Cannibal Holocaust - curiosità

1979, Horror

2.5
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Gli attori scomparsi - Dopo aver visto Cannibal Holocaust, Sergio Leone scrisse una lettera a Ruggero Deodato e si complimentò con lui per il realismo delle scene, in particolare quelle della seconda parte, ma gli anticipò che si sarebbe messo facilmente nei guai. E infatti Deodato fu condannato a quattro mesi con la condizionale ma rischiava una pena ancora più pesante, perché gli attori erano irreperibili e si ritenne che erano stati davvero uccisi. In realtà avevano firmato un contratto che li obbligava a sparire per un anno dopo le riprese del film e Deodato fu costretto a chiedere l'aiuto di Luca Barbareschi che si mise in contatto con gli attori e li portò in tribunale per dimostrare che erano ancora vivi e in salute.

    ● ● ●
  • Date di uscita e riprese - Cannibal Holocaust è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 07 Febbraio 1980.
    Le riprese del film si sono svolte nel periodo 04 Giugno 1979 - 28 Luglio 1979 in Colombia, Italia, USA e Venezuela.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Amazon Rainforest, Colombia
    Leticia, Amazonas, Colombia
    Incir De Paolis Studios, Roma, Italia
    Empire State Building - 350 Fifth Avenue, Manhattan, New York City, New York, USA
    New York City, New York, USA
    Guri, Venezuela

    ● ● ●
  • Ballate e cannibali - Nei titoli di testa di Ballata dell'odio e dell'amore appare un'immagine tratta dal cult italiano Cannibal Holocaust. Inoltre, l'attore Luis Varela, presente nel cast del film di Álex de la Iglesia, era stato tra i doppiatori della versione spagnola di quello di Ruggero Deodato.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 16 mm e 35 mm. Proiettato in: 35 mm. Rapporto immagine: 1,85 : 1. Colore: a colori. Formato audio: Mono e Dolby Digital (nuova release). Lingua originale: inglese e spagnolo.

    ● ● ●
  • Cannibali e paperini - Il compositore Riz Ortolani, ha riutilizzato un frammento della colonna sonora del film Non si sevizia un paperino per la composizione dello score del film Cannibal Holocaust.