Kundun

1997, Drammatico

3.2
Kundun (1997)
Genere
Drammatico, Storico
Durata
Regista
Uscita ORIG
(USA)

In Tibet, alla tenera età di 2 anni e mezzo, un bambino viene riconosciuto come la quattordicesima reincarnazione del Buddha. E' destinato a diventare la guida spirituale dell'intero paese ma, a 24 anni, è costretto a ritirarsi in esilio in India per fuggire alle persecuzioni del Governo Cinese.



#Kundun è intimamente epico, come quasi tutto il cinema di #Scorsese.
Perché ci piace
  • Scorsese racconta la vita del Dalai Lama senza scivolare né nel didascalico né nell’agiografia.
  • L’apparato formale rasenta, come sempre nella filmografia del regista, il sublime.
  • La musica di Philip Glass è epicamente intima, come il soggetto del film.
Cosa non va
  • Chi non si interessa al buddhismo o al Dalai Lama potrebbe non lasciarsi prendere da quello che è il film meno hollywoodiano di Scorsese.

Le vostre recensioni