Paula

2016, Drammatico

3.0
Paula (2016)
Genere
Drammatico
Durata

Germania, 1900. Per una donna provincia tedesca voler dipingere è inaccettabile, ma Paula Becker è determinata a sfidare le regole. L’esuberante ventiquattrenne rifiuta le convenzioni e si getta nell'esplorazione del proprio stile. Trova un ambiente stimolante nella comunità artistica della campagna di Worpswede in cui conosce l'artista Clara Westhoff e il poeta Rainer Maria Rilke. Si sposa con il pittore Otto Modersohn, sperando di aver trovato l'anima gemella creativa, ma dopo cinque anni di vita domestica lo spirito di Paula è esausto. La donna decide allora di partire alla volta di Parigi per dare sfogo alla propria creatività e sentirsi finalmente realizzata.



#Paula #CarlaJuri si dimostra un vero talento reggendo sulle sue spalle un biopic convenzionale
Perché ci piace
  • Il talento indiscutibile di Carla Juri nei panni della pittrice Paula Becker che dà una ventata di freschezza a un biopic convenzionale, dimostrando di essere pronta per spiccare il salto.
  • Il film mette al centro l'estro artistico e le intemperanze di un gruppo di pittori e letterati tedeschi che hanno fatto la storia raccontando il loro mondo.
  • Merito del regista Christian Schwochow quello di colmare una lacuna dedicando un lungometraggio a un'artista donna e alle mille difficoltà incontrate per imporsi con la propria arte.
Cosa non va
  • Il biopic ha una struttura lineare e l'eccessiva lunghezza rischiano di far percepire la pesantezza.
  • Atmosfere discontinue nel film con una seconda parte ambientata a Parigi molto più vivace e brillante rispetto alla fase tedesca.

Le vostre recensioni