7:19

2016, Drammatico

2.0
7:19 (2016)
Genere
Drammatico, Storico
Durata

Città del Messico, 19 settembre 1985. Primo mattino, in un edificio governativo: tutti i dipendenti vengono convocati per una riunione straordinaria. Mentre prendono posto, improvvisamente un violento terremoto li seppellisce sotto nove strati di cemento e lamiere. Bloccati tra le macerie del palazzo i pochi sopravvissuti, tra cui il guardiano notturno Martin e l'alto funzionario dello Stato Fernando, sono lasciati soli nell'oscurità, aggrappati alle loro vite e in disperata attesa di aiuto...



7:19: un dramma claustrofobico ambientato fra le rovine di un terremoto, ma ripetitivo e con scarso mordente
Perché ci piace
  • Il lungo e intrigante piano sequenza iniziale e alcune interessanti idee di regia.
  • La capacità dei due co-protagonisti di supportare l'intero film sulle proprie spalle.
Cosa non va
  • Un presupposto ardito, ma che avrebbe richiesto una costruzione drammaturgica molto più solida e convincente.
  • L'inevitabile effetto di ripetitività di un racconto che fatica a creare empatia fra i personaggi e lo spettatore.
  • Un pretestuoso accenno di denuncia civile, troppo sbrigativo per lasciare il segno.

Le vostre recensioni