L'amore non crolla mai

2012, Drammatico

3.0
L'amore non crolla mai (2012)
Genere
Drammatico
Durata
Regista

Tutto inizia dalla tragedia di un piccolo paese come Onna, dove, nel 1944 durante la Seconda Guerra Mondiale, ebbe luogo una cruda fucilazione di ben 17 civili innocenti da parte dell'esercito tedesco. Un filo temporale unisce questa tragedia del passato con il presente, la cittadina di Onna sconvolta da un'ulteriore tragedia, il terremoto che colpisce tutto l'Abruzzo lo scorso 2009. Questo fatto crudo e intenso, arriva a sconvolgere la vita di un semplice gruppo di ragazzi che vivono in quei luoghi oggi e, chi in un modo chi in un altro, si ritrovano a fare i conti con quanto è accaduto, cambiando inevitabilmente le loro vite. Quando tutti i media mostravano il terribile e sconvolgente risultato di questo immane disastro naturale che colpì l'Abruzzo, la vita di migliaia di persone che fino a quel giorno avevano vissuto quel territorio, è stata completamente stravolta. Questo film vuole raccontare in particolare questo evento drammatico, vissuto dai giovani, pieni di aspettative e di sogni per il futuro, ognuno con il suo trascorso e i suoi obiettivi che hanno dovuto fare i conti con quanto è accaduto in quella notte di Aprile. È difficile pensare a come sentirsi se in una sola maledetta notte la nostra quotidianità fosse sconvolta da un evento catastrofico come questo. Le certezze barcollano, gli affetti si perdono o diventano più forti, le emozioni più disparate investono il nostro Io in un vortice di sentimenti e pensieri, e niente è più sicuro e certo. C'è chi si arrende o chi si rimbocca le maniche per ricostruirsi un'identità e una casa, e tutti siamo uguali, il conto in banca non ha importanza, e un circo di diverse generazioni si stringe in un'unica comunità pronta a ricominciare.

Le vostre recensioni