Tharlo

2015, Drammatico

3.2
Tharlo (2015)
Genere
Drammatico
Durata
Regista

Tibet, regione del Qinghai. Tharlo è un pastore molto semplice il cui scopo è quello di “servire il popolo”. Nel momento in cui si imbatterà in una ragazza, però, il suo approccio alla vita cambierà improvvisamente.



#Tharlo è il dolente ritratto di un pastore tibetano, affascinante sul piano visivo ma fin troppo lento e statico
Perché ci piace
  • Il rapporto tra il personaggio maschile e quello femminile è ben sviluppato e rappresenta senz’altro il punto di forza del film.
  • Alcune inquadrature sono molto stimolanti dal punto di vista compositivo, in particolare quelle “cittadine” girate all’interno del locale gestito dalla protagonista.
  • L’eccellente lavoro sul bianco e nero compiuto dal direttore della fotografia Lu Songye.
Cosa non va
  • Il ritmo molto lento della narrazione, nonché le lunghe e numerose inquadrature fisse su piccoli eventi quotidiani, fanno sì che l’attenzione di chi guarda cali notevolmente in alcuni momenti del film.
  • Pur essendo nel complesso un film abbastanza interessante, ne consegue che Tharlo possa risultare a tratti un po’ noioso e poco efficace dal punto di vista narrativo.

Le vostre recensioni