Home Sweet Hell

2015, Commedia

3.3
Home Sweet Hell (2015)
Genere
Commedia, Drammatico
Durata
Regista
Uscita ORIG

Don Champagne sembra avere tutto: un lavoro di successo, una casa perfetta, figli perfetti e una moglie perfetta. Il quadretto idilliaco, però, si rompe quando sua moglie Mona scopre la sua relazione con una nuova, bella addetta alle vendite. Don scopre presto che Mona non si fermerà di fronte a niente, neanche all'omicidio, pur di mantenere intatta la loro vita da libro di fiabe, guidata dal concetto secondo cui "l'apparenza è tutto".



#HomeSweetHell è una commedia nera che sconfina nell’horror, ma purtroppo anche nel trash e nel cattivo gusto
Perché ci piace
  • Inizia come un’innocua commedia romantica, finisce invece in un bagno di sangue: il cambio di passo ha un suo fascino.
  • La voglia di esplorare il lato oscuro della periferia americana emerge a tratti in maniera decisa.
Cosa non va
  • Il crescendo di violenza, brutalità e orrore suona piuttosto inverosimile e mal inquadrato nel contesto.
  • E’ vero che il suo ruolo chiedeva questo, ma Katherine Heigl in questa parte arrogante, presuntuosa e fuori di testa risulta decisamente fastidiosa.
  • Il modo in cui il protagonista si fa fregare è piuttosto imbarazzante e non fa bene al film.

Le vostre recensioni