The Imitation Game

2014, Drammatico

Videa presenta il suo listino per il 2015

Da The Imitation Game a Mr Holmes e Boulevard, tutte le novità dei prossimi mesi targate Videa.

Strategia che vince non si cambia, questa l'idea di Videa che ha intenzione di proseguire nel 2015 la strada della qualità già intrapresa per la linea editoriale dell'ultimo anno che è stato di conferma. È questa la linea guida di una selezione che in effetti comprende titoli che questa qualità la promettono, a cominciare da quel The Imitation Game che si candida prepotente a diventare protagonista della Award Season, a molte altre produzioni che comporranno il listino presentatoci per il 2015, concedendo qualche anticipazione anche per il successivo 2016.

Ma prima di qualche parola di dettaglio sui titoli di spicco, vediamo una panoramica del listino con alcune delle date di uscita già note e definite:

I primi ricchi mesi dell'anno

The Imitation Game: una scena del film

Ad aprire le danze, tra i tanti titoli annunciati, ce ne sono tre di sicuro interesse per motivi diversi. A Capodanno infatti arriva The Imitation Game, che ha già aperto in Gran Bretagna con 15 milioni di dollari e debutta in USA con una strategia simile a quella usata per Il discorso del re. Un film che vanta l'ottima interpretazione di Benedict Cumberbatch per raccontare la storia vera di Alan Turing, considerato il pioniere della moderna informatica. Un film che abbiamo già avuto modo di apprezzare. Il mese successivo, a Febbraio, sarà la volta di Boulevard, l'ultimo film interpretato dal compianto Robin Williams, un film sul quale i dirigenti Videa si sono dichiarati orgogliosi di poter lavorare, "fieri di ricordare un attore così importante" A Marzo, invece, troviamo il nuovo lavoro del regista de La duchessa, Suite Francese, un film elegante tratto dall'omonimo lavoro di Irene Nemirovsky che descrive uno spaccato della Francia occupata dai nazisti. Nel cast Michelle Williams, Kristin Scott Thomas e Sam Riley.

Leggi anche: Recensione The Imitation Game http://movieplayer.it/articoli/recensione-the-imitation-game-2014_13812/

Che altro ci attende?

Macbeth: Michael Fassbender sul campo di battaglia

Ma che altro ci attende in una stagione che vedrà un allungamento rispetto a quella che stiamo per salutare? Ci saranno lavori di ispirazione letteraria, seppur di varia natura, come Il nostro traditore tipo, che è tratto da un maestro delle spy story come John Le Carré con un cast composto da Ewan McGregor, Naomie Harris, Stellan Skarsgård e Damian Lewis, ma anche la rivisitazione in chiave gotica del Macbeth interpretata da Michael Fassbender e Marion Cotillard.

Mr. Holmes - Il mistero del caso irrisolto: Ian McKellen nel panni di uno Sherlock Holmes maturo

Ed in più una rilettura del personaggio classico di Arthur Conan Doyle, Sherlock Holmes, in Mr. Holmes, una intrigante versione matura affidata ad un attore del calibro di Ian McKellen. Ci sarà inoltre il ritorno di Stephen Frears dopo Philomena, L'ultima leggenda, un film sul regista Lance Armstrong interpretato da Ben Foster, Dustin Hoffman e Chris O'Dowd, così come il legal thriller ricco di colpi di scena The Whole Truth con Keanu Reeves e Renée Zellweger per la prima volta insieme, e la commedia Ruth & Alex con due grandi interpreti come Morgan Freeman e Diane Keaton.

Si dividono equamente tra drammatico e commedia le ultime anticipazioni del listino. Always on my Mind vanta una colonna sonora firmata Elton John a far da sfondo alla toccante storia d'amore tra una vecchia rockstar, Nick Nolte, e sua moglie, Glenn Close; Freeheld segue invece la lotta di due donne innamorate (Ellen Page e Julianne Moore) per veder riconosciuti i loro diritti; Three Generations è una commedia al femminile con un gran cast che comprende Naomi Watts, Elle Fanning e Susan Sarandon, mentre Elvis & Nixon racconta un incontro privato e personale tra i due personaggi del titolo affidati a due interpreti come Kevin Spacey e Michael Shannon.

Videa presenta il suo listino per il 2015
Privacy Policy