John Carter - curiosità

2012, Avventura

3.0
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - John Carter è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 07 Marzo 2012 (Walt Disney Studios Motion Pictures Italia); la data di uscita originale è: 09 Marzo 2012 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte in Inghilterra e USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Ham House, Richmond, Surrey, Inghilterra, Regno Unito
    Longcross Studios, Chobham Lane, Longcross, Surrey, Inghilterra, Regno Unito
    Shepperton Studios, Shepperton, Surrey, Inghilterra, Regno Unito
    Big Water, Utah, USA
    Millard County, Utah, USA
    Moab, Utah, USA
    Shiprock, New Mexico, USA
    Utah, USA

    ● ● ●
  • Una passione comune - Quando si sono conosciuti, gli sceneggiatori di John Carter, Andrew Stanton, Mark Andrews e Michael Chabon, hanno scoperto di avere qualcosa in comune: tutti e tre possedevano ancora i disegni e le creazioni artistiche che avevano fatto su John Carter, quando erano bambini.

    ● ● ●
  • Location - Le riprese di John Carter sono iniziate in Inghilterra il 4 gennaio 2010. La maggior parte del film (comprese le sequenze in esterno che hanno luogo sulla Terra) sono state girate presso gli Shepperton Studios, a Londra e nei Longcross Studios di Chelburn, in un periodo di quattro mesi. La produzione si è quindi trasferita nello Utah per altre 12 settimane di riprese, e ha girato nelle località di Moab, Lake Powell, nelle pianure di sale di Delta, a Hanksville (dove l'agenzia spaziale statunitense NASA ha testato i veicoli robotici), e Big Water. una vasta pianura di ghiaia e pietra arenaria che si estende davanti alle monumentali scogliere rosse che circondano il Grand Staircase National Monument.
    Nello specifico, Lake Powell è la location che nel film viene utilizzata per rappresentare il Fiume di Iss: ha una lunghezza di oltre 300 chilometri e una battigia di circa 3000 chilometri, superiore all'intera costa occidentale degli Stati Uniti.

    ● ● ●
  • Una troupe di fortunati archeologi - Il 5 giugno 2010, nello Utah, i membri della troupe di John Carter hanno scoperto un grande osso che fuoriusciva dal terreno. Il Bureau of Land Management ha confermato che si trattava di un femore o di una scapola, appartenente ad un dinosauro Sauropode probabilmente lungo 18 metri. Sono in corso degli scavi per cercare di recuperare il resto dello scheletro preistorico avvistato dalla troupe di John Carter.

    ● ● ●
  • Un set 'bollente' - Cercando di far fronte alle condizioni climatiche estreme del deserto, la troupe di John Carter che si trovava a Hanksville, nello Utah, ha lavorato a temperature superiori ai 48 gradi centigradi, consumando oltre 1300 litri d'acqua al giorno.

    ● ● ●
  • Lo sai che i Thark, sono alti, alti, alti... - Gli attori di John Carter che interpretano i giganteschi Thark verdi hanno dovuto imparare a camminare sui trampoli e a trovare il giusto livello dello sguardo per i dialoghi.

    ● ● ●
  • Una scintillante principessa - Oltre 120.000 cristalli Swarovski sono stati utilizzati per impreziosire l'abito nuziale della principessa Dejah Thoris di John Carter, compreso lo strascico, la corona e i polsini. Ogni cristallo è stato applicato manualmente.

    ● ● ●
  • I costumi di John Carter - I costumi disegnati da Mayes C. Rubeo per il film John Carter sono circa 1800. 350 metri di stoffa sono stati utilizzati solo per uno degli abiti argentati di Matai Shang, leader dei sacri Thern, che ha impiegato circa 250 ore per essere cucito manualmente.

    ● ● ●
  • Utah, sul pianeta rosso - Durante le riprese nello Utah, la troupe di John Carter ha trovato un piccolo centro spaziale chiamato Mars Society Desert Research Station. Nel posto non c'era nessuno, ma sul sito web si legge: "Squadre di strenui volontari, impegnati nella modalità di simulazione fra gli aridi canyon dello Utah, esplorano la zona circostante, trascrivendo le coordinate e le dimensioni del territorio, e analizzando la geologia e la biologia di questa affascinante regione simile a Marte"

    ● ● ●
  • Dominic e il 'piccolo' tiranno - Dominic West ha spiegato che per sviluppare il personaggio del tirannico Sab Than, principe di Zodanga, in John Carter, ha preso spunto da suo figlio Francis, che ama giocare con le spade, e il primo giorno in cui ne ha avuta una "voleva assolutamente picchiare qualcuno sulla testa".

    ● ● ●
  • Un ruolo fisicamente impegnativo - L'attore Taylor Kitsch ha dichiarato di aver sofferto di problemi al fegato per interpretare il suo ruolo nel film John Carter: l'attore ha dovuto infatti sottoporsi a una dieta rigorosa e a un rigido addestramento fisico, perdendo circa tredici kg di peso. Inoltre l'attore ha raccontato che le riprese del film sono state decisamente impegnative per lui, soprattutto perchè nonostante la dieta e la preparazione fisica intraprese prima della lavorazione, non si sentiva ancora pronto ad affrontare un tipo di lavoro del genere. In particolare l'attore ha spiegato che i paramenti di sicurezza che doveva indossare per gli stunt gli hanno lasciato dei segni alle cosce e all'inguine.
    Nonostante questi problemi, Il coordinatore degli stunt Tom Struthers ha apprezzato il fatto che Taylor abbia eseguito il 98% delle acrobazie previste dal film, compreso un salto di 25 metri nella scena in cui impara a camminare, un salto di 20 metri nell'arena in cui si batte contro le scimmie feroci e una serie di salti per oltre mezzo chilometro nella selvaggia terra marziana.

    ● ● ●
  • Un'attesa lunga 80 anni - La prima preproduzione di un film Disney basato sul personaggio di John Carter risale addirittura al 1931, quando il regista Robert Clampett chiese allo scrittore Edgar Rice Burroughs i diritti per realizzare un film animato tratto dal primo libro della sua serie, lo stesso che poi avrebbe dato origine al film del 2012. Se il progetto fosse andato in porto, si sarebbe trattato del primo film di animazione della storia del cinema, palma che attualmente spetta a Biancaneve e i sette nani (datato 1937).

    ● ● ●
  • Un set festoso - Dominic West ha raccontato che durante le riprese di John Carter, lui e altre star del film hanno soggiornato in un motel nello Utah, e l'atmosfera era quasi quella di una "frathouse", tanto che ogni notte c'era un party.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm.
    Proiettato in: 35 mm e D-Cinema.
    Rapporto immagine: 2,35 : 1.
    Colore: a colori.
    Formato audio: Dolby Digital, DTS e SDDS.
    Lingua originale: inglese.