Venezia 2017: Jennifer Lawrence e le altre star attese al Festival

Con la 74a edizione della Mostra di Venezia ormai alle porte, andiamo alla scoperta di tutte le star che saranno presenti al Lido per presentare le loro nuove opere.

La penultima settimana d'agosto non è solo bollente per la febbre de Il trono di spade ma anche per l'attesa della 74° edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, in partenza il 29 agosto e che promette di riscattare gli animi di cinefili e appassionati dalle parziali delusioni dell'ultimo Festival di Cannes. Ebbene sì, #Veniceiscoming e con lei una sfilata di star che ormai sono parte integrante della Mostra che negli ultimi anni si è distinta per la sua indiscussa capacità di indirizzare la corsa agli Oscar. Il Direttore Artistico Alberto Barbera sembra avere una visione sempre più chiara di cosa ci vuole per rendere appetibile un festival per un pubblico più vasto e i divi hollywoodiani e non, sono sempre il segreto del successo, il motivo trascinante delle folle in visibilio. Nel 2013 la mostra apriva con Gravity sotto gli sguardi dubbiosi dei tradizionalisti ma sappiamo bene cosa è successo. Poi c'è stato Birdman nel 2014 e poi ancora il film che a distanza di un anno ancor non ci abbandona: La La Land.

Leggi anche: La La Land, i numeri musicali: tutte le magie di Damien Chazelle

La Mostra ha capito che non bisogna chiudere le porte al futuro e quindi via libera alla realtà virtuale, alla sperimentazione, alle nuove piattaforme (quest'anno ben due serie targate Netflix saranno al Lido, Suburra e Wormwood), i giovani autori accompagnano i mostri sacri, le opere prime incontrano quelle dal sapore di saggezza ed a sigillare il tutto, i grandi nomi. Lo scorso anno, il red carpet ha accolto, per nominarne solo alcuni, Emma Stone, la coppia Alicia Vikander-Michael Fassbender, Amy Adams, Tom Ford, Jake Gyllenhaal, Mel Gibson, Andrew Garfield, Natalie Portman, James Franco, Denzel Washington e Chris Pratt. Quest'anno, complici alcune sorprese dell'ultimo minuto, tra cui la presenza di Darren Aronofsky ed il suo Madre!, dato inizialmente per assente, ci sono divi in arrivo per tutti i gusti.

Leggi anche:

Le Regine

Vittoria e Abdul: Judi Dench in una scena del film

Impossibile non iniziare dalla presenza regale e reale delle più grandi regine che il grande schermo abbia mai incontrato, le dame Judi Dench e Helen Mirren. La prima sarà la regina Victoria nel nuovo film di Stephen Frears, Vittoria e Abdul, film che vedremo nelle sale il 26 ottobre e che sarà presentato alla Mostra fuori concorso. È la seconda volta che Judi Dench veste i panni della regina Vittoria (è stata anche la regina Elisabetta in Shakespeare in Love) a 20 anni da La mia regina. Helen Mirren deve il suo Oscar alla sua interpretazione di Elisabetta II ed all'ossessione di Frears per le regine d'Inghilterra. All'attrice si è affidato il nostro Paolo Virzì per il suo primo film in lingua inglese, Ella & John - The Leisure Seeker, in concorso.

Leggi anche: Paolo Virzì racconta il suo film made in USA: "Ho cercato l'Aurelia sulla Route 66"

Le Coppie

1967, Gene Saks dirige al cinema una coppia svampita di neosposi a cui tutte le altre si ispireranno, il biondo Robert Redford e la testarossa Jane Fonda sono i protagonisti di A piedi nudi nel parco. A distanza di 50 anni i due si innamorano nuovamente in Le nostre anime di notte ed entrambi ricevono a Venezia il premio alla carriera. Se l'anno scorso, la coppia Vikander-Fassbender aveva abbagliato tutti, quest'anno potrebbero essere i latini Penelope Cruz e Javier Bardem, protagonisti di Loving Pablo e marito e moglie nella vita, ad essere l'oggetto dell'attenzione degli sguardi più curiosi o dei paparazzi più impavidi a causa della loro scarsa dedizione alla vita da "famosi" che li rende preda appetibile dei flash. Lo scettro di duo più carismatico e affascinante potrebbero contenderselo invece Jennifer Lawrence e Darren Aronofsky, rispettivamente protagonista e regista di Madre! (da novembre 2016 usciti allo scoperto come coppia) e George Clooney, regista di Suburbicon e la moglie Amal.

