Venezia 2012: la nostra guida completa alla Mostra del Cinema

Il vademecum della 69ma edizione del Festival di Venezia: i film e le star più attese, ma anche i consigli per raggiungere il Lido e orientarsi nella manifestazione, sul web e nelle sale. In più, naturalmente, i dettagli sulla copertura di Venezia 2012 targata Movieplayer.it.

La redazione

La 69esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia è prossima al debutto e quest'anno abbiamo deciso di offrire ai nostri lettori una panoramica il più possibile completa sulla kermesse lagunare, sia per quanto riguarda le pellicole presenti in cartellone, la giuria e le star in arrivo, sia per quanto riguarda gli aspetti più "pratici" della manifestazione: come raggiungere il Lido di Venezia, le modalità d'acquisto dei biglietti per assistere ai film o per vederli online in streaming, il red carpet, i numeri di telefono e tutto quello che vi può servire per vivere al meglio l'esperienza cinematografica in laguna. Non manca inoltre una breve presentazione di quella che sarà la nostra copertura editoriale sul Festival.

I film più attesi

To the wonder: Ben Affleck e Rachel McAdams nella prima immagine ufficiale del dramma romantico di Terrence Malick
Se festa deve essere, festa sia. Alberto Barbera ha deciso di inaugurare la sua direzione artistica del Festival, nell'ottantesimo compleanno della Mostra, con un concorso caratterizzato da partecipazioni significative, a partire da quel Terrence Malick già vincitore un anno fa della Palma d'Oro a Cannes con The Tree of Life. E' sicuramente To the Wonder una delle opere più attese alla 69.ma Mostra del cinema: si tratta di un dramma in cui si racconta la complessa relazione sentimentale tra un uomo americano e una donna europea. Nel ricchissimo cast Ben Affleck e Rachel McAdams, quest'ultima protagonista di un altro film in concorso di primo piano, Passion di Brian De Palma, remake dell'ottimo Crime d'amour di Alain Corneau, thriller sulla spietata vendetta tramata da una impiegata nei confronti della manager per cui lavora. Tra i lungometraggi a cui si guarda con maggiore interesse anche Pietà del cineasta coreano Kim Ki-Duk, incentrato sul tragico rapporto tra uno strozzino e la propria madre, ritrovata dopo lungo tempo, e Outrage Beyond di Takeshi Kitano, già vincitore del Leone d'Oro nel 1997 con Hana-Bi. Il sequel di Outrage racconta della rinnovata guerra tra clan della yakuza, conflitto che la polizia spera di frenare mettendo in libertà Otomo.
Dopo le polemiche relative all'ultima partecipazione, datata 2003, quando il suo Buongiorno, Notte fu 'battuto' da Il ritorno di Andrei Zvyagintsev, Marco Bellocchio torna in concorso con un'altra opera destinata a fare discutere, Bella addormentata, libera rilettura del caso di Eluana Englaro. Ultima pellicola in ordine di tempo ad essere iscritta nella lista di pretendenti al Leone d'Oro è The Master di Paul Thomas Anderson; l'autore di Magnolia, Ubriaco d'amore e Il petroliere torna sul set per raccontare le controverse vicende del fondatore di un nuovo culto religioso. E l'interesse è alto anche attorno alla pellicola del francese Olivier Assayas, Après Mai, storia del risveglio politico e sociale di un gruppo di giovani universitari.

Robert Redford in fuga in una scena di The Company You Keep
Anche la selezione Fuori Concorso riserverà delle grandi sorprese con la nuova fatica cinematografica di Robert Redford, The Company You Keep, thriller incentrato sulla vicenda di uno degli ultimi fuggitivi del Vietnam che decide di porre fine alla sua clandestinità per accompagnare un giovane reporter a caccia di una storia, e quella dell'ultracentenario Manoel De Oliveira che presenterà Gebo et l'ombre, opera che nel cast vede anche la nostra Claudia Cardinale e Jeanne Moreau. Ricchissima anche l'offerta dei documentari a partire da Bad 25 di Spike Lee, dedicato all'omonimo album di Michael Jackson proprio nel 25esimo anno della sua pubblicazione, per passare a Music Life, ritratto del musicista napoletano Enzo Avitabile fatto dal grande Jonathan Demme, opera questa che sarà proiettata subito dopo il film d'apertura, The Reluctant Fundamentalist di Mira Nair. Un parterre de roi che si arricchisce anche dei lavori di Amos Gitai, che presenterà due documentari, Carmel e Lullaby to My Father e Carlo Mazzacurati, protagonista della proiezione speciale di Medici Con L'Africa, documentario girato in Mozambico sull'attività dei volontari del Cuamm; e dopo il successo ottenuto a Berlino con Diaz, Daniele Vicari presenta, sempre nell'ambito delle Proiezioni Speciali, La nave dolce, racconto della prima grande migrazione di albanesi a bordo della nave Vlora. Musica in primo piano anche alle Giornate degli Autori con il documentario su Francesco De Gregori Finestre rotte, diretto da Stefano Pistolini. La sezione ospiterà anche il film di Stefano Mordini, Acciaio, tratto dall'omonimo romanzo di Silvia Avallone, Il Gemello di Vincenzo Marra, e il lungometraggio d'animazione di Enzo D'Alò Pinocchio con la colonna sonora scritta dal compianto Lucio Dalla. Sarà La Settimana Internazionale della Critica, infine, ad ospitare il debutto dietro alla macchina da presa di Luigi Lo Cascio, autore di La città ideale.

