Real Steel - curiosità

2011, Azione

3.0
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Real Steel è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 25 Novembre 2011 (Walt Disney Studios Motion Pictures Italia); la data di uscita originale è: 07 Ottobre 2011 (India).
    Le riprese del film si sono svolte nel periodo 14 Giugno 2010 - 20 Settembre 2010 in USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Cobo Arena, Detroit, Michigan, USA
    Detroit, Michigan, USA
    Detroit, Michigan, USA
    Hartland, Michigan, USA
    Holly, Michigan, USA
    Leslie, Michigan, USA
    Mason, Michigan, USA
    Mason, Michigan, USA
    Model T Automobile Plant, Highland Park, Michigan, USA
    Oxford, Michigan, USA
    Renaissance Center, Detroit, Michigan, USA
    Washington Blvd. & W Larned St., Detroit, Michigan, USA

    ● ● ●
  • Evangeline, una 'mamma d'acciaio' tra le braccia di Hugh - Evangeline Lilly ha rivelato di aver scoperto di essere incinta sul set di Real Steel quando, durante le riprese, si è dovuta gettare tra le braccia di Hugh Jackman. L'attrice era appena tornata da un viaggio in Africa, e non aveva ancora capito se le nausee che aveva erano dovute ad un virus contratto durante il viaggio, oppure allo stato di gravidanza, ma Hugh Jackman l'ha aiutata a capirlo. "Hugh Jackman è il mio test di gravidanza vivente" - ha spiegato l'attrice con un paragone colorito - "Quando ho girato la mia ultima scena nel film ero incinta da un mese ed ero al 99 per cento sicura di essere incinta, ma ero appena tornata dall'Africa e non ero sicura se il mio malessere era dovuto alla malaria o alla gravidanza. Dovevo girare questa scena in cui mi lancio nelle braccia di Hugh, che non sarebbe nulla di difficile da fare, a meno che tu non sia incinta... Gli sono corsa incontro e appena mi sono gettata su di lui, ho sentito un dolore incredibile allo stomaco. E a quel punto ho capito di essere incinta!"

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: Digitale.
    Proiettato in: 35 mm (anamorfico), 70 mm (IMAX) e D-Cinema.
    Rapporto immagine: 2,35 : 1.
    Colore: a colori.
    Formato audio: SDDS, Dolby Digital e DTS.
    Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • I robot di Real Steel - Ogni robot di Real Steel è diverso dagli altri per aspetto, personalità e colori, e la loro altezza varia tra i 2 metri e i 2 metri e mezzo. Basati sulle forme umane, ognuno di loro possiede due gambe, due braccia, un tronco e una testa. Fa eccezione solo un robot a due teste, chiamato appunto Twin Cities. Oltre ad avere una personalità distinta, ogni robot emette un proprio suono. Quando un robot sferra un pugno, dal suo scheletro, dai suoi meccanismi, dalla sua mole proviene un suono specifico e possiede inoltre un particolare effetto acustico che fa sì che ogni robot alla semplice attivazione emetta un ronzio o un fruscio o il brusio di un motore o il suono di un computer.

    ● ● ●
  • Dakota Goyo per Real Steel - Originario di Toronto, Dakota Goyo è stato scelto tra migliaia di bambini di 10 anni che hanno partecipato all'audizione per il ruolo di Max, il figlio di Hugh Jackman nel film Real Steel, all'interno di un casting realizzato a livello internazionale.

    ● ● ●
  • I combattimenti in motion capture - Le scene di Real Steel con i combattimenti fra robot sono state realizzate utilizzando sia la tecnologia motion-capture, sia la ricostruzione in scala originale dei robot. Il motion-capture è stato realizzato mesi prima in studio a Los Angeles. I lottatori sono saliti sul ring indossando una tuta per il data-capture e mentre combattevano, i loro movimenti venivano convertiti sul computer in avatar di robot e apparivano immediatamente sui monitor posti sul set. Successivamente, durante le riprese principali, il regista e la troupe hanno posizionato le macchine da presa su un ring vuoto e lasciato che i dati del motion-capture scorressero, permettendogli di guardare e catturare il robot che combatteva in tempo reale.

    ● ● ●
  • Consulente d'acciaio per Jackman - Sugar Ray Leonard è stato assunto per fornire la sua consulenza pugilistica e per allenare Hugh Jackman per la sua performance sul ring.

    ● ● ●
  • Stile anni Sessanta - La costume designer di Real Steel, Marlene Stewart, ha realizzato per il personaggio di Hugh Jackman, Charlie, un guardaroba ispirato agli anni Sessanta, disegnando uno stile Americano da duro. Perfino i suoi occhiali da sole sono retro.