Güeros

2014, Drammatico

4.0
Güeros (2014)
Genere
Drammatico
Durata
Regista
Uscita ITA

Siamo nel 1999: dopo una bravata, l'adolescente Tomas viene mandato da sua madre a vivere con il fratello Fede, a Città del Messico. Questi, che vive in un prefabbricato con l'amico Santos, si dedica all'organizzazione degli scioperi universitari; Tomas gli porta una cassetta appartenente al padre, con la musica del cantante rock messicano Epigmenio Cruz. I tre, appassionatisi alla musica di Cruz, scoprono che l'artista è in ospedale: decidono così di mettersi in viaggio per andare a rendergli omaggio.



#Gueros è un esordio registico potente e introspettivo: quattro giovani che vagano nella città e nella vita
Perché ci piace
  • Un elegante bianco e nero molto polarizzato, inquadrature "psicologiche" che ci portano nella mente dei personaggi, un audio particolarissimo. La grammatica del film è molto autoriale.
  • Il doppio registro storico-sociale e personale della vicenda. L'aderenza alla realtà e il senso di forte spaesamento, in un momento caldo, sia per il clima che per gli avvenimenti.
  • I quattro attori principali, ben scelti e davvero genuini, lontani dalle logiche dello star system.
Cosa non va
  • A chi non conosce la recente storia del Messico, il film rischia di non arrivare.
  • C'è da mettere in conto che alcune scelte d'autore, in un film che vede protagonisti dei giovani, possono non attecchire.

Le vostre recensioni