La casa

2013, Horror

3.0
La casa (2013)
Genere
Horror
Durata
Regista
Uscita ITA

Mia, una ragazza la cui vita è segnata dal lutto e dalla tossicodipendenza, chiede al fratello David, a Natalie, la ragazza di lui e agli amici d'infanzia Olivia ed Eric di unirsi a lei nel vecchio cottage di famiglia per aiutarla a liberarsi dei suoi demoni. Una volta arrivati sul posto, Mia distrugge davanti a tutti l'ultima dose di droga in suo possesso e giura che smetterà per sempre di usarla. I ragazzi scoprono con orrore che qualcuno è entrato nella casa abbandonata e che la cantina è stata trasformata in un grottesco altare circondato da decine di animali mummificati. Poi Eric trova un antico libro e ne resta affascinato. Soggiogato completamente dal misterioso contenuto, legge alcuni passi a voce alta, ignaro delle spaventose conseguenze che sta per scatenare. Mentre le sue crisi di astinenza peggiorano, Mia inizia a capire quello che sta succedendo e cerca di fuggire, ma è riportata indietro da una visione terrificante. All'interno del cottage il suo comportamento diventa così violento che i suoi amici devono contenerla. Bloccati da una violenta tempesta, iniziano a rivoltarsi l'uno contro l'altro e, quando la brutalità dei loro attacchi aumenta, David è costretto a compiere una scelta inimmaginabile.



#LaCasa è un remake imperfetto ma dignitoso di un cult del cinema horror
Perché ci piace
  • Fede Alvarez gestisce benissimo la parte più propriamente horror del film, con un ottimo uso di effetti speciali artigianali per le sequenze splatter.
  • Jane Levy è un'ottima protagonista.
  • Il ritorno all'atmosfera più seria del primo film della saga è una scelta interessante sul piano filologico...
Cosa non va
  • ... ma l'assenza quasi totale di ironia ha un certo peso.
  • Si sente un po' la mancanza di Bruce Campbell.

Le vostre recensioni