Il buio oltre la siepe - curiosità

1962, Drammatico

4.2
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Il buio oltre la siepe è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 19 Luglio 1963; la data di uscita originale è: 16 Marzo 1963 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte nel periodo 01 Febbraio 1962 - 01 Maggio 1962 in USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Courthouse Square, Backlot, Universal Studios - 100 Universal City Plaza, Universal City, California, USA
    Monroeville, Alabama, USA
    Pasadena, California, USA
    Stage 29, Universal Studios - 100 Universal City Plaza, Universal City, California, USA
    Stage 30, Universal Studios - 100 Universal City Plaza, Universal City, California, USA
    Stage 32, Universal Studios - 100 Universal City Plaza, Universal City, California, USA

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm. Proiettato in: 35 mm. Rapporto immagine: 1,85 : 1. Colore: bianco e nero. Formato audio: Mono. Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • Il libro preferito di Jake Gyllenhaal - Il buio oltre la siepe è il libro preferito di Jake Gyllenhaal, tanto che l'attore ha chiamato i suoi due cani Boo e Atticus, come due personaggi principali del romanzo di Harper Lee.

    ● ● ●
  • Breakfast at Harper Lee's - Il personaggio di Dill, nel libro e nel film, è ispirato al famoso amico d'infanzia di Harper Lee, Truman Capote.

    ● ● ●
  • Lo stato di grazia di Peck - Oggi tutti riconoscono che quello di Atticus Finch ne Il buio oltre la siepe è stato il ruolo più brillante e indimenticabile della lunga carriera di Gregory Peck. Eppure lo studio aveva in mente di assegnare la parte a Rock Hudson...

    ● ● ●
  • Dall'infanzia di Harper - L'interno del tribunale nel film è ricostruito a immagine e somiglianza di quello di Monroeville, Monroe County Courthouse, Alabama, città natale di Harper Lee. Prima di iniziare le riprese, gli scenografi andarono a Monroeville per fotografare e misurare le sale, per poi ricrearle fin nei dettagli negli studi Universal.

    ● ● ●
  • L'orologio di Atticus - L'orologio del protagonista in Il buio oltre la siepe del film è un oggetto di scena, ma Harper Lee donò davvero l'orologio del padre a Gregory Peck, che era stato capace di ricordarle tanto il genitore.

    ● ● ●
  • Piccoli attori bigiano - Phillip Alford non voleva andare all'audizione per la parte di Jem Finch. Acconsentì soltanto quando la madre gli disse che così avrebbe saltato la scuola per un giorno.

    ● ● ●
  • Sempre la stessa minestra - La piccola Mary Badham ebbe qualche problema con la scena in cui la famiglia è a tavola a mangiare, cosicché gli attori furono costretti a mangiare la stessa cosa per decine di ciak. Phillip Alford non apprezzò e, più tardi, girando la scena in cui Jem fa rotolare Scout nel copertone, il suo obiettivo era quello di fare male a Mary.

    ● ● ●
  • Il pallore di Boo - Robert Duvall rimase lontano dai raggi solari per sei settimane prima di girare le sue scene: infatti si dice che Boo Radley non uscisse mai di casa di giorno.

    ● ● ●
  • Un scena accorata - Durante la scena della testimonianza di Tom Robinson, Brock Peters iniziò a piangere e Gregory Peck, che non aveva provato la scena così, dovette evitare di guardarlo per non mettersi a sua volta a sighiozzare.

    ● ● ●
  • Finch - Il cognome di Atticus, Jeme e Scout era quello da ragazza della madre di Harper Lee.