Le star in arrivo

Una foto di Michael Mann
Per quanto riguarda il glamour e il gossip, Venezia non può essere certo paragonata a Cannes, ma anche il Lido si prepara ad accogliere le star più attese e chiacchierate, così come le nuove leve che hanno seguito soprattutto tra i giovanissimi. Kasia Smutniak sarà la madrina della serata d'inaugurazione della 69esima Mostra i cui film in concorso saranno giudicati da una giuria guidata da Michael Mann e nella quale spiccano i nomi della bella Laetitia Casta e di Matteo Garrone, ma anche dell'artista Marina Abramovic e di personalità come Peter Ho-Sun Chan, Ari Folman, Ursula Meier, Pablo Trapero e Samantha Morton. Dall'altra parte della barricata - o meglio, del red carpet - ci sono loro, i divi e le dive, stelle e stelline dei film in cartellone. Sono tante le star che questa edizione fanno il "doppio gioco", e si divideranno tra più presentazioni: prima di volare a Toronto per presentare la sua ultima regia (e interpretazione), Argo, Ben Affleck presenterà a Venezia To the Wonder, e non si sa ancora se accanto a lui ci sarà Jennifer Garner che è diventata nuovamente mamma da poco (sia nella vita che sul grande schermo, visto che l'attrice è attualmente nelle sale americane con il toccante The Odd Life of Timothy Green). Affleck presenterà il film di Malick assieme a Javier Bardem e Rachel McAdams, che a sua volta sarà impegnata anche a promuovere il sensuale thriller di Brian De Palma Passion, insieme a Noomi Rapace. Anche il nostro Toni Servillo fa il doppio gioco come i suoi colleghi d'oltreoceano, visto che sarà a Venezia con il controverso Bella Addormentata di Bellocchio e con E' stato il figlio di Ciprì, entrambi in concorso.

Venezia 2011: James Franco, autore di Sal
Ai veterani, sul red carpet, si affiancano le nuove leve : Robert Redford sarà a Venezia per presentare The Company You Keep insieme a Shia LaBeouf, e chissà che l'atmosfera della Mostra non dia la giusta carica alla giovane star di Transformers per affrontare le riprese del prossimo film di Lars von Trier, per il quale si parla già di sequenze di sesso non simulato; Dennis Quaid invece sarà accanto a Zac Efron per promuovere At Any Price, mentre James Franco affiancherà le più giovani colleghe Vanessa Hudgens e soprattutto Selena Gomez, che è una delle più attese dai ragazzi perchè è possibile che si farà accompagnare dal fidanzato, Justin Bieber (e se Bieber deciderà di presentarsi a Venezia, il delirio sarà assicurato, così come le richieste del giovane divo del pop).

Bella addormentata: Toni Servillo in un sofferto primo piano tratto dal film
Tra le altre personalità più attese al Lido - salvo contrattempi e capricci dell'ultimo minuto, ovviamente - spiccano i francesi Isabelle Huppert, Emmanuelle Seigner e Gerard Depardieu - sperando che quest'ultimo non ne combini una delle sue, visto che ultimamente tra bisognini ad alta quota e aggressioni sembra voler dare spettacolo anche fuori dal set - ma anche gli italiani Alba Rohrwacher, Gianmarco Tognazzi e Michele Riondino, dive affascinanti come Winona Ryder, Susan Sarandon, Kristin Scott Thomas e la nostra Claudia Cardinale, affiancate da colleghe che hanno conquistato il pubblico da pochi anni, come Kate Hudson che presenta The Reluctant Fundamentalist insieme a Kiefer Sutherland e Liev Schreiber (e chissà che l'attore non si faccia accompagnare da Naomi Watts sul red carpet) e la splendida Amy Adams, ma anche attori come John Malkovich, Nick Nolte, Stanley Tucci, Philip Seymour Hoffman e Joaquin Phoenix, che due anni fa fu uno degli ospiti più chiacchierati e misteriosi della Mostra perchè scelse di non promuovere in prima persona il suo documentario Io sono qui!.

