Wonder Woman

2017, Azione

Wonder Woman: La grande eroina DC in azione in un primo trailer spettacolare

Il nostro commento al filmato promozionale presentato al Comic-Con di San Diego.

Gal Gadot nella prima immagine di Wonder Woman

Quando fu annunciato Batman v Superman: Dawn of Justice, ormai tre anni fa, una delle grandi incognite nei mesi successivi fu Wonder Woman, icona dell'universo fumettistico della DC Comics e protagonista di una celebre serie TV ma finora mai vista sul grande schermo (escludendo, ovviamente, il cameo animato in The Lego Movie). Prescindendo da eventuali dubbi sulle doti recitative di Gal Gadot, allora nota quasi esclusivamente per il franchise di Fast & Furious, è proprio l'aura simbolica del personaggio, membro della cosiddetta Trinità della DC (gli altri due sono Batman e Superman) e icona femminista, nei fumetti e altrove.

Leggi anche: Batman v Superman - Ultimate Edition: rendiamo giustizia a Zack Snyder

Wonder Woman: un'immagine tratta dal primo trailer del film

Un'eroina sulla quale la Warner Bros. ha deciso di puntare molto, dando il via al suo film personale prima ancora che Batman v Superman uscisse in sala (le riprese di Wonder Woman sono iniziate lo scorso novembre). A meno di un anno dall'uscita (la data prevista in America è il 2 giugno 2017), e a soli due mesi e mezzo dal termine delle riprese, il pubblico ha avuto modo di vedere il primo trailer del film, presentato al Comic-Con di San Diego e poi messo online dalla stessa Warner. E mentre aspettiamo che arrivi al cinema Suicide Squad, è evidente che la DC non intende rallentare nonostante le reazioni non proprio entusiaste ai primi due film di questo nuovo universo filmico. E le promesse per un netto miglioramento ci sono.

Ma prima rivediamo insieme il trailer in originale, quello italiano lo trovate a fondo pagina.

Diana, ti presento Steve

Wonder Woman: Gal Gadot e Chris Pine dal primo trailer del film

Il trailer si apre con un'immagine che farà contenti i fan del fumetto: il primo incontro tra la protagonista e il pilota militare Steve Trevor, che ha le fattezze di Chris Pine (già intravisto in un cameo fotografico in Batman v Superman). "Sei un uomo", dice lei stupita, al che lui risponde "Sì. Cioè, non lo sembro?". Un'introduzione sottile al mondo matriarcale di Themiscyra, dove gli uomini non esistono più da tempo, e di cui abbiamo uno squarcio nello spezzone successivo. Da notare, già in questa sede, quanto il mondo di Wonder Woman, per lo meno nelle sequenze ambientate sull'isola delle Amazzoni, risulti più colorato e vivace rispetto alla scala cromatica tendente al grigio che abbiamo visto nei precedenti film della DC.

Leggi anche: Chris Pine contro le "diete da supereroi"

Wonder Woman: un'immagine di Themiscyra  dal primo trailer del film

Genitori fuori dal comune

Wonder Woman: Connie Nielsen dal primo trailer del film

Vediamo di sfuggita Ippolita (Connie Nielsen), la madre di Diana, che la esorta a fare attenzione nel mondo degli umani ("Loro non ti meritano"). Quanto al padre, sul quale giustamente si interroga Steve dopo aver saputo dell'assenza di uomini a Themiscyra, la principessa delle Amazzoni dice: "Non ho un padre. Mi ha dato vita Zeus." Sembrerebbe quindi che il film non abbia intenzione di creare una spiegazione più scientificamente plausibile per la nascita di Diana, come avevano ipotizzato molti fan dopo l'uscita del "realistico" L'uomo d'acciaio (la teoria più gettonata in rete era che le Amazzoni fossero in qualche modo di origine kryptoniana). Nel corso di questa sequenza vediamo anche per la prima volta il nuovo logo cinematografico e televisivo della DC, e apprendiamo che Danny Huston, il cui personaggio non è ancora stato chiaramente identificato, ha un ruolo militare.

Leggi anche: Dal Batman di Affleck a Wonder Woman, anticipazioni dal Comic Con 2016

Wonder Woman: Danny Huston dal primo trailer del film

Guerra su due fronti

Wonder Woman: un'immagine spettacolare dal primo trailer del film

A questo punto inizia la parte dominante del trailer, dedicata alla componente action. Questa si manifesta mostrando in parallelo la Prima Guerra Mondiale e un conflitto su Themiscyra. A livello visivo, al di là dell'influenza di Zack Snyder (vedi i ralenti), sembra quasi un ibrido - riuscito - di Captain America: il primo vendicatore e Xena principessa guerriera, dove la parte del leone spetta a Gal Gadot che può dimostrare, ancora una volta, di essere l'interprete ideale di Diana sul piano puramente fisico (con buona pace di chi si era lamentato riguardo una presunta "insufficienza toracica"). Notevole soprattutto l'uso del Lasso della Verità (anche se per ora non sappiamo se la sua applicazione principale - costringere l'avversario a dire la verità - sarà presente sullo schermo), e il culmine, che coincide con l'apparizione del titolo del film, accompagnato dal tema musicale scritto da Hans Zimmer.

Leggi anche: Wonder Woman: le immagini dei costumi e delle armi create per il film

Wonder Woman: l'eroina DC in azione dal primo trailer del film

Girl power

Wonder Woman: Gal Gadot in una foto promozionale

Il ruolo di Wonder Woman come personaggio femminile forte, capace di muoversi in un mondo androcentrico senza bisogno d'aiuto, viene ribadito nel corso del montaggio bellico di cui sopra, con Steve che le dice "Non posso permetterti di fare questo.", e lei che risponde "Quello che faccio non dipende da te." Invece in quella che è la parte "post-credits" del trailer abbiamo a che fare con l'unica scena apertamente comica del filmato, con Diana che fa la conoscenza di Etta Candy (Lucy Davis), la segretaria di Steve. "Cos'è una segretaria?", chiede l'Amazzone. "Vado dove mi dice di andare e faccio quello che mi dice di fare." Il commento di Diana: "Beh, da dove vengo io quello si chiama schiavitù." Un'affermazione che probabilmente farà discutere in rete, ma spassosa, così come la reazione di Etta, riferita a Diana: "Lei mi piace."

Leggi anche: Justice League: lavoro di squadra, azione e risate nel trailer del Comic-Con

Wonder Woman: Lucy Davis dal primo trailer del film

Prossimamente

Wonder Woman: il nuovo logo DC dal primo trailer del film

Questo primo trailer, che a seguire potete vedere anche in italiano, fa già un ottimo lavoro nel rappresentare il potenziale di Wonder Woman, ma non ci dispiacerebbe, nel prossimo, vedere un po' più di Themiscyra e del lato più apertamente fantastico dell'universo DC. Sarebbe anche interessante avere qualche informazione in più sui personaggi, attualmente ignoti, interpretati da Ewen Bremner e David Thewlis (quest'ultimo sarà forse Ares?).

Leggi anche: L'invasione dei supereroi: Guida ai cinecomics di prossima uscita

Wonder Woman: La grande eroina DC in azione in un...
Batman v Superman – Ultimate Edition: rendiamo giustizia a Zack Snyder
Justice League: lavoro di squadra, azione e risate nel trailer del Comic-Con
Privacy Policy