The Blacklist

2013 - ....

Upfronts 2014: la NBC punta sul dramma

Il network ha messo in risalto toni più cupi per questa nuova stagione, ma le spie, i serial killer e il sovrannaturale sarà bilanciato da commedie romantiche, insegnanti rockettari e un'ingegnere spaziale pronta a tutto pur di farsi valere.

Si aprono le danze degli Upfronts e quest'anno il via lo da' il pavone, che di recente si è dato da fare con l'ascia, cancellando in totale una decina di show. Ma non siamo qui per commiserare i defunti, piuttosto parliamo di quali serial torneranno e quali pilot stanno festeggiando dopo essere finiti nel calderone dei progetti in attesa di diventare realtà. Alle serie di cui abbiamo già parlato in precedenza (qui e qui potete trovare le nostre news in merito), si aggiunge The Blacklist con una seconda stagione, una decisione abbastanza prevedibile, nonostante lo show brilli soprattutto - o forse unicamente - per la presenza di uno strepitoso James Spader. Altro ritorno già abbondantemente confermato è Chicago Fire, che si è costruito un solido fanbase, così come Grimm, che continua a navigare tranquillamente tra mostri e creature varie. Tra gli ultimi riconfermati troviamo anche Parenthood che per un momento è stata in bilico, ma poi è ritornata saldamente su terreno sicuro. Vediamo adesso in dettaglio le trame delle sei commedie e nove serie drammatiche che la NBC ha favorito su tutte le altre:

Commedie

A To Z

A to Z: Cristin Milioti e Ben Feldman in una scena

La trama racconta la storia di Andrew (Ben Feldman) e Zelda (Cristin Milioti); lui è segretamente un romantico che non si vergogna a cantare Céline Dion mentre sta guidando per andare a lavoro, sogna ardentemente di trovare la sua anima gemella e la immagina proprio come quella bella ragazza che ha visto due anni fa a un concerto. Zelda è cresciuta con una mamma hippie convinta che l'universo risponde ai bisogni di tutti, si è ribellata a modo suo alle figure parentali, diventando una donna pragmatica, un avvocato che preferisce navigare i siti web dedicati a incontri romantici piuttosto che affidarsi al destino. Ma è proprio il destino a metterci lo zampino: grazie a un errore del database del sito che le da' un match sbagliato, Zelda si reca per un'intervista al servizio di dating online che usa, dove Andrew lavora. Da lì comincia la loro storia, i due si incontrano e nonostante le loro differenze, l'attrazione si fa sentire subito. Lei pensa sia stato un capriccio del caso, lui pensa sia opera del fato ed è convinto che si tratti della stessa ragazza dal vestito argentato vista al concerto. Si tratta di vero amore o soltanto di una storia destinata a durare poco? Nel cast troviamo anche Henry Zebrowski, Lenora Crichlow e Katey Sagal presta la sua inconfondibile voce come narratrice di questa storia d'amore. Ben Queen e Rashida Jones firmano la sceneggiatura e producono con Will McCormack.

Bad Judge

Niente scuse, niente compromessi. Rebecca Wright sa come godersi la vita e si diverte alla grande, ma Rebecca è anche uno dei giudici piì duri della corte criminale di Los Angeles. E' conosciuta per avere un comportamento poco ortodosso in aula, per la creatività delle sue sentenze e per la sua schiettezza brutale. Nella sua vita privata invece, la Wright è l'anima della festa, si da' alla pazza gioia e suona la batteria in una band con la sua migliore amica, Jenny. Ha una lunga fila di ammiratori, ma non ha nessuna intenzione di mettere su casa, almeno per il momento. O almeno così sembra, fino a quando non incontra un ragazzino di otto anni - i cui genitori sono in galera grazie a lei - che ha bisogno del suo aiuto. La protagonista ha il volto di Kate Walsh che recita al fianco di John Ducey, Tone Bell e Theodore Barnes. Will Ferrell produce con la stessa Walsh e Adam McKay.

