To the Wonder - curiosità

2012, Drammatico

2.8
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • Mostrami come amarmi.
  • Sono l'esperimento di me stessa.

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - To the Wonder è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 04 Luglio 2013 (01 Distribution).
    Il film è stato in produzione per il periodo Febbraio 2010 - Giugno 2011; le riprese si sono svolte dal 01 Settembre 2010 al 01 Gennaio 1970 in Francia e USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Mont Saint-Michel, Manche, Francia
    Parigi, Francia
    Bartlesville, Oklahoma, USA
    Oklahoma, USA
    Pawhuska, Oklahoma, USA
    Tulsa, Oklahoma, USA

    ● ● ●
  • Un Malick insolitamente veloce - Quello tra The Tree of Life e To the Wonder è stato il più breve intervallo di tempo intercorso tra un film di Terrence Malick e il successivo: solo un anno. Malick è infatti noto per i lunghi intervalli di tempo tra una regia e l'altra: in precedenza, il record di "rapidità" era detenuto da I giorni del cielo (1978), di cinque anni successivo a La rabbia giovane.

    ● ● ●
  • Nessuna sepoltura per Mailck - Durante la lavorazione di To the Wonder, molte fonti (tra cui il Los Angeles Times) riportavano che il film si sarebbe dovuto intitolare The Burial, dopo che un database cinematografico francese l'aveva catalogato con quel titolo. Tuttavia, la produttrice Sarah Green affermò subito che "Non si intitola The Burial. Qualcun altro gli ha affibbiato quel titolo, ma noi non stiamo lavorando a nessun film chiamato The Burial".

    ● ● ●
  • To the Wonder: gli esclusi di lusso - Molti attori noti facevano originariamente parte del cast di To the Wonder, con ruoli che sono poi stati esclusi dal montaggio finale: tra loro, Rachel Weisz, Jessica Chastain, Michael Sheen, Amanda Peet e Barry Pepper.

    ● ● ●
  • Terrence ritrova il dono della sintesi - To the Wonder è il primo film di Terrence Malick a durare meno di due ore dal 1978, anno in cui uscì I giorni del cielo (che durava 94 minuti).

    ● ● ●
  • Una Kurylenko più dark - Olga Kurylenko ha rivelato che il suo personaggio in To the Wonder era inizialmente molto più cupo e dal carattere instabile. L'attrice ha rivelato di aver girato diverse scene, rimaste poi fuori dal montaggio, in cui la sua Marina era depressa e aveva violenti litigi con Ben Affleck.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm e Redcode RAW.
    Colore: a colori.
    Formato audio: Dolby Digital e Datasat.
    Lingua originale: inglese, francese, spagnolo e italiano.

    ● ● ●
  • Venezia 2012 - In concorso alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia (2012).