Amori che non sanno stare al mondo

2017, Drammatico

3.0
Amori che non sanno stare al mondo (2017)
Genere
Drammatico
Durata

Claudia e Flavio si sono amati a lungo. Poi tutto è finito, e per lei è stato come mettere qualcuno alla porta nella speranza che si riaprisse di colpo. A cinquant’anni quello che vedono è un mondo alla deriva. Lui vuole andare avanti, ma lei continua a essere legata al ricordo della loro relazione. Flavio incontra Giorgia, basta un attimo tra loro e la pioggia d’estate fa il resto. Lei, con l’energia e la freschezza dei trent’anni, gli ridà la voglia di vivere. Nel frattempo Claudia si riavvicina alla compagna di studi Nina.



#AmoriCheNonSannoStareAlMondo #FrancescaComencini sperimenta una nuova via per raccontare la fine di un amore tossico
Perché ci piace
  • Film vitale, pieno di energia e di caos che accosta una temporalità non lineare a immagini di repertorio e visioni oniriche per raccontare la crisi di una donna dopo la fine di un amore.
  • Francesca Comencini rischia cercando una via diversa dalla commedia sentimentale italiana più tradizionale.
  • Parte di questa voglia di novità sta nella scelta dei protagonisti, Lucia Mascino e Thomas Trabacchi, attori di talento poco visibili che sul grande schermo non si vedono poi così spesso.
Cosa non va
  • Il tentativo di creare un correlato mimetico del caos che si sviluppa nella mente e nel cuore di Claudia, la protagonista, genera una pellicola in costante movimento, ma piuttosto squilibrata.
  • Alcune scelte di montaggio o concessioni all'onirismo risultano piuttosto azzardate.
  • Il ruolo cucitole addosso costringe Lucia Mascino a recitare spesso sopra le righe.

Le vostre recensioni