Lolo - Giù le mani da mia madre

2015, Commedia

2.7
Lolo - Giù le mani da mia madre (2015)
Genere
Commedia
Durata
Regista
Uscita ITA

Mentre si trova in vacanza in una beauty farm a Biarritz con la sua migliore amica, la parigina Violette, donna raffinata che lavora nel mondo della moda, si imbatte in Jean-René, modesto informatico fresco di divorzio. Dopo anni di solitudine, la donna si lascia sedurre. Jean-René raggiunge Violette a Parigi tentando di integrarsi nel microcosmo fashion frequentato dalla donna, ma dovrà fare i conti con Lolo, figlio di Violette, che farà di tutto per infrangere i sogni sentimentali della madre nel timore di perdere i suoi privilegi.



#JulieDelpy porta una ventata di leggerezza a #Venezia72: #Lolo diverte con ironia, malizia e romanticismo
Perché ci piace
  • Un meccanismo comico oliato con diabolica precisione e caratterizzato da un ritmo infallibile
  • La deliziosa bravura della regista ed interprete Julie Delpy, affiancata da un efficacissimo Danny Boom e dalla gustosa comprimaria Karin Viard
  • Una catena di battute e di gag esilaranti, in cui la malizia e i doppi sensi mantengono comunque una propria eleganza
  • Un velo di romanticismo che però non risulta mai melenso
Cosa non va
  • Verso il finale la sceneggiatura calca troppo il pedale sui toni farseschi, andando talvolta sopra le righe

Le vostre recensioni