Violetta

2012 - 2015

Violetta: il cast in Italia e tante novità in arrivo

Il cast di Violetta, la serie-evento di Disney Channel, sbarca in Italia e anticipa alcune novità legate al teen cult. Ecco cos'hanno raccontato Martina Stoessel (Violetta), Jorge Blanco (Leon), Lodovica Comello (Francesca), Clara Alonso (Angie), Ruggero Pasquarelli (Federico) e la new entry Diego Dominguez (Diego)

La nuova colonna sonora di Violetta, Hoy Somos Mas, in un giorno dall'uscita - ieri 25 giugno - si è già piazzata al terzo posto nelle vendite. Dopo il boom al cinema con Violetta - L'evento, la serie continua a estrarre dal cilindro novità capaci di ipnotizzare il pubblico di mezzo mondo. In Italia i primi 28 episodi sbarcano in versione DVD il 10 luglio, mentre in libreria arrivano due nuovi libri, Violetta - Diario di viaggio e Violetta Fashion Book - crea il tuo stile. E per festeggiare il successo inarrestabile il cast del teen cult fa tappa a Milano, mandando in delirio migliaia di fan: Martina Stoessel (Violetta), Jorge Blanco (Leon), Lodovica Comello (Francesca), Clara Alonso (Angie), Ruggero Pasquarelli (Federico) e la new entry Diego Dominguez (Diego) hanno fatto commuovere e divertire le giovanissime V-Lovers. Assieme a Cristiana Nobili, Director Original Production Disney Channels EMEA, hanno svelato i retroscena di un fenomeno in continua crescita, in attesa dell'arrivo dei nuovi episodi della stagione due, che saranno in onda in autunno su Disney Channel.

Com'è nata l'idea di Violetta? Cristina Nobili: Partendo dal presupposto che al pubblico piace la lunga serialità abbiamo pensato ad un prodotto che però non fosse una sit-com e ci siamo rivolti agli esperti del genere, i nostri colleghi latinoamericani. Violetta non è una tradizionale telenovela, abbiamo preso il meglio dell'Europa e dell'Argentina e lo abbiamo fuso per creare un prodotto di appeal internazionale. Lo stile e il ritmo sono europei, mentre le sceneggiature argentine. Il risultato è un lavoro di un grande team separato dall'oceano.
Clara Alonso: Si vede che c'è dietro una grandissima cura dei dettagli, perché il contenuto viene riveduto continuamente.

Violetta: Martina Stoessel in una immagine promozionale della stagione 2
Esiste un ingrediente segreto che ha decretato il segreto di Violetta? Martina Stoessel: Non ce n'è uno solo, ma è una combinazione di vari elementi, primo fra tutti il cast internazionale che dà una carica in più ai valori importanti della famiglia ed alla musica della serie.
Ruggero Pasquarelli: Uno dei punti di forza è che dietro le telecamere siamo uniti e ci vogliamo bene davvero, perché siamo grandi amici. Il risultato che si ottiene è un buon prodotto.
Lodovica Comello: Sono anch'io convinta che il cast rappresenti il fiore all'occhiello di Violetta, perché gli attori vengono da tutto il mondo e permettono ai bambini di affezionarsi ancora di più ai personaggi perché vedono rispecchiati in loro le abitudini del proprio Paese.

Come è stato accolto il nuovo arrivato, Diego? Diego Dominguez: Questa grande famiglia di Violetta mi ha fatto sentire a casa perché in effetti viviamo tutti insieme e siamo molti uniti. Sono nuovo nel cast eppure mi sono sentito subito benvenuto.
Clara Alonso: Passiamo talmente tanto tempo insieme che oramai conosciamo alla perfezione i gusti gli uni degli altri. Di solito passiamo 10-11 ore sul set, ma non ci stanchiamo mai della reciproca compagnia e nei giorni liberi ci rivediamo per fare passeggiate, cucinare insieme e divertirci.

Violetta - Homevideo
Quale rapporto avete con i fan? Ruggero Pasquarelli: Se siamo qui è grazie a loro e per fortuna i social network ci permettono di sentire tutto il loro palpabile affetto.
Jorge Blanco: I fan ci permettono di fare quello che amiamo: loro ci hanno permesso di realizzare un sogno e in più ci danno la possibilità di girare il mondo e vedere posti stupendi.

Voi di quali serie tv eravate fan? Lodovica Comello: Ero una bambina Disney e conoscevo a memoria le canzoni di Hannah Montana. Guardavo anche Raven e Lizzie McGuire, ma anche le tipiche serie come Dawson's Creek con amori ingarbugliati.
Jorge Blanco: Anch'io sono cresciuto con le star Disney e per questo essere dall'altra parte oggi è davvero incredibile.

Che tipo di studi avete fatto? Lodovica Comello: Dopo il liceo mi sono trasferita da Udine a Milano per frequentare il MAS, poi sono partita a Buenos Aires per Violetta.
Jorge Blanco: Io ho finito le superiori, però ho vissuto un periodo piuttosto intenso a 15 anni, quando dovevo conciliare scuola e lavoro. Come ci sono riuscita? Grazie all'energia che ti dà un mestiere che ami.
Clara Alonso: Ora ho 23 anni e sono iscritta al quinto anno di scuola di recitazione, ma le ore di lezione richieste sono troppe e per il momento non riesco a frequentarla.
Ruggero Pasquarelli: Io alla maturità ho preso 68 ma per me la vera scuola oggi è il set, che ci insegna molto.

Violetta: una scena del primo episodio della stagione 2
Come vivete la lontananza da casa? Lodovica Comello: Io parlo con la mia famiglia via Skype. Ho un gruppo di amici eccezionali sul set di Violetta, quindi passiamo giornate stupende insieme. Se non lavoriamo andiamo a correre o facciamo merenda e ci divertiamo. È buffo vedere i bambini a bocca aperta che ti guardano mentre fai la spesa al supermercato.
Jorge Blanco: Non è sempre semplice mantenere rapporti a distanza con i vecchi amici. Sono quelli della mia infanzia, ma quando torno da loro sembra che il tempo non sia mai passato.
Ruggero Pasquarelli: A Pablo Sultani (Beto) un giorno ho detto che vivere lontano da casa mi ha fatto perdere molti amici, lui mi ha risposto: "Siamo noi i tuoi amici". E ha ragione.
Clara Alonso: Io sono argentina ma anche i miei amici hanno qualche difficoltà a capire i nostri ritmi. Se mangiamo al ristorante e veniamo interrotti continuamente da qualcuno che chiede foto o autografi, loro non sempre lo capiscono.

Violetta: una foto di scena del secondo episodio della stagione 2
Qual è l'episodio più buffo che ricordi? Lodovica Comello: Un giorno ero per la strada con Samuel Nascimento (Broadway) e ad un certo punto si accosta uno scuolabus e l'autista apre la porta e ci supplica di salutare i bambini a bordo perché gli stavano trapanando i timpani a suon di urla. Avevano il viso appiccicato ai vetri per guardarci!

Violetta: il cast in Italia e tante novità in...
Privacy Policy