Seoul Station

2016, Animazione

4.0
Seoul Station (2016)
Genere
Animazione, Horror
Durata
Regista

Dopo che una pandemia ha colpito la città di Seoul trasformando gli uomini in zombie, i superstiti cercando di sopravvivere sfuggendo all'orrore.



#SeoulStation debitore di #GeorgeRomero, torna a usare lo zombie come cartina tornasole dei mali della società coreana
Perché ci piace
  • l film è un'opera avvincente e altamente drammatica che racconta attraverso una potente metafora horror i mali della società coreana contemporanea.
  • Tante le scene dolenti in cui ci si dimentica di assistere a un film d'animazione e si empatizza con i personaggi, costretti a un'esistenza da invisibili ai margini della società.
  • L'animazione semplice e minimal rafforza il senso di realismo.
  • Horror e critica sociale si fondono in un'opera convincente che avvince grazie ad alcuni colpi di scena ben calibrati.
Cosa non va
  • La dimensione orrorifica vera e propria è finalizzata più al contesto globale senza essere sviluppata per se stessa. Poco sangue e stilizzato. Gli amanti del genere sicuramente avrebbero gradito un tasso più alto di gore.

Le vostre recensioni