Marry Me

Sei anni fa Annie (Casey Wilson) e Jake (Ken Marino) si sono incontrati e sono diventati inseparabili, adesso, al ritorno da due settimane di vacanza su un'isola, Jake è pronto al grande passo, in ginocchio con l'anello in mano. Purtroppo non ha l'occasione di porre la fatidica domanda, perchè Annie, che di spalle non vede il suo gesto romantico, perde le staffe perchè Jake non le ha chiesto di sposarlo durante la vacanza. Annie è talmente infuriata che gliene dice di cotte e di crude, senza rendersi conto che si sta scavando la fossa con le sue mani. Non volendo ricordare questo disastroso momento come quello che li ha uniti per sempre, i due decidono di rimandare il fidanzamento fino a quando non sarà il momento giusto. Ovviamente è qui che le cose prendono una piega decisamente storta. L'unica cosa certa è che questi due sono destinati a stare insieme, a prescindere dalla loro impossibilità di riuscirci o meno. Nel cast anche Sarah Wright e John Gemberling.

Mission Control

La Dottoressa Mary Kendricks (Krysten Ritter) è una brillante ingegnere aerospaziale a capo di un team di scienziati della NASA. L'unico problema è che questi sono gli anni '60 e che Mary è una donna in un club di soli uomini. La Dottoressa però è una donna determinata ed è pronta ad accettare la sfida, almeno fino a quando il suo capo le ordina di accettare Tom, un ex pilota fuoriclasse, come co-leader tel suo team. A peggiorare le cose Tom inizialmente la scambia per la sua segretaria... Tra lui, il fidanzato di Mary, l'astronauta Cash, e il suo team di soli uomini, Mary avrà il suo bel da fare, ma alla fine sono tutti uniti per un unico scopo: mandare un uomo sulla luna; forse però servirà proprio una donna per riuscirci! Anche questa serie è prodotta da Will Ferrell mentre David Hornsby ha firmato il soggetto.

Mr. Robinson

Cantante e tastierista di una rock band, Craig (Craig Robinson) sa come incitare la folla, ma purtroppo essere un artista non paga i conti e Craig deve trovarsi un lavoro diurno. L'occasione capita con una sostituzione per un insegnante e Craig pensa di approfittarne: quanto mai sarà difficile? Ma i suoi studenti non sono per niente facili da manovrare e Craig si ritrova, suo malgrado, a voler essere fonte di ispirazione per i suoi ragazzi ed è determinato a non lasciare nessuno indietro, a qualsiasi costo. La preside della scuola è una donna che crede nell'importanza delle regole e ovviamente non è affatto contenta dei metodi poco ortodossi del nuovo supplente e nemmeno della sua - molto ovvia - cotta per la bella insegnante di lettere. Se Craig vuole mantenere il suo posto di lavoro, conquistare la ragazza e instillare nei suoi alunni l'amore per la musica, dovrà rimboccarsi le maniche. Nel cast anche Lenore Thomas e Amandla Stenberg.

One Big Happy

Lizzy (lesbica) e Luke (etero) sono migliori amici da quando erano ragazzini, sono in pratica una famiglia, fin da quando i genitori di entrambi divorziarono durante la loro infanzia. Da allora sono sempre stati molto legati, hanno sempre potuto contare l'uno sull'altra. Adesso che sono adulti e ancora single, i due decidono di allargare la famiglia con un'inseminazione artificiale. Una sera, dopo un altro tentativo di concepimento andato a vuoto, i due vanno in un bar per distrarsi ed è lì che Luke incontra Prudence, una ragazza inglese che tra pochi giorni ritornerà in patria. Lizzy non è proprio entusiasta di Prudence - sarà forse per la sua abitudine di girare nuda per casa - ma Luke perde la testa per lei. Ovviamente nel preciso momento in cui Lizzy scopre di essere finalmente incinta, Luke annuncia il suo matrimonio con la donna di cui si è innamorato, dando così il via a un nuovo tipo di famiglia. Ellen DeGeneres produce con Jeff Kleeman; Elisha Cuthbert, Nick Zano, Kelly Brook sono i protagonisti di questa divertente commedia.

