La guerra è dichiarata - curiosità

2011, Drammatico

3.7
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • Adam, domani ti aspetta una cosa che io non ho mai vissuto. Oggi mi sorprendi... mi vedo così piccolo di fronte all'immensità di quello che ti è successo. E' la tua vita, non la mia.
  • - Ho paura che dopo... resti traumatizzato e diventi autistico
    - Io ho paura che diventi cieco
    - Ma se diventa cieco, può anche diventare sordo...
    - Beh, ho paura che diventi cieco e sordo...
    - Io ho paura che diventi cieco, sordo e muto.
    - Io ho paura che diventi cieco, sordo, muto e nano.
    - Io ho paura che diventi cieco, sordo, muto, nano e... gay.
    - Io ho paura che diventi cieco, sordo, muto, nano, gay e nero.
    - Io ho paura che diventi cieco, sordo, muto, nano, gay, nero... e che voti per il Front National!

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - La guerra è dichiarata è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 01 Giugno 2012 (Sacher Distribuzione); la data di uscita originale è: 31 Agosto 2011 (Francia).
    Le riprese del film si sono svolte in Francia.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Corniche, Marsiglia, Bouches-du-Rhône, Francia
    Gare de Lyon, Paris 12, Parigi, Francia
    Hôpital Necker Enfants Malades - 149 Rue de Sèvres, Paris 15, Francia
    Hôpital de la Timone, Marsiglia, Bouches-du-Rhône, Francia
    Institut Gustave Roussy - 114 Rue Edouard Vaillant, Villejuif, Val-de-Marne, Francia
    Institut de cancérologie Gustave Roussy IGR, 114 rue Edouard Vaillant, Villejuif, Hauts-de-Seine, Francia
    Jardin des Tuileries, Paris 1, Parigi, Francia
    Maison des Parents Ronald Mcdonald, 39 rue Camille Desmoulins, Villejuif, Hauts-de-Seine, Francia
    Marsiglia, Francia
    Parigi, Francia
    Rue des Deux Gares, Paris 10, Parigi, Francia

    ● ● ●
  • Una storia vera - Il film La guerra è dichiarata è ispirato all'esperienza realmente vissuta dalla regista e interprete Valerie Donzelli e dal suo compagno Jeremie Elkaim, anche lui protagonista della pellicola, quando hanno affrontato la grave malattia del loro figlio. Il figlio di Valerie e Jeremie, Gabriel Elkaïm, appare alla fine del film nel ruolo del figlio dei due protagonisti.

    ● ● ●
  • Un mezzo di ripresa insolito - La regista Valérie Donzelli ha rivelato di aver girato il film interamente con una macchina fotografica digitale. "Una Canon, con luce naturale", ha rivelato la regista. "Al festival di Locarno, dove La Reine des Pommes era stato selezionato, durante una serata in cui mi annoiavo un po', ho visto un fotografo scattare alcune foto. Ho cominciato a informarmi sulla sua macchina e lui mi ha detto: 'È fantastica, fa persino le riprese in HD'. Una macchina fotografica che fa le riprese, è pazzesco perché nessuno può immaginare che stai facendo un film. Abbiamo passato tutta la serata a fare delle prove luce con quella macchina e mi sono detta: 'La guerre est déclarée lo girerò con questa macchina fotografica super discreta'".

    ● ● ●
  • Torino 2011 - Presentato nella sezione 'Festa mobile' alla 29. edizione del Torino Film Festival.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Lingua originale: francese.

    ● ● ●
  • Cannes 2011 - Presentato al Cannes Film Festival 2011 nell'ambito della Semaine Internationale de la Critique.