The Yard

2016, Drammatico

0.0
The Yard (2016)
Genere
Drammatico
Durata
Regista

Un poeta svedese di mezz'età non è mai riuscito a raggiungere il successo ed è costretto ad accettare un lavoro molto umile, generalmente destinato agli immigrati, per cercare di mantenere il figlio dopo la morte della moglie.



#TheYard ha una buona idea di partenza e qualche spunto interessante ma nel complesso si rivela freddo e poco incisivo
Perché ci piace
  • L’idea alla base del film di un poeta svedese sul lastrico, che tenta con difficoltà di sbarcare il lunario dedicandosi a un lavoro destinato agli immigrati, è interessante.
  • Qualche momento ironico, funzionale a stemperare la componente drammatica di fondo, è senz’altro riuscito.
Cosa non va
  • I rapporti tra i personaggi non sono mai davvero approfonditi (la relazione conflittuale tra il protagonista e il figlio, i legami tra l’uomo, i suoi colleghi e il datore di lavoro).
  • Di conseguenza, si fatica molto a sentirsi realmente partecipi delle sfortunate e drammatiche vicende cui si assiste.
  • Il finale che guarda al cinema d’autore, ma in definitiva risulta poco efficace e in buona sostanza affrettato.

Le vostre recensioni