Agli ospiti "ufficiali" della Mostra ovviamente si uniranno le tantissime personalità dello spettacolo in cerca di visibilità, tra stilisti e stelline e grandi nomi della TV italiana, e i personaggi più coloriti del nostro showbiz, tra cui Marina Ripa di Meana, che quasi sicuramente anche quest'anno sfoggerà uno dei suoi abiti sopra le righe, e altri habitué della Mostra.

La Mostra di Venezia numero 69: quando, dove e come

'Una semplice informazione' per Totò e Peppino De Filippo in una scena di Totò, Peppino e la malafemmina
La Mostra si terrà come sempre al Lido, ridente isoletta a largo di Venezia che per l'occasione si tira a lucido e si attrezza ad accogliere migliaia di visitatori e decine di star del cinema. Si può arrivare al Lido di Venezia in treno raggiungendo la stazione S. Lucia e proseguire all'uscita dalla stazione in vaporetto per il Lido (linea pubblica di navigazione 5.1 / 5.2 ACTV, fermata Lido S. Maria Elisabetta). Per arrivare al Lido da Piazzale Roma scegliere le linee 1 / 2 / 6 del vaporetto ACTV (con preferenza per la 1 che arriva a destinazione molto più rapidamente delle altre due). Se scegliete l'auto potete prendere per l'uscita autostradale di Venezia e seguire le indicazioni per Venezia-Lido con imbarco Ferry Boat / traghetto ACTV. Dall'aeroporto Marco Polo potete arrivare al Lido con la linea diretta Alilaguna rossa fermata Lido: S. Maria Elisabetta / Casinò oppure in autobus con arrivo a Piazzale Roma e poi col vaporetto.

Per quello che riguarda il lato pratico dell'acquisto di biglietti e abbonamenti per assistere ai film in programma, munitevi di un paio di copie del programma della Mostra (scaricabile a questo indirizzo <http://www.labiennale.org/doc_files/programma-69b.pdf>) e di tanta pazienza. Sia i biglietti che gli abbonamenti sono previsti quest'anno per Sala Grande (1032 posti), per il PalaBiennale (l'enorme tensostruttura di 1700 posti situata in un grande parco in Via S. Gallo) e per la Sala Darsena (1300 posti). Per acquistare online di biglietti e abbonamenti della 69. Mostra di Venezia è a disposizione il seguente sito www.boxol.it/biennalecinema, una modalità telematica che vi permetterà di scegliere, per gli abbonamenti, anche il posto e la fila desiderata, nei limiti della disponibilità offerta. A disposizione da quest'anno anche una newsletter informativa cui ci si può iscrivere compilando un breve form per avere informazioni sul calendario, sulla prevendita online (sia di biglietti che di abbonamenti per tutte le proiezioni pubbliche) e per pre-acquistare online i biglietti ricevendo un biglietto elettronico via e-mail in PDF. Tutte le informazioni nel dettaglio con prezzi e modalità di acquisto e di compilazione le trovate sulla pagina www.labiennale.org/it/cinema/biglietteria. Le biglietterie vere e proprie con uno sportello cui potete rivolgervi per biglietti e abbonamenti sono situate nel Garden del Movie Village al PalaBiennale e in Ca' Giustinian. Va acquistata in anticipo, online tramite carta di credito oppure presso la biglietteria del Movie Village esibendo un documento di identità e una foto formato tessera, la Tessera Promozionale Under 26 /Over 60 a prezzo assai ridotto per 6 oppure per tutti gli 11 giorni del festival. Si ricorda che l'accesso alle proiezioni è vietato ai minori di 18 anni.

Per informazioni potete rivolgervi all'Ufficio Biglietterie:
Ufficio Biglietterie - Palazzo del Cinema, Lungomare Marconi - 30126 Lido di Venezia
indirizzo e-mail: cinema@labiennale.org oppure biglietteria.cinema@labiennale.org
Tel. 041 2726624 (dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19 e il sabato dalle ore 9 alle 13)

Una promozione speciale è stata annunciata poi per l'acquisto di biglietti e abbonamenti per le proiezioni di Orizzonti e di alcuni dei film Fuori Concorso relative alla Sala Grande. Da qualche giorno è possibile acquistare un abbonamento del costo di 40 euro che da diritto alla visione di alcuni film Fuori Concorso e di dieci lungometraggi di Orizzonti, categoria composta da film d'esordio e lungometraggi dai margini ma anche opere che si misurano con i generi e la produzione corrente con intenti d'innovazione e di originalità creativa. A questo LINK trovate tutte le informazioni su questa offerta e la lista dei titoli disponibili. Ricordiamo a questo proposito la grande novità di quest'anno e cioè la possibilità di acquistare online un biglietto telematico per assistere in streaming, in tutto il mondo in contemporanea con il Lido, alla proiezione di dieci film di Orizzonti. Tutte le informazioni a questo LINK. Prima di acquistare il biglietto per la sala virtuale si raccomanda di testare la propria connessione e il computer al seguente link:

