Il discorso del re

2010, Drammatico

trailer
in 7
0
Il discorso del re (2010)
Genere
Drammatico, Storico
Durata
Regista
Uscita ITA

Dopo la morte di suo padre re Giorgio V e la scandalosa abdicazione di re Eduardo VIII, Bertie sale riluttante al trono e viene incoronato Giorgio VI d'Inghilterra. Minato da una grave forma di balbuzie e considerato inadatto a essere re, Bertie ha bisogno di aiuto per rispondere al bisogno del proprio popolo di un leader che riporti al benessere un Paese sull'orlo della guerra. Ad aiutarlo ci pensa sua moglie Elisabetta, la quale organizza gli presenta il bizzarro logopedista Lionel Logue, un terapista del linguaggio poco ortodosso. Ma grazie a una serie di tecniche inusuali e alla crescente amicizia tra i due, dopo un iniziale incontro burrascoso, Bertie riuscirà a superare la balbuzie, risultando credibile e conquistando la fiducia dei propri sudditi nella guida del Paese.

3.5 MOVIEPLAYER 3.5
3.5 LETTORI 3.5


Ottimamente interpretato da #Firth e #Rush, #Ildiscorsodelre è formalmente impeccabile ma non memorabile
Perché ci piace
  • Il film fa sapientemente leva sulle straordinarie interpretazioni dei due attori principali. Di fronte all’eccezionale prova di Colin Firth, vincitore dell’Oscar, non sfigura Geoffrey Rush.
  • La notevole ricostruzione della Londra degli anni Venti e Trenta.
  • La solida regia di Tom Hooper, sempre classicamente funzionale alle azioni dei personaggi principali.
Cosa non va
  • Al film avrebbe giovato un maggior lavoro di indagine nel passato del protagonista interpretato da Colin Firth, così da spiegare in maniera più accurata le origini della sua balbuzie.
  • Un character study molto elegante ma di certo non memorabile. Eccessivi gli Oscar per il miglior film e la migliore regia.

Ultime news e articoli su Il discorso del re


Box Office Surprise! Quindici fenomeni che hanno lasciato il segno

3 agosto 2013

Movieplayer.it Awards 2012: trionfa Il discorso del Re

24 gennaio 2012

Movieplayer.it Awards 2012: le nomination scelte dai lettori

13 gennaio 2012

Il cinema del 2011, tra classicità e innovazioni rimandate

27 dicembre 2011

Le vostre recensioni