Valentina Lodovini giurata a Venezia73: "Prima di essere un'attrice sono una spettatrice"

Valentina Lodovini è uno dei sette componenti della giuria internazionale della sezione Orizzonti della 73esima Mostra di Venezia: l'abbiamo incontrata al Lido, dove ci ha parlato di questa esperienza che definisce "un privilegio".

Valentina Lodovini giurata a Venezia73: "Prima di...
Valentina Lodovini
Valentina Lodovini

attrice

Sguardo attento, sorriso solare e figura morbida: Valentina Lodovini è una delle interpreti di spicco del cinema italiano contemporaneo, ha lavorato con registi del calibro di Paolo Sorrentino, Daniele Vicari e Carlo Mazzacurati e nel 2011 ha presentato a Venezia Cose dell'altro mondo di Francesco Patierno. In questi giorni l'attrice è tornata al Lido per svolgere un compito importante, quello di giurata della sezione Orizzonti, una delle tre sezioni del 73. Mostra di Venezia.

Leggi anche: Bif&est 2015: Valentina Lodovini e l'elogio del metodo per un'attrice cinefila

Venezia 2016: uno scatto di Valentina Lodovini al photocall

Abbiamo incontrato Valentina Lodovini allo storico Hotel Excelsior (dove Sergio Leone ha girato la scena della cena di C'era una volta in America), emozionata per questa esperienza incredibile: "Prima di essere un'attrice sono una spettatrice", ci ha detto, "quindi, come per qualunque amante del cinema, avere la possibilità di guardare in un giorno più film provenienti da tutto il mondo e di confrontarmi con esperienze e sensibilità diverse è davvero un privilegio".

Venezia 2016: uno scatto di Valentina Lodovini sul red carpet

Il presidente della giuria di Orizzonti è il regista Robert Guédiguian, mentre il premio Oscar Sam Mendes è a capo di quella che assegnerà il Leone d'Oro. Due uomini intelligenti e attenti agli altri, secondo le parole dell'attrice: "Sam Mendes è una persona molto intelligente, quindi chiede l'opinione di tutti, dà libertà. Non è il mio Presidente, ma ci incrociamo. Il Presidente di Orizzonti è invece Robert Guédiguian, anche lui ascolta e lascia libere le persone". Le giurie secondo la Lodovini quest'anno hanno avuto un compito entusiasmante, visto che il programma è di valore elevato: "La qualità è molto alta, si poteva intuire già sulla carta: il cartellone è ricco e bellissimo".

Contenuto pubblicitario
Venezia 2016: Valentina Lodovini al photocall delle giurie

Tra i tanti nomi arrivati al Lido, abbiamo chiesto alla giurata qual è la persona che attendeva di più, l'artista che ammira di più in assoluto: "Amo e ammiro moltissimi artisti che sono passati al Festival, su tutti Terrence Malick, anche se, come al suo solito, non è venuto. Sono stata fortunata: ci incontriamo con tutti i membri delle tre giurie, ci siamo confrontati e scontrati, sono artisti che stimo molto, è bello potersi relazionare con il loro punto di vista e con la loro umanità". Per quanto riguarda i prossimi progetti invece è ancora tutto top secret, ma Valentina Lodivini ci ha dato appuntamento al cinema: "Il 6 ottobre esce l'ultimo film di Roberto Faenza, La verità sta in cielo, dove ci sono anche io. Ci si vede al cinema".

Valentina Lodovini giurata della sezione Orizzonti a Venezia 73

Venezia 2016
News Film & Serie Foto Video
Bif&st 2015: Valentina Lodovini e l’elogio del metodo per un’attrice cinefila
Venezia 2016: la nostra guida ai 15 film più attesi della Mostra
Privacy Policy