E' anche disponibile presso il Movie Village un Infopoint sugli eventi e su tutte le offerte presenti al Lido nei giorni della 69. Mostra: possibilità di bike sharing, servizio navetta al Lido e da/per l'aeroporto Nicelli, wi-fi gratuito nei luoghi della Mostra (Piazzale Santa Maria Elisabetta e Gran Viale sono coperti da wi-fi grazie a Venice Connected, per accedere al servizio wi-fi consultare il sito: www.veniceconnected.com), residenze studentesche a prezzi convenienti, ristoranti scontati per gli accreditati e pubblico, alberghi convenzionati, agevolazioni spiagge del Lido e tanto altro.

Mostra di saggezza

red carpet
Qualche consiglio aggiuntivo per vivere al meglio la Mostra ed evitare di sprecare energie e soldi inutilmente. In primo luogo dimenticatevi i primi posti a bordo red carpet, quelli sono riservati a fotografi professionisti e ai fan più accaniti che nei giorni infuocati dedicati alle star più attese si apposteranno sfidando il caldo in pole position sin dalle prime ore del mattino. Per le seconde o terze file vi consigliamo di avvicinarvi al red carpet e di tenervi in zona a partire dalle 18.00 perché un'ora dopo i divi inizieranno a sfilare sul tappeto rosso e a regalare sorrisi e autografi ai fan più scatenati. Giornate di grande fatica quelle lidensi che vanno sostenute nel modo giusto. Vi consigliamo pertanto i corroboranti panini gelato e panna della gelateria sotto i portici (dopo il palazzo del Cinema direzione Excelsior), un vero toccasana per lo stomaco, per le papille gustative e per il portafoglio alla luce dei prezzi del cibo decente al Lido. Ma vogliamo tralasciare la pasticceria artigianale Maggion di via Dardanelli 48? Neanche per sogno. A due passi dal Casino e dall'hotel Quattro Fontane una pasticceria artigianale che oltre dolci spettacolari propone focacce, pizze, rustici e calzoni. I prezzi sono un pochino elevati rispetto alla media, ma niente a che vedere con i cornetti plastificati del Movie Village e del bar del Casinò. Cosa dirvi di più, buon cinema a tutti e se siete alla Mostra anche voi fatecelo sapere contattandoci sui nostri social!

Il Festival e noi

Come ogni anno, Movieplayer.it sarà presente a Venezia 2012 e lo sarà con un folto numero di accreditati: in rigoroso ordine alfabetico, Antonio Cuomo, Valentina D'Amico, Francesca Fiorentino, Luca Liguori, Marco Minniti e Luciana Morelli, un piccolo esercito di sei inviati pronti a guardare tutti i film in cartellone, seguire per voi conferenze ed incontri stampa, scattare foto e girare video per farvi vivere in prima persona luoghi e momenti della 69ma edizione del Festival di Venezia.
Proprio i video saranno la novità di quest'anno: sulla falsariga di quanto già fatto per Cannes 2012, pubblicheremo dei video-diari quotidiani per ripercorrere insieme i momenti salienti di ogni giornata di Festival con il supporto di estratti dai film presentati.
A questa novità si affianca la nostra abituale copertura, che va dalle news quotidiane che presentano la giornata alle recensioni ed interviste per approfondire i singoli film, senza dimenticare le immagini dal red carpet delle star presenti, a cui abbiamo accennato in precedenza. Materiale che sarà come sempre raccolto dal nostro speciale, suddiviso in giorni per poter ritrovare agevolmente il materiale dedicato ad ogni pellicola, ma che lanceremo anche attraverso i nostri canali Facebook e Twitter, quindi non esitate a diventare fan o seguirci, se non lo avete già fatto, per essere sempre aggiornati su quanto accade al Lido.
E non dimenticate di seguire anche noi, singoli inviati a Venezia 2012, per ricevere impressioni a caldo da ognuno di noi in attesa di leggere le recensioni complete ed approfondite: @antoniocuomo (Antonio Cuomo), @ValentinaDAmic4 (Valentina D'amico), @FranFioren (Francesca Fiorentino), @lucaliguori (Luca Liguori), @MinnitiMarco (Marco Minniti), @MorelliLuciana (Luciana Morelli).

Se poi siete al Lido, non esitate a darci le vostre impressioni sul Festival e sui film che vedrete, commentando i nostri posti o tweetando @movieplayer_it: saremo felici di ascoltare le vostre opinioni!

Venezia 2012: la nostra guida completa alla...
Privacy Policy