Elementary

2012 - ....

Upfronts: la CBS punta sul dramma

L'occhio vigile della tv ha deciso di puntare il suo sguardo sul versante drammatico della fiction, con una nuova edizione di Sherlock Holmes come fiore all'occhiello del suo palinsesto.

Il penultimo giorno dedicato agli Upfronts vede sfilare in passerella le scelte operate dalla CBS, che quest'anno ha deciso di puntare le sue scommesse su un poker di serial drammatici: Elementary, Made in Jersey, Golden Boy e Vegas. A completare il quadro troviamo le due commedie Friend Me e Partners. Così come gli altri network, anche la CBS ha operato dei cambiamenti per quanto riguarda le serie già in onda: CSI: New York, unico spin-off rimasto della serie madre, è stato spostato al venerdì in prima serata, The Mentalist ha preso il posto di CSI Miami la domenica in seconda serata mentre Due Uomini e mezzo e Two Broke Girls sono passati rispettivamente al giovedì e lunedì. Made in Jersey, precedentemente noto come Baby Big Shot, arriva dalla penna di Dana Calvo ed è prodotto da da Kevin Falls con la Frankline & Bash. Jamie Tarses e Julia Franz sono a bordo come co-produttori mentre Mark Waters si è occupato della regia del pilot. Il legal drama è incentrato sulla figura di Martina Garretti (Janet Montgomery) che usa i trucchi e la saggezza acquisiti durante anni di gavetta per fronteggiare i colleghi dello studio legale che l'assunta, il più prestigioso di New York. Nonostante non abbia frequentato le prestigiose università dell'Ivy League, Martina è intelligente, piena di risorse e tenace. Dopo appena qualche settimana dalla sua assunzione, il fondatore dello studio Donovan Stark (Kyle MacLachlan) prende nota della sua padronanza e iniziativa e grazie al sostegno della sua numerosa famiglia di origini italiane, Martina è in grado di dimostrare il suo valore.

Jonny Lee Miller e Lucy Liu in un'immagine promozionale di Elementary
Con il successo avuto dai film di Guy Ritchie e dalla serie della BBC Sherlock, era inevitabile che anche la tv statunitense decidesse di dare la sua versione del celebre detective. Anche nel caso di Elementary, la vicenda sarà ambientata ai giorni nostri e per la prima volta Holmes si trasferirà dal 221b di Baker Street a Londra nella Grande Mela. Ma le sorprese non finiscono qui, infatti il fedele Dottor Watson stavolta avrà i lineamenti esotici di Lucy Liu. In seguito a una caduta dalla vetta della notorietà e a un periodo di rehab per via delle sua dipendenza dall'alcol, Sherlock (Jonny Lee Miller) si rifugia a Manhattan dove il suo facoltoso padre lo costringe a vivere con il suo peggior incubo, la sobria dottoressa Watson. Dopo aver perso un paziente sul tavolo operatorio insieme alla sua licenza come chirurgo, la Watson è decisa a far sì che il suo contributo alla società sia orientato ad aiutare le persone, in modo da fare ammenda per i danni che ha commesso. Sherlock però è un paziente che non ha niente in comune con il resto del mondo e la informa garbatamente che tutta la sua esperienza medica non servirà a un fico secco con lui e decide di organizzarsi da sè il proprio programma di riabilitazione. Tuttavia Sherlock trova il suo backround medico utile e scopre in lei uno spirito affine dedito all'avventura e all'amore per il mistero. Nel cast anche Aidan Quinn nel ruolo di Tobias Gregson, capitano di polizia che contatta Sherlock per risolvere i casi più difficili. Scrittore, produttore e showrunner è Rob Doherty, mentre Sarah Timberman e Carl Beverly sono co-produttori con Michael Cuesta che ha diretto il pilot.