Wallpaper di Elisha Cuthbert

Unbreakable Kimmy Shmidt

Un'immagine promozionale dell'attrice Ellie Kemper

Dopo 15 anni trascorsi a vivere in una setta, Kimmy viene salvata insieme ad altro quattro donne e successivamente finisce al Today Show per parlare della sua esperienza. Kimmy decide che è venuto il momento di riappropriarsi della sua vita e con uno zaino sulle spalle e le scarpe da ginnastica ai piedi, un bel malloppo di quattrini elargiti da benefattori, si dirige a New York. E' il periodo più felice della sua vita, alla scoperta della grande città multiculturale, con gli artisti di strada, i cavalli di Central Park e decide subito di andare a convivere con Titus, un aspirante attore teatrale gay che si guadagna da vivere travestito da robot a Times Square. Questa strana coppia funziona bene, visto che Kimmy ha bisogno di qualcuno che le faccia da guida nel mondo moderno dal quale è stata tenuta lontano per tanto tempo e Titus necessita dell'ottimismo a oltranza di Kimmy, che sembra non arrendersi mai. Ellie Kemper e Tituss Burgess, Jane Krakowski, Sarah Chase e Lauren Adams porteranno in vita questa comedy firmata dalla regina del genere, Tina Fey, prodotta in collaborazione con Robert Carlock.

Dramma

A.D.

Dopo il successo ottenuto con The Bible, Mark Burnett ha pensato bene di continuare su questo percorso con una miniserie di dodici episodi che illustrerà le vite che furono istantaneamente alterate dalla morte di Gesù. I suoi discepoli, Maria e le figure politiche e religiose che videro il loro mondo cambiato per sempre. Iniziando da quel fatidico momento, la crocefissione e la seguente resurrezione, parte lo straordinario secondo atto di questa storia, con i discepoli che cercano di portare avanti gli insegnamenti di Cristo in un mondo dominato da sconvolgimenti politici. Roma Downey e Richard Bedser sono a bordo come produttori esecutivi.

Allegiance

Una foto di Gavin Stenhouse

Alex O'Connor (Gavin Stenhouse) è un giovane analista della CIA, un'idealista, specializzato nelle questioni russe. Alex viene a conoscenza di un segreto scioccante sulla sua famiglia: i suoi genitori, Mark (Scott Cohen) e Katya (Hope Davis) sono in realtà spie russe de-attivate decenni or sono. Tuttavia il Kremlino li richiama in servizio per organizzare un attacco terroristico sul suolo statunitense per portare gli USA in ginocchio. Katya, nata in Russia, fu incaricata di reclutare Mark O'Connor come spia ma i due finirono per innamorarsi l'uno dell'altra. Katya fece un patto con i suoi superiori: lei sarebbe rimasta a disposizione del KGB per futuri possibili incarichi e in cambio i due avrebbero potuto sposarsi e vivere negli States. Dopo anni vissuti felicemente in tranquillità senza ricevere ordini dall'est, la coppia pensava di essere ormai al sicuro, ma adesso gli ex capi si sono fatti risentire con una nuova missione: trasformare Alex in una spia a loro servizio. L'autore e regista George Nolfi produce insieme ad Avi Nir, Amit Cohen e Ron Leshem.

