Roma, città aperta

1945, Drammatico

4.4
Roma, città aperta (1945)
Genere
Drammatico, Guerra
Durata
Regista
Uscita ITA

Durante l'occupazione nazista di Roma, la polizia tedesca è sulle tracce di un ingegnere legato alla Resistenza, Giorgio Manfredi, che riesce a sfuggire alla perquisizione nel suo appartamento e si rifugia in casa di un amico. Un parroco, Don Pietro, impegnato nella lotta contro i nazisti, aiuta Giorgio nei contatti con la Resistenza, ma un'attrice che aveva avuto una relazione con l'ingegnere li tradisce e li fa arrestare. Torturati dai nazisti perché rivelino i nomi dei loro compagni, Giorgio e Don Pietro resistono eroicamente e, mentre l'ingegnere perde la vita sotto tortura, il parroco viene fucilato.

Le vostre recensioni