To Rome with Love

2012, Commedia

2.3
To Rome with Love (2012)
Genere
Commedia
Durata
Regista
Uscita ITA

Nel cuore della Città Eterna, si snodano diverse storie: un architetto americano molto noto che rivive la sua gioventù, un borghese romano qualunque che all'improvviso si trova ad essere la massima celebrità di Roma, una giovane coppia provinciale attratta in incontri romanici separati, e un regista americano di opera che tenta di far salire sul palcoscenico un impresario di pompe funebri cantante.



#ToRomeWithLove è una cartolina banale e fiacca, forse il peggior film in assoluto di #WoodyAllen.
Perché ci piace
  • Woody Allen, oltre a dirigere e scrivere, torna davanti alla macchina da presa con il suo solito personaggio amabilmente nevrotico, regalando dei momenti abbastanza spassosi.
  • Pénélope Cruz è sexy ed esilarante nei panni di una prostituta fuori dal comune.
  • Le interazioni fra Jesse Eisenberg e Alec Baldwin sono molto divertenti.
Cosa non va
  • Nel complesso, il film è troppo discontinuo, con alcuni momenti forti all'interno di storie alquanto deboli.
  • L'immagine dell'Italia che emerge dalla visione di Allen è troppo semplicistica e stereotipata, rispetto alle sue incursioni in altri paesi europei.
  • Roberto Benigni viene descritto come "il tipico romano". Ma quando mai?

Le vostre recensioni