2001: Odissea nello spazio - curiosità

1968, Fantascienza

4.8
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • Mi spiace Dave. Purtroppo non posso farlo.
  • David, ho paura.
    [HAL 9000]
  • Nessun calcolatore della serie 9000 ha mai commesso un errore o alterato un'informazione. Noi siamo, senza possibili eccezioni di sorta, a prova di errore e incapaci di sbagliare.
    [HAL 9000]

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - 2001: Odissea nello spazio è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 12 Dicembre 1968.
    Il film è stato in produzione per il periodo 28 Gennaio 1965 - 10 Marzo 1968; le riprese si sono svolte dal 29 Dicembre 1965 al 07 Luglio 1966 in Inghilterra, Scozia e USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Borehamwood, Hertfordshire, Inghilterra, Regno Unito
    MGM British Studios, Borehamwood, Hertfordshire, Inghilterra, Regno Unito
    Shepperton Studios, Shepperton, Surrey, Inghilterra, Regno Unito
    Isle of Harris, Western Isles, Scozia, Regno Unito
    South Harris, Western Isles, Scozia, Regno Unito
    Monument Valley, Arizona, USA
    Monument Valley, Utah, USA

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 65 mm. Proiettato in: 16 mm, 8 mm (Cineavision, 1:2,35, anamorphic) (anamorfico), 35 mm e 70 mm. Rapporto immagine: 2,20 : 1 e 2,35 : 1 (35mm). Colore: a colori (Technicolor). Formato audio: Stereo a 4 tracce, 70mm a 5 tracce e DTS 70 mm (nuova release). Lingua originale: inglese e russo.

    ● ● ●
  • Gli ispiratori di Nolan - Il look visivo di Inception è chiaramente debitore nei confronti di modelli diversissimi. Le scene di azione - in particolare l'assalto sotto la neve - sono ispirate ai classici di 007, mentre la scena con l'innesto finale - quando Cillian Murphy ritrova il padre sul letto di morte - è una citazione evidente del meraviglioso finale del capolavoro kubrickiano 2001: Odissea nello spazio.

    ● ● ●
  • Berlinale 2009 - Incluso nella retrospettiva Retrospective: 70 mm - "Bigger than Life" nell'ambito dell'edizione 2009 del Festival di Berlino.

    ● ● ●
  • Le lettere di HAL - Secondo molti il nome di HAL 9000 sarebbe un riferimento ad una multinazionale dell'informatica che esiste davvero: infatti, andando avanti di una lettera nell'ordine alfabetico, HAL diventa IBM. Lo sceneggiatore Arthur C. Clarke ha però dichiarato che si tratta di un caso, e che se se ne fosse accorto in tempo avrebbe modificato la sigla.

    ● ● ●
  • Gli anelli impossibili - La sceneggiatura prevedeva che l'obiettivo della missione Discovery fosse Saturno e non Giove. Si dovette "ripiegare" su Giove, però, quando la produzione si rese conto di non avere i mezzi tecnici per ricreare fedelmente gli spettacolari anelli di polvere cosmica che circondano Saturno.