I ricordi del fiume

2015, Documentario

3.0
I ricordi del fiume (2015)
Genere
Documentario
Durata
Regista
Uscita ITA

Il documentario racconta le esistenze delle oltre mille persone di varia nazionalità che fino a poco tempo fa abitavano nel platz, una enorme baraccopoli situata a Torino, sugli argini del fiume Stura. Il luogo è stato recentemente oggetto di un grande progetto di smantellamento e parte delle famiglie sono state trasferite in case normali. Il lavoro dei fratelli De Serio mostra la vita di questa baraccopoli nei suoi ultimi mesi di esistenza.



#IRicordiDelFiume è un documentario rigoroso e necessario che racconta le vite dei rom di una baraccopoli sul Po
Perché ci piace
  • Gianluca e Massimiliano De Serio affrontano il tema della vita in un campo rom prima dello smantellamento nel momento in cui il tema dell'immigrazione è più caldo.
  • I registi entrano nelle vite dei rom in punta di piedi, lasciando che a parlare siano gli abitanti del campo, senza imporre il loro punto di vista.
  • Le riprese di lunga durata riflettono il ritmo della vita.
Cosa non va
  • La durata importante del documentario e il ritmo lento e meditativo potrebbero scoraggiare gli spettatori più frettolosi e meno sensibili ai temi trattati.

Le vostre recensioni