Io sono Mateusz

2013, Drammatico

3.6
Io sono Mateusz (2013)
Genere
Drammatico
Durata
Regista
Uscita ITA

Mateusz è affetto da una grave paralisi cerebrale. Diagnosticata come ritardo mentale, questa patologia rappresenta un ostacolo insormontabile alla capacità comunicativa del bimbo con gli altri. Dopo venticinque anni viene fuori l'inattesa verità: Mateusz è perfettamente in grado di intendere e di volere.



#IosonoMateusz un piccolo film senza retorica su disabilità e diritto di esistere che usa l'ironia invece del pietismo
Perché ci piace
  • Basato su una storia vera, piccolo film e grande messaggio, la volontà di esistere oltre i limiti imposti dalla disabilità.
  • Nonostante il tema trattato, il film è privo di retorica e rinuncia al facile pietismo sostituendolo con l'ironia.
  • Sorprendenti i due attori che interpretano Mateusz bambino e poi adulto, grande intensità fisica ed emotiva sia con il corpo che con gli occhi.
  • Il regista è abile a sovrapporre i diversi sguardi e i vari piani del racconto: lo sguardo degli altri verso Mateusz e quello del protagonista verso se stesso e il mondo.
Cosa non va
  • Si ascrive evidentemente al filone dei film sulla disabilità fisica e mentale e potreste non sentire il bisogno di un'altra storia sui generis.
  • Un film che bisogna aver voglia di ascoltare e capire, altrimenti può risultare tedioso e già visto.

Le vostre recensioni