Final Destination - curiosità

2000, Horror

3.0
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Final Destination è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 25 Agosto 2000; la data di uscita originale è: 17 Marzo 2000 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte nel periodo 01 Marzo 1999 - 01 Dicembre 1999 in Canada.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Squamish, British Columbia, Canada
    Vancouver International Airport, Sea Island, Richmond, British Columbia, Canada
    Vancouver, British Columbia, Canada
    Victoria, British Columbia, Canada

    ● ● ●
  • Truccato come Jacko - In una scena di Final Destination, due protagonisti vedono il cadavere di un loro amico e si chiedono perchè l'abbiano "truccato come Michael Jackson"

    ● ● ●
  • In viaggio con Arthur Miller - Durante i titoli di testa di Final Destination, si vedono diversi oggetti che i ragazzi si apprestano a portare con loro nei bagagli (guide, biglietti aerei ecc.) e tra questi c'è una copia di Morte di un commesso viaggiatore (Death of a Salesman) di Arthur Miller.

    ● ● ●
  • In stanza con Pecker - Nella stanza di uno dei protagonisti di Final Destination sono affissi diversi poster, tra questi quello del film Pecker.

    ● ● ●
  • Musica fatale - La colonna sonora di Final Destination include alcuni brani di John Denver, e in una scena la professoressa ascolta addirittura un vinile del cantante. Una scelta macabra, quella di Denver, ma sicuramente azzeccata, visto che il cantante è morto in un incidente aereo nel 1997.

    ● ● ●
  • Macabro gossip - In una scena di Final Destination, poco prima di imbarcarsi sul volo per Parigi, uno dei giovani protagonisti sfoglia una rivista sulla quale si parla delle vicissitudini legate all'incidente della Principessa Diana e Dodi Al Fayed, che avvenne proprio nella capitale francese.

    ● ● ●
  • Quando si dice 'fare la fine del topo' - Poco prima del tremendo incidente aereo che dà il via alla storia di Final Destination, uno dei ragazzi se la prende con l'amico dicendogli, mentre sono seduti in aereo, "...e adesso per colpa tua sarò costretto a vedere Stuart Little!"

    ● ● ●
  • Film da urlo - In Scream 4 vengono nominate le seguenti pellicole: Saw 4, Ai confini della realtà, Final Destination, Psycho oltre a vari classici del genere slasher come Halloween - la notte delle streghe, Non aprite quella porta, Venerdì 13, L'occhio che uccide, Non entrate in quella casa, e film come Suspiria e A Venezia... un dicembre rosso shocking. Ma c'è spazio anche per la Disney con Bambi.

    ● ● ●
  • Una presenza quasi costante - L'attore Tony Todd è stato presente in quasi tutti gli episodi della serie Final Destination: protagonista nel prototipo e in Final Destination 2, ha fatto da voice over in Final Destination 3 ma non è apparso nel quarto episodio. E' tornato poi in Final Destination 5.

    ● ● ●
  • Una saga a intervalli regolari - I primi quattro capitoli della serie Final Destination sono stati realizzati a 3 anni di distanza l'uno dall'altro: solo l'ultimo, Final Destination 5, ha accorciato l'intervallo essendo stato distribuito 2 anni dopo l'episodio precedente.

    ● ● ●
  • Final Destination: i sequel - Il successo di Final Destination ha originato tre sequel dell'adrenalinico horror diretto da James Wong nel 2000. Wong ha diretto anche il terzo episodio della saga, mentre a David R. Ellis è stata affidata la regia del secondo e quarto capitolo, realizzato in 3D. Nel 2010 è stato annunciato un quinto capitolo della saga.

    ● ● ●
  • Un numero inquietante - Verso il finale di Final Destination 3, su un vagone ferroviario appare il numero 081, che letto al contrario è lo stesso numero del volo maledetto del primo Final Destination.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm. Proiettato in: 35 mm. Rapporto immagine: 1,85 : 1. Colore: a colori. Formato audio: DTS, Dolby Digital e SDDS. Lingua originale: inglese e francese.

    ● ● ●
  • I 'Grandi' protagonisti di Final Destination - Buona parte dei nomi dei personaggi di Final Destination sono omaggi ai registi e alle star dei leggendari horror in bianco e nero: Terry Chaney, come l'attore Lon Chaney, Tod Waggner come il regista George Waggner, Alex Browning, come il regista di Dracula, Tod Browning, Larry Murnau come F.W. Murnau, autore di Nosferatu, l'agente Schreck come Max Schreck, che di Nosferatu fu il pallido e inquietante protagonista, Valerie Lewton, come il produttore Val Lewton, Blake Dreyer come Carl Theodor Dreyer e Billy Hitchcock, che invece rende omaggio al regista di Psycho, Alfred Hitchcock.

    ● ● ●
  • I maestri del terrore - I cognomi di alcuni dei personaggi del film (Browning, Hitchcock, Murnau, Dreyer e Chaney) sono quelli di celebri registi o attori di culto del thriller e dell'horror.