Non avere paura del buio - curiosità

2011, Horror

2.9
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Non avere paura del buio è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 13 Gennaio 2012 (Lucky Red); la data di uscita originale è: 25 Agosto 2011 (Australia).
    Le riprese del film si sono svolte in Australia.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Central City Studios, Melbourne, Victoria, Australia
    Melbourne, Victoria, Australia
    Mount Macedon, Victoria, Australia

    ● ● ●
  • Un'accoglienza inquietante - Il regista Troy Nixey ha raccontato che sul set di Non avere paura del buio ha vissuto un'esperienza inquietante: "La scena in cui Katie Holmes va a trovare l'anziano giardiniere in clinica è stata girata in un ospedale abbandonato. Mi hanno detto che due piani sopra di noi c'era un fantasma perciò ho salito le scale, ho aperto la porta e sono entrato in un piano buio e spettrale, proprio come ci si aspetterebbe. Mentre camminavo lungo il corridoio si sentivano dei campanelli e le lucette di ogni stanza si accendevano. E' stato piuttosto spaventoso. Quando sono tornato giù abbiamo saputo che quel piano era riservato ai malati terminali e una di loro, una paziente anziana in cerca di attenzioni, è quella che accende e spegne le lucette."

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm.
    Proiettato in: 35 mm, D-Cinema e Digitale.
    Rapporto immagine: 1,85 : 1.
    Colore: a colori.
    Formato audio: Dolby Digital, DTS e SDDS.
    Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • Courmayeur Noir 2011 - Inserito nella selezione ufficiale dell'edizione 2011 del Courmayeur Noir In Festival.

    ● ● ●
  • Il remake di Don't Be Afraid of the Dark - Non avere paura del buio, del 2011, è il remake di Don't Be Afraid of the Dark, film televisivo del 1973 assurto negli anni allo status di cult.

    ● ● ●
  • Luci accese per Katie - Katie Holmes ha raccontato di essere stata costretta a dormire con le luci accese dopo aver letto la sceneggiatura di Non avere paura del buio che le era stata inviata dalla produzione. "Solitamente dormo con le luci accese, ma quando ho letto lo script ho dovuto accendere tutte le luci di casa. Pensavo di aver sentito dei rumori strani e così mi strinsi a mia figlia". Secondo la Holmes la storia del film fa paura perchè i personaggi sono realistici.