Aquarius

Un'immagine promozionale per l'attore David Duchovny

E' il 1967, il periodo dell'amore libero, gli esperimenti con le nuove droghe psichedeliche e la guerra del Vietnam sta dividendo il paese. Il sergente della polizia Sam Hodiak (David Duchovny) sta indagando sulla scomparsa di una teenager, figlia di un avvocato di una certa fama. Purtroppo gli hippie interrogati da Hodiak non sono di molto aiuto visto che non si fidano di lui, così il sergente chiede aiuto a un noto poliziotto ribelle che eccelle nei lavori sotto copertura, Brian Shafe, che si trova molto più a suo agio a rollare una canna che non in divisa a pattugliare le strade. I due presto scoprono che la ragazza è finita nelle mani di una setta che adesca giovani donne vulnerabili. Seguendo una pista fatta di droghe, omicidi, sesso e rivoluzione culturale, Shafe e Hodiak scoprono di essere sulle tracce di un uomo di nome Charles Manson, un'anima perduta, aspirante musicista che si è trasformato in un mostro. La serie illustra il delicato gioco della caccia tra le due parti, che culmina con le famigerati massacri Tate-LaBianca, in cui furono uccise nove persone, tra cui l'attrice Sharon Tate, moglie del regista Roman Polanski e l'imprenditore LenoLaBianca e sua moglie.

Constantine

Constantine: Matt Ryan in un'immagine promozionale della serie

Basato sul noto Comic book Hellblazer della Vertigo, la serie segue il famigerato cacciatore di demoni John Constantine (Matt Ryan), un esorcista straordinario che è la spina nel fianco delle legioni infernali. John ha una cultura dettagliata ed estesa sulle arti oscure della magia e su tutto ciò che è sovrannaturale; sarcastico, intelligente, Costantine era uno dei 'buoni', impegnato nella battaglia tra le forze del bene e del male, o almeno lo era. Adesso che la sua anima è già condannata all'inferno, John non si cura più delle faccende ultraterrene, ma quando i demoni prendono di mira Liv (Lucy Griffiths), figlia di uno dei suoi più vecchi amici, Costantine torna sul campo e farà di tutto pur di proteggerla. Si scopre che la ragazza possiede una seconda "vista" e che è in grado di predire fatti collegati al sovrannaturale. Ma Live non è l'unica ad aver bisogno di protezione e sembra che gli angeli siano preoccupati per qualcosa di grosso che sta per "arrivare". Insieme, Costantine e Liv, usano i loro poteri e le loro abilità per viaggiare attraverso il paese e combattere i demoni che minacciano il nostro mondo. Forse chissà, in questo modo John potrà redimere la sua anima. Nel cast anche Harold Perrineau e Charles Halford.

Emerald City

Una donna alla disperata ricerca su indizi sulla sua madre biologica, irrompe in una misteriosa struttura sotterranea nel Midwest. Dopo essere stata sorpresa dalla security, prende in ostaggio un membro dell'unità cinefila e scappa spingendo il piede a tavoletta sull'acceleratore. Purtroppo è troppo tardi per cambiare strada e finisce dritta in un tornado che la trasporta in un luogo magico, una terra dove circolano guerrieri assetati di sangue, dove la magia è di norma e dove regna una spietata battaglia per la supremazia. La Terra di Oz come non l'avete mai vista, dove la Strega Cattiva non rimane morta a lungo e dove la ventenne Dorothy Gale è una determinata guerriera che ha nel palmo della sua mano il fato dei regni di questa terra. Non siamo più in Kansas e questa non è la Oz che credevate di conoscere. Matthew Arnold ha firmato la sceneggiatura e produce con Josh Friedman e la Universal TV.

Heroes Reborn

Sequel di Heroes, hit series del 2006. Tim Kring torna a sviluppare un seguito per gli eroi con poteri speciali a cui ci siamo affezionati anni fa. La miniserie di tredici episodi si ricollegherà agli elementi base della serie originale dove persone apparentemente ordinarie scoprono di avere dei poteri fuori dal comune. Prima della distribuzione di questo sequel, verrà sviluppata una serie digitale per introdurre i nuovi personaggi e le loro storyline al pubblico.

