Tokyo Love Hotel

2014, Drammatico

3.0
Tokyo Love Hotel (2014)
Genere
Drammatico
Durata
Regista
Uscita ITA

Un giorno e una notte in un hotel a ore di Kabuchicho, quartiere a luci rosse di Tokyo. Intorno e dentro l'albergo si incrociano le vite di Toru, il gestore che sogna di cambiare lavoro, della sua fidanzata Saya, che sogna di diventare una famosa musicista, della donna delle pulizie e di suo marito, di un produttore musicale, dell'addetto alle paghe, di un procacciatore di prostitute e del manager di un giro di ragazze squillo.



#TokyoLoveHotel: le storie di personaggi alle prese con l’eros e l’amore in un film sospeso fra comicità e malinconia
Perché ci piace
  • La leggerezza di un racconto corale in cui ritroviamo però anche le diverse sfumature dei sentimenti.
  • L'abile gestione, da parte di Ryuichi Hiroki, dei numerosi subplot che compongono l'intreccio.
  • Un costante senso di malinconia e di rimpianto che conferisce alle storie del film un'ulteriore profondità.
Cosa non va
  • Alcuni problemi nel ritmo narrativo, con una durata complessiva dilatata oltre il necessario.

Le vostre recensioni