1921 - Il mistero di Rookford - curiosità

2011, Horror

2.9
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - 1921 - Il mistero di Rookford è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 02 Dicembre 2011 (Eagle Pictures); la data di uscita originale è: 11 Novembre 2011 (UK).
    Le riprese del film si sono svolte in Inghilterra e Scozia.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Londra, Inghilterra, Regno Unito
    Lyme Park, Disley, Cheshire, Inghilterra, Regno Unito
    Regent's Park, Londra, Inghilterra, Regno Unito
    Berwickshire, Scozia, Regno Unito
    Gosford House, Longniddry, East Lothian, Scozia, Regno Unito
    Manderston House, Duns, Berwickshire, Scozia, Regno Unito
    Marchmont, Edinburgh, Scozia, Regno Unito

    ● ● ●
  • Un tè con il 'fantasma' - Intervistata dall'edizione italiana di Vanity Fair in merito alle sue esperienze soprannaturali, l'attrice Rebecca Hall ha affermato che lei, come la protagonista di 1921 - Il mistero di Rookford, è una persona solitamente molto razionale, anche le avrebbe fatto piacere vedere un fantasma, magari sul set del film. Ma l'unica cosa strana che è capitata, ha detto l'attrice, è che "Continuavano ad apparire tazze di tè dal nulla. Ma forse era il tecnico del suono che era in vena di scherzi."

    ● ● ●
  • Un'ispirazione insolita - Il produttore David M. Thompson ha raccontato che l'idea iniziale per il film 1921 - Il mistero di Rookford la ebbe da una trasmissione della BBC intitolata Ghostwatch e dedicata al paranormale. In seguito, Thompson avrebbe contattato lo sceneggiatore Stephen Volk per commissionargli una storia incentrata sui fantasmi. "Ghostwatch incuteva un tale terrore nel pubblico", ha dichiarato il produttore, "che in seguito ne fu vietata la messa in onda, poiché si trattava di uno dei prodotti più spaventosi mai realizzati per la TV. Il pubblico non sapeva se ciò che vedeva fosse realtà o finzione; allora pensai che lo sceneggiatore Stephen Volk, fosse la persona giusta per lavorare ad un film contemporaneo sui fantasmi, un film agghiacciante e inquietante".

    ● ● ●
  • Un fondamentale cambio di setting - La storia del film doveva inizialmente svolgersi in epoca vittoriana, ma quando il regista Nick Murphy entrò a far parte del progetto, decise di mettere mano alla sceneggiatura e di ambientarla nel primo dopoguerra, introducendo il tema del lutto per le perdite del conflitto mondiale.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm.
    Rapporto immagine: 2,35 : 1.
    Colore: a colori.
    Formato audio: Dolby Digital.
    Lingua originale: inglese.