Il cop drama Golden Boy segue Walter William Clark Jr. (Theo James) durante l'ascesa della sua carriera, da semplice agente a ufficiale fino a diventare commissario, pagando un alto prezzo, sia a livello privato che professionale. Durante un'intervista che ripercorre i punti salienti della sua carriera, Clark torna indietro con la memoria al suo ambizioso viaggio, da ragazzo di strada a uomo di potere. Dopo solo tre anni come poliziotto semplice, gli atti di eroismo lo rendono abbastanza coraggioso da chiedere il trasferimento e l'avanzamento come detective della omicidi, cosa che rende furiosi i suoi futuri colleghi del dipartimento che non aspettano altro che vederlo fallire. Tuttavia Clark viene messo in coppia con il detective Don Owen, cosa che non è di suo gradimento poichè Don è a due anni dalla pensione e avrebbe preferito essere il partner di Christian Arroyo, il detective più promettente della squadra che è brillante come lui. La partner di Arroyo è Deborah McKenzie, poliziotta di terza generazione e unica donna del distretto. L'unico punto debole di Clark è sua sorella Agnes, una teenager dal carattere estremamente ribelle. Holt McCallany, Bonnie Somerville, Chi McBride, Kevin Alejandro e Stella Maeva fanno parte del cast. Nicholas Wootoon si occupa della sceneggiatura e figurerà anche in veste di produttore e di showrunner. Lo show conta anche sulla presenza di Greg Berlanti e Melissa Berman.

L'attore Dennis Quaid in un'immagine promozionale
L'ultima della scaletta di show drammatici è Vegas, in precedenza intitolato Ralph Lamb è un dramma storico ambientato negli anni '60 e racconta la vera storia di Ralph Lamb (Dennis Quaid, qui per la prima volta come protagonista di una serie tv), un cowboy di rodeo che è diventato lo sceriffo di Las Vegas. Lamb vuole solamente essere lasciato in pace nel suo ranch, ma la corruzione di Las Vegas si espande fino al suo piccolo angolo di paradiso e così il sindaco, ricordandosi degli anni di polizia militare di Ralph durante la seconda guerra mondiale, fa appello al suo senso del dovere e gli chiede di indagare sull'omicidio di un impiegato di casinò. Appena Lamb comincia a indagare, il gangster mafioso Vincent Savino si fa avanti per contrastarlo. Ad assistere Lamb nei sue mansioni ci sono due agenti, Jack (Jason O'Mara) e suo figlio Dixon, inoltre l'assistente procuratore Katherine O'Connell, che è cresciuta in un ranch confinante con quello di Lamb, dà il suo contributo a far rispettare la legge. Il cast include anche Carrie-Anne Moss e Taylor Handley. Nicholas Pileggi e Greg Walker sono gli autori e produttori insieme a James Mangold.

Passiamo alle commedie con Partners: basata sulle vite degli autori David Kohan e Max Mutchnick, lo show racconta di due amici e colleghi di lavoro il cui sodalizio è messo alla prova quando uno dei due decide di sposarsi. Joe (David Krumholtz) è un architetto brillante che usa la testa anche quando si tratta di amore, mentre Louis (Michael Urie) è esattamente l'opposto, spontaneo, emotivo ed entusiasta. Entrambi hanno trovato l'amore della loro vita, Joe è fidanzato con Ali (Sophia Busch), una bellissima designer di gioielli, mentre Louis frequenta Wyatt (Brandon Routh) un infermiere vegano che aspira a diventare dottore. James Burrows ha diretto il pilot mentre i due autori si occupano anche della produzione per conto della Warner Bros.
Friend Me è una commedia su due ventenni che partono dall'Indiana per raggiungere Los Angeles, la terra dei sogni. Rob (Nicholas Braun) è pronto a lanciarsi a capofitto nella vita sociale di L.A. e fare conoscenza di persone nuove. Evan (Christopher Mintz-Plasse) invece preferisce socializzare via computer, giocando a poker con i suoi amici Mike, Sully e Farhad. Nel cast anche Parveesh Cheena, Tim Robinson e Dan Ahdoot. Di seguito è illustrato il palinsesto per il prossimo autunno.

Lunedì: alle 20.00 How I Met Your Mother - E alla fine arriva Mamma!, alle 20.30 Partners, alle 21.00 Two Broke Girls, alle 21.30 Mike and Molly e alle 22.00 Hawaii Five-0.

Martedì: alle 20.00 NCIS - Unità anticrimine, alle 21.00 NCIS: Los Angeles, alle 22.00 Vegas## Mercoledì: alle 20.00 il reality Survivor, alle 21.00 Criminal Minds, alle 22.00 CSI: Scena del crimine ##Giovedì: alle 20.00 The Big Bang Theory, alle 20.30 Due uomini e mezzo, alle 21.00 Person of Interest, alle 22.00 Elementary## Venerdì: alle 20.00 CSI: New York, alle 21.00 Made in Jersey, alle 22.00 Blue Bloods Sabato: repliche Domenica: alle 19.00 il programma 60 minutes, alle 20.00 il reality The Amazing Race, alle 21.00 The Good Wife, alle 22.00 The Mentalist****

Upfronts: la CBS punta sul dramma
Privacy Policy