The Mysteries of Laura

La brillante detective della omicidi di New York, Laura Diamond (Debra Messing) cerca di bilanciare il suo lavoro con la vita privata, resa alquanto caotica dalla presenza dei figli, due gemelli molto vivaci, e dal suo ex marito che non sembra voler firmare i documenti per il divorzio. Uno sguardo franco su quella che è la vita di una mamma che lavora al giorno d'oggi; in un modo o nell'altro Laura riesce a far funzionare le cose, grazie all'aiuto del suo partner mentre è a lavoro. Tuttavia la situazione si complica quando suo marito diventa anche il capo del suo distretto, trasformando ogni giorno in una sorta di numero da equilibrista. McG è alla regia mentre Jeff Rake si è occupato dello script. Greg Berlanti, Aaron Kaplan sono tra i produttori principali.

Odissey

La bella Anna Friel in un'immagine promozionale

Le vite di tre sconosciuti si intersecano facendo esplodere una cospirazione internazionale. Un team di soldati in Africa scopre che uno degli uomini uccisi in uno scontro a fuoco è uno il capo di Al Qaeda. Il sergente Odelle Ballard (Anna Friel), soldato, madre, moglie e unica donna del team - scompre dei files che suggeriscono una verità sconvolgente, e cioè che i membri della Jihad sono stati finanziati da una delle corporazioni americane più influente e in vista. Prima che lei possa condividere quest'informazione, il suo plotone viene attaccato e lasciata per morta. Odelle riesce a sopravvivere ed è l'unica testimone del fatto che la sua unità è stata assassinata da un team di Special Forces US. A New York intanto, l'avvocato Peter Decker (Peter Facinelli), sta lavorando su una fusione per la stessa compagnia che ha finanziato i soldati jihad. Harrison Walter (Jake Robinson) è invece un privilegiato e attivista politico; Harrison incontra un hacker che sostiene di aver scoperto una spaventosa cospirazione, la stessa in cui è incappata Odelle. L'unico modo per salvare il paese, le loro famiglie e loro stessi è unire le loro forze e portare allo scoperto i responsabili. Nel cast anche Jim True-Frost, Treat Williams, Nate Mooney, Elena Kampouris, Daniella Pineda.

State of Affairs

Charleston Tucker (Katherine Heigl), è una delle migliori analiste della CIA e il suo compito principale è organizzare e dare le giuste priorità alle crisi di natural internazionale che il Presidente degli Stati Uniti deve affrontare. Oltre ad essere a capo di un team di persone preposte a questo unico, delicato, lavoro, Charlie ha anche un altro tipo di relazione con il Presidente (Alfre Woodard), era infatti la fidanzata di suo figlio, ucciso tragicamente in un attacco terroristico. Sopravvissuta a quello stesso attacco, Charlie è determinata a fare giustizia e punire i responsabili. Cercando di mantenere un equilibrio con un lavoro estremamente stressante e al tempo stesso di trovare gli assassini del suo fidanzato, Charlie scopre uno scioccante mistero proprio mentre sta indagando sulla morte di quest'ultimo. Nel cast anche Adam Kaufman, Cliff Chamberlain e Tommy Savas.

Palinsesto

Qui di seguito è riportato il palinsesto ufficiale del network per la stagione 2014/2015, con le nuove serie riportate in grassetto.

Lunedì

22.00 - The Blacklist/State of Affairs (dal 17 novembre)

Martedì

21.00 - Marry Me 21.30 - About A Boy 22.00 - Chicago Fire

Mercoledì

20.00 - Mysteries of Laura 21.00 - Law and Order: Unità speciale 22.00 - Chicago P.D.

Giovedì

21.00 - Bad Judge (The Blacklist prenderà questo time slot dal 5 febbraio) 21.00 - A To Z 22.00 - Parenthood/Allegiance

Venerdì

21.00 - Grimm 22.00 - Constantine

Sabato

repliche

Domenica

programmi sportivi

Tutte le serie non mostrate in palinsesto sono probabilmente previste per la midseason.

Upfronts 2014: la NBC punta sul dramma
Privacy Policy