Easy Girl - curiosità

2010, Commedia

3.3
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • Brandon: Vuoi uscire con me?
    Olive Penderghast: Brandon, due ore fa mi hai detto che eri gay!

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Easy Girl è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 04 Marzo 2011 (Sony Pictures Releasing Italia); la data di uscita originale è: 17 Settembre 2010 (USA).
    Il film è stato in produzione per il periodo 10 Novembre 2008 - 6 Maggio 2010; le riprese si sono svolte dal 09 Giugno 2009 al 06 Agosto 2009 in USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    California, USA
    Ojai, California, USA

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: Digitale.
    Proiettato in: 35 mm e D-Cinema.
    Rapporto immagine: 1,85 : 1.
    Colore: a colori.
    Formato audio: Dolby Digital, DTS e SDDS.
    Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • Un nome che attraversa i film - Nella scena in cui Jamie (Mila Kunis) va a prendere Dylan (Justin Timberlake) all'aeroporto nel film Amici di letto, la ragazza scrive il nome di lui su un vecchio cartello su cui c'è già scritto un altro nome. Quest'ultimo è quello di "O. Penderghast", ovvero Olivia Penderghast: è il nome del personaggio che Emma Stone aveva interpretato nel precedente film di Will Gluck, Easy Girl. La stessa Stone appare in un cameo in Amici di letto, nel ruolo della fidanzata di Dylan.

    ● ● ●
  • Olive e la Lettera Scarlatta di Demi Moore - Nel film Easy Girl, parzialmente ispirato al romanzo La lettera scarlatta di Nathaniel Hawthorne, la protagonista Olivia (Emma Stone) legge a scuola il romanzo e prende in giro la versione cinematografica interpretata da Demi Moore nel 1995.

    ● ● ●
  • Una 'ragazza facile' divisa tra John Hughes e John Cusack - Il film Easy Girl, a partire dalla battuta "No, John Hughes non ha diretto la storia della mia vita", rende omaggio ai film di John Hughes e alle romantiche teen comedy americane degli anni Ottanta con il rifacimento di intere sequenze di film quali Breakfast Club, Un compleanno da ricordare - Sixteen Candles e Una pazza giornata di vacanza, ma c'è anche una scena presa dal finale di Non per soldi... ma per amore che invece è di Cameron Crowe, quella in cui John Cusack regge uno stereo boombox.

    ● ● ●
  • Dal XVII secolo a oggi - Per la commedia Easy Girl lo sceneggiatore Bert Royal ha dichiarato di aver tratto ispirazione da alcuni classici della letteratura di genere. La sua idea era quella di prendere dei temi universali come il destino dell'adultera protagonista de "La lettera scarlatta" di Nathaniel Hawthorne e di renderli moderni portandoli tra i banchi di scuola. In una scena significativa del film la giovane protagonista Olive viene ingiustamente paragonata dai compagni di classe alla protagonista del romanzo, Hester Prynne. E il titolo originale del teen movie è 'Easy A', un chiaro omaggio al modello letterario cui Royal si è affidato.