The Next Three Days - curiosità

2010, Drammatico

3.2
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - The Next Three Days è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 08 Aprile 2011 (Medusa); la data di uscita originale è: 19 Novembre 2010 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte nel periodo 04 Settembre 2009 - 01 Ottobre 2009 in Colombia e USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Cartagena, Bolívar, Colombia
    Taganga, Santa Marta, Magdalena, Colombia
    Pittsburgh, Pennsylvania, USA

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm.
    Proiettato in: 35 mm (anamorfico) e D-Cinema.
    Rapporto immagine: 2,35 : 1.
    Colore: a colori.
    Formato audio: Dolby Digital, DTS e SDDS.
    Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • Un remake 'pour elle' - Il thriller The Next Three Days è un remake americano del francese Anything For Her (Pour Elle) diretto da Fred Cavayé nel 2008.

    ● ● ●
  • Un thriller emblematico per Haggis - Con il film The Next Three Days il regista di Crash - Contatto fisico si lancia nel genere del thriller. Paul Haggis ha dichiarato che da molto tempo desiderava confrontarsi con "un thriller, specie uno di quelli in cui la storia d'amore gioca un ruolo centrale".
    Sulla sua scelta ha aggiunto: "Qui avevamo uno scenario classico alla Hitchcock, un uomo assolutamente comune che, all'occorrenza, si caccia in situazioni straordinarie. Non può sopportare di vedere la moglie e il figlio soffrire tanto per essere separati l'uno dall'altra. Ma quando scopre ciò che occorre per tirarla fuori di lì deve porsi un difficile quesito: "salveresti la donna che ami sapendo che nel farlo ti trasformeresti in qualcuno che lei potrebbe non amare più?" Questo è quello che mi trascina sempre verso un soggetto: una domanda alla quale io stesso non so cosa rispondere. Quando trovo una domanda, so di avere un film. Ma il film tratta anche la natura e il potere della fiducia - qual è il significato di provare una fiducia incondizionata nei confronti di qualcuno anche quando nessun altro ce l'ha, quando i fatti suggeriscono il contrario - quando nemmeno queste persone credono più a loro stesse".