Scarpette rosse - curiosità

1948, Drammatico

4.2
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - La data di uscita originale di Scarpette rosse è: 06 Settembre 1948 (UK).
    Scarpette rosse è stato in produzione per il periodo 5 Giugno 1947 - 21 Novembre 1947; le riprese si sono svolte in Francia, Inghilterra e Monaco.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Gare de Lyon, Paris 12, Parigi, Francia
    Opéra National de Paris Palais Garnier, 8 rue Scribe, Paris 9, Parigi, Francia
    Villa Leopolda, Avenue Leopold II, Villefranche-sur-Mer, Alpes-Maritimes, Francia
    Pinewood Studios, Iver Heath, Buckinghamshire, Inghilterra, Regno Unito
    Royal Opera House, Bow Street, Covent Garden, Londra, Inghilterra, Regno Unito
    The Mercury Theatre, Notting Hill Gate, Notting Hill, Londra, Inghilterra, Regno Unito
    Hotel de Paris, Place du Casino, Monte Carlo, Monaco
    Monte Carlo railway station, Monte Carlo, Monaco

    ● ● ●
  • Diversi progetti, stesse idee - Il regista Christophe Gans ha dichiarato di essersi avvicinato alla Petite Reine di Thomas Langmann, società che ha prodotto La bella e la bestia, attraverso un progetto completamente diverso. Il regista voleva infatti realizzare una versione cinematografica de Il cavaliere svedese, romanzo di Léo Perutz; lo stile che Gans intendeva adottare per l'adattamento in questione, mutuato anche da altri classici del passato, gli sarebbe tornato utile per quello che poi sarebbe diventato il suo nuovo film. "È anche in occasione de Il cavaliere svedese che ho cominciato a riflettere su uno stile allo stesso tempo magico e simbolico", ha dichiarato il regista, "che volevo simile alle sperimentazioni del cineasta inglese Michael Powell nei film Scarpette Rosse e I racconti di Hoffmann. Ancora non lo sapevo, ma tutte queste ricerche mi sarebbero servite direttamente per La Bella e la Bestia".

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm.
    Proiettato in: 35 mm.
    Rapporto immagine: 1,37 : 1.
    Colore: a colori (Technicolor).
    Formato audio: Mono.
    Lingua originale: inglese, francese e russo.

    ● ● ●
  • Torino 2009 - Presentato nella sezione 'Festa mobile' alla 27. edizione del Torino Film Festival.