Una storia allucinante (FILM TV) - curiosità

1972, Horror

0.0
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - La data di uscita originale di Una storia allucinante è: 11 Gennaio 1972 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte in USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Las Vegas, Nevada, USA
    Samuel Goldwyn Studios - 7200 Santa Monica Boulevard, West Hollywood, California, USA
    Stage 32, Universal Studios - 100 Universal City Plaza, Universal City, California, USA

    ● ● ●
  • Kolchak tra cinema e tv - Il film televisivo Una storia allucinante (1972) ha dato il via ad una serie di adattamenti sia cinematografici che televisivi incentrati sul reporter specializzato in vicende soprannaturali. Nel 1973 e nel 1974 Darren McGavin ha interpretato nuovamente Carl Kolchak nei tv-movie Lo strangolatore della notte e Crackle of Death oltre che nella serie televisiva Kolchak: The Night Stalker. Crackle of Death in realtà è un film tv che mette insieme altri due episodi della serie televisiva.
    Nel 2005 il ruolo di Kolchak è stato affidato a Stuart Townsend che lo ha interpretato nel serial Night Stalker e di recente è stato annunciato un film ispirato alla serie.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm. Proiettato in: 35 mm. Rapporto immagine: 1,33 : 1. Colore: a colori. Formato audio: Mono. Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • Un vampiro al casinò - Mentre girava a Las Vegas il thriller Una storia allucinante, il produttore Dan Curtis era sorpreso nel notare che gli avventori del casinò erano talmente impegnati a giocare che non sembravano minimamente incuriositi dalla troupe al lavoro. Così un giorno, per scherzo, decise di chiedere all'attore Barry Atwater - che interpretava il vampiro Janos Skorzeny - di girare per il casinò con il costume e il make-up di scena per vedere se qualcuno l'avesse notato. Dopo quaranta minuti, Atwater non riuscì ad ottenere l'attenzione di nessuno.

    ● ● ●
  • Il sangue di un Immortale - In una sequenza di Una storia allucinante, quando il protagonista del film esplora la casa del vampiro Janos Skorzeny, in un frigorifero c'è una bottiglia piena di sangue, tra le altre, che è etichettata "Richards, Benjamin". E' possibile che si tratti di un collegamento alla serie L'immortale, in cui si racconta di un uomo di nome Ben Richards il cui sangue lo rende immune dall'invecchiamento e dalle malattie. Oppure, più probabilmente, si tratta di materiale di set "riutilizzato" per Una storia allucinante.