Leggi anche: Madre!: Jennifer Lawrence sul set si è dislocata una costola perché era in iperventilazione

Le Dive

The Private Life of a Modern Woman: Sienna Miller in una scena del film

Diva! è il titolo del film di Francesco Patierno su Valentina Cortese, la cui vita viene ripercorsa dall'interpretazione di numerose dive italiane tra cui Anita Caprioli, Greta Scarano, Anna Foglietta, Isabella Ferrari, Carolina Crescentini e Barbora Bobulova. Data la massiccia presenza di cinema italiano, la sfilata di attrici italiane continuerà con Valeria Golino per Il colore nascosto delle cose, Micaela Ramazzotti per Una famiglia, Claudia Gerini per Ammore e Malavita e Jasmine Trinca, nella giuria internazionale.

Berlino 2017: Rebecca Hall sul red carpet di The Dinner

A contrastare le dominanti italiane, Hollywood si giocherà le sue carte migliori: la presidente di giuria Annette Bening, la giurata Rebecca Hall, la carismatica Kristen Wiig in Downsizing, film d'apertura di Alexander Payne, Sienna Miller (che ricordiamo splendida a Venezia con il compianto Heath Ledger per Casanova nel 2005), Amanda Seyfried nel nuovo film di Paul Schrader, First Reformed accanto a Ethan Hawke, la musa di Todd Haynes, Julianne Moore ora invece diretta da Clooney in Suburbicon, Sally Hawkins in The Shape of Water di Guillermo del Toro, Frances McDormand e infine Charlotte Rampling in Hannah dell'italiano Andrea Pallaoro. Speriamo di vedere al Lido anche Michelle Pfeiffer, parte del team di Madre!.

Leggi anche: Julianne Moore a Giffoni: "Con Robert De Niro una serie ambientata a New York"

Brutti e Cattivi?

Downsizing: Matt Damon e Kristen Wiig in una scena del film

Non sono brutti ma non sempre hanno interpretato delle parti da bravi ragazzi, gli uomini più attesi della Mostra. Brutti e Cattivi sono Claudio Santamaria e Marco D'Amore per Cosimo Gomez, Massimiliano Gallo passa da cattivo a buono da Gatta Cenerentola a Veleno. Vinicio Marchioni è un antieroe tormentato, Giampaolo Morelli un temuto killer e Salvatore Esposito non abbandona le vesti criminali. A portare ordine sui famosi nostrani, il padrino della Mostra, Alessandro Borghi. I divi internazionali non staranno certo a guardare e capitanati da Matt Damon (insieme alla Wiig in Downsizing) sbarcheranno al lido: Takeshi Kitano ancora più Outrage, Ethan Hawke, Matthias Schoenaerts (un Ryan Gosling belga), Alec Baldwin, Vince Vaughn, Michael Shannon, Christoph Waltz, l'istituzione Michael Caine e l'istrionico e forse più atteso di tutti, Jim Carrey. I fan di Game of Thrones non potranno riposarsi neanche durante la Mostra perché è previsto anche l'arrivo di Tyrion Lannister-Peter Dinklage, nel cast di Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh, in concorso.

Venezia 2017: Jennifer Lawrence e le altre star...
Venezia 2017
News Film & Serie Foto Video
Venezia 2017: la nostra guida ai 15 film più attesi della Mostra
Venezia 2017, dalla sorpresa Mother! a Suburra e del Toro ecco il programma della Mostra
Privacy Policy