La terra dei santi

2014, Drammatico

3.0
La terra dei santi (2014)
Genere
Drammatico
Durata
Regista
Uscita ITA

Tre donne: un magistrato e due donne legate a uomini di 'ndrangheta. Vittoria è una donna di legge e mira a scardinare l'omertà delle donne verso quel sistema patriarcale che sta alla base della più influente organizzazione criminale del mondo. L'unica arma secondo lei efficace è togliere la patria potestà a tutte le madri che mandano a morire i propri figli. Riuscirà ad averla vinta contro due madri che hanno rinunciato alla propria vita proprio per proteggere i figli?



#LaTerraDeiSanti Fernando Muraca dirige un buon dramma criminale virato al femminile in una Calabria ben poco solare
Perché ci piace
  • Il film è uno dei pochi tentativi di analisi dall'interno di una realtà criminale ancora largamente sconosciuta, al cinema come alla cronaca.
  • Apprezzabile la scelta di mantenere il focus sull'universo femminile, e sul suo ruolo all'interno delle gerarchie criminali.
  • La fotografia, fatta di toni desaturati, vira al grigio un paesaggio che ha nella naturale solarità una delle sua caratteristiche principali.
Cosa non va
  • Regia eccessivamente timida, messa in scena convenzionale che a tratti avvicina il film alla fiction di stampo cronachistico.
  • Valeria Solarino non sempre regge il peso di un personaggio che fa della sua lotta alla 'Ndrangheta qualcosa di simile a una missione.

Le vostre recensioni