Eisenstein in Messico

2014, Drammatico

3.8
Eisenstein in Messico (2014)
Genere
Drammatico, Commedia, Romantico
Durata
Regista
Uscita ITA

Nel 1931, il maestro del cinema russo Sergei M. Eisenstein intraprende un viaggio in Messico, col progetto di realizzare un film finanziato dai simpatizzanti comunisti americani, e scritto dallo scrittore americano Upton Sinclair. Il viaggio rappresenterà, per la carriera del regista, una cesura tra i primi classici (Sciopero, Ottobre, La corazzata Potemkin) e la sua produzione successiva.



#EisensteininGuanajuato per salire sulle montagne russe basta seguire #PeterGreenaway nel suo folle viaggio in Messico
Perché ci piace
  • Come il buon vino, col passare del tempo Peter Greenway diviene ancor più geniale, sfrontato e irriverente.
  • Il suo ritratto del maestro Eisenstein è quanto di più artistico e anarchico si sia visto al cinema.
  • La telecamera ruota vorticosa a catturare stupefacenti tableau vivant.
  • Il finlandese Elmer Bäck mette cuore e corpo nelle mani di Greenaway fornendo una prova attoriale coraggiosa e sublime.
Cosa non va
  • L'apice del film è rappresentato da una scena di sesso che mescola sangue, ironia e toni grotteschi. Vetta di virtuosismo, a tratti disturbante.
  • Gli artifici visivi rischiano di distogliere l'attenzione dal cuore del film.

Le vostre recensioni