Il mio nome è Khan - curiosità

2010, Drammatico

3.3
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • Per percorrere la strada giusta, per trovare le risposte, per salvare te stesso e il mondo circostante, non devi indossare un'armatura e volare.
  • Ho sentito un dolore nel petto quando ti ho lasciata, Mandira.
    Ho pensato fosse una congestione.
    Non lo era, perché ho bevuto tanto succo di zenzero, ma il dolore è ancora qui.
  • Le brave persone compiono buone azioni e, nei momenti difficili, mettono i bisogni della maggioranza al di sopra dei propri.
  • Al mondo esistono solo due tipi di persone: quelli buoni che fanno buone azioni e quelli cattivi che commettono cattive azioni.
  • Il mio nome è Khan e non sono un terrorista.

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Il mio nome è Khan è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 26 Novembre 2010 (20th Century Fox); la data di uscita originale è: 12 Febbraio 2010 (India).
    Le riprese del film si sono svolte in India e USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Film City, Goregaon, Mumbai, Maharashtra, India
    Mumbai, Maharashtra, India
    California, USA
    Lancaster, California, USA
    Los Angeles, California, USA
    San Francisco, California, USA
    Santa Clarita, California, USA
    State Capitol, Sacramento, California, USA
    Washington, Pennsylvania, USA

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm.
    Proiettato in: 35 mm (anamorfico).
    Rapporto immagine: 2,35 : 1.
    Colore: a colori.
    Formato audio: Dolby Digital.
    Lingua originale: hindi, urdu e inglese.

    ● ● ●
  • Tra Oriente e Occidente - A proposito del difficile rapporto tra l'Islam e il mondo occidentale affrontato nel film Il mio nome è Khan da lui interpretato, l'attore Shahrukh Khan ha dichiarato di aver trovato in America un equilibrio inaspettato, un atteggiamento "onesto e bilanciato". Facendo il verso alle parole di Platone Khan ha detto dei membri del cast che "hanno capito che, in una guerra che non è stata iniziata da nessuna delle due parti, le vite che vanno perdute su ambo i fronti, meritano uguale rispetto, considerazione ed empatia".

    ● ● ●
  • Roma 2010 - Presentato nell'ambito degli eventi speciali all'edizione 2010 del Festival internazionale del Film di Roma.

    ● ● ●
  • Berlinale 2010 - Presentato al Festival internazionale del Cinema di Berlino 2010 nella sezione Fuori Concorso.