Under the Dome

2013 - 2015

Under the Dome: commento all'episodio 2x12

Gli eventi a Chester's Mill precipitano quando la cupola comincia a restringersi, Melanie è in fin di vita e si cerca disperatamente di salvarla.

Il Plot

Under the Dome

2013 - 2015 – Fantascienza
3.1 3.1

Nel penultimo episodio di Under the Dome, Turn, vediamo come la cupola che ha imprigionato i cittadini di Chester's Mill subisce un'ulteriore evoluzione: da sfera roteante siamo passati a un evidente caso di rimpicciolimento a singhiozzo, una circostanza che potrebbe significare la fine per tutti coloro che sono sopravvissuti fino ad ora. Non soltanto perchè le pareti della cupola si stanno avvicinando sempre di più, ma perchè i detriti accumulati al suo interno, terra, alberi, case, finiranno per schiacciare la popolazione, per dirla con Rebecca la Prof di Scienze "benvenuti al nostro nuovo incbubo". Radunare tutti al centro della città è la prima, ovvia, soluzione, ma a questo punto bisogna trovare una via d'uscita al più presto.

Nonostante la realtà dei fatti, Julia continua a credere che la cupola non è intenzionata a fare del male - poco importa se il restringimento ha già causato una vittima - facendo stizzire Rebecca la quale preferirebbe avere delle prove concrete sulla 'bontà' di questa cupola, piuttosto che basarsi sulla cieca fede della giornalista. Joe e Norrie intanto arrivano con Hunter e svelano la verità a Barbie sulla sua identità di spia. Dale la prende davvero male, ma ingegnosamente decide di usare l'hacker a suo vantaggio e richiede un colloquio con suo padre. Una volta faccia a faccia con Papà Barbie, gli ordina di portare l'uovo nel passaggio che si trova nella loro proprietà per salvare la vita dei domers, compresa quella di sua figlia Melanie. Papà Barbie s'intenerisce quando ha le prove che la ragazza è viva e corre a prendere l'uovo, salvo essere fermato dai suoi stessi dipendenti "lo so che si tratta di suo figlio, ma anche lei prende degli ordini come noi". Da chi prende ordini Papà Barbie? Chi lo sa.

Under the Dome: Rachelle Lefevre nell'episodio Turn

Alla disperata ricerca di una soluzione, Big Jim porta Pauline nel suo studio e la piazza davanti a una tela bianca, con la speranza che dipinga una visione su come scappare dalla cupola. Dopo alcune deboli proteste, Pauline si lascia andare e comincia a spennellare. Nel frattempo Junior chiede aiuto a Lyle per decifrare il diario di sua madre convinto che nasconda un modo per salvare Melanie, che dopo una breve ripresa grazie a una trasfusione, è precipitata nuovamente in stato di incoscienza. Pauline termina i suoi dipinti e raduna le "mani" passate e future per salvare Melanie, portandola sul luogo del cratere dove l'uovo è atterrato, lo stesso cratere di cui ha avuto una visione durante il ritorno a Chester's Mill. Purtroppo, anche se Melanie riesce a riprendersi, viene risucchiata in un vortice che si apre sotto i suoi piedi, scomparendo senza lasciare traccia. Mentre Barbie, Junior, Sam e gli altri sono sotto shock per quanto accaduto, Jim porta conforto a Pauline che si sente responsabile, e proprio quando i due sembrano essere sul punto di riavvicinarsi come marito e moglie, Lyle interviene pugnalando la sua amata alle spalle. Pauline muore, consapevole di aver predetto la sua stessa morte, il suo sacrificio, con il suo ultimo dipinto e Jim, preso da un'ira furente, uccide Lyle con il suo stesso coltello.

Under the Dome: Eddie Cahill, Mike Vogel e Allexander Koch nell'episodio Turn

Cosa ci è piaciuto

Finalmente la trama ha ritrovato il ritmo necessario e l'episodio scorre liscio e senza intoppi, e soprattutto senza appisolamenti da parte del pubblico. Non capiamo cosa stia succedendo a Chester's Mill, perchè non ci sono ancora spiegazioni alle nostre domande, ma almeno qualcosa sta succedendo, qualcosa che non sia l'ennesima crisi inutile che si risolve automaticamente - e spesso inspiegabilmente - al termine dell'episodio. Il duplice omicidio di Pauline e Lyle potrebbe sembrare un momento shock di poco prezzo per far colpo sul pubblico, ma secondo noi il comportamento di Lyle e di Jim ha perfettamente senso: entrambi due bombe a orologeria per motivi diversi che aspettavano solo di essere innescate.

Cosa non ci ha convinto

Under the Dome: Karla Crome e Rachelle Lefevre nell'episodio Turn

L'elenco è lungo, quindi portate pazienza. Tanto per cominciare, essendo la cupola un oggetto sferico i detriti che si accumulano dovrebbero salire verso l'alto e di conseguenza la città dovrebbe essere scossa da continui terremoti, ma ci rendiamo conto che pretendiamo troppo in questo senso. Julia cammina, corre e si muove in generale senza problemi di sorta, anche se poche ore prima aveva un'asta di metallo conficcata nella gamba ed è quasi morta per ipotermia. Inoltre ci chiediamo a cosa serve una fasciatura sopra i jeans. Papà Barbie è passato da uomo senza scrupoli, in grado di ordinare la tortura di suo figlio senza battere ciglio a padre di famiglia amorevole.

Gli autori hanno ritirato fuori il dibattito scienza vs. fede usando nuovamente Rebecca e Julia come interpreti ma secondo noi ha poco senso far ritornare la Prof sui suoi passi dopo che ha mostrato una solida capacità di adattamento verso eventi inspiegabili. Pauline ha improvvisamente ritrovato le sue visioni, ma come? E come mai ha virato così bruscamente riaprendo le braccia a suo marito quando per tutto questo tempo ci ha detto che non c'era più speranza di una riconciliaizone? Fin qua sono "lamentele" che potremmo anche sorvolare, visto che con Under the Dome è il setting mentale necessario per guardare lo show, ma quello che ci ha veramente lasciati perplessi è la richiesta di Barbie verso suo padre: se la fuoriuscita dell'uovo dalla cupola ha significato la chiusura del portale magico nell'abisso, di logica dobbiamo supporre che anche l'altro passaggio sia ormai bloccato.

Best Quote

Ex aequo per la battuta sarcastica di Ben a Norrie

"You know how I know it's all over? Because the girl who bitched and moaned about how much she hates this place is now telling me everything is going to be alright".

e per la riflessione filosofica di Rebecca

"Knowing the answers doesn't take away the wonder, it actually makes it more amazing".

What's next

Che fine ha fatto Melanie? La voragine sarà la nuova via d'uscita da Chester's Mill? Come reagiranno gli altri alla morte di Pauline e Lyle? Quanta gente ha ammazzato fin ad ora Big Jim? Chi è che da' gli ordini al padre di Barbie? Adesso che Pauline è morta (o almeno crediamo che lo sia) chi fornirà visioni/istruzioni ai domers?

Conclusioni

Under the Dome continua ad avere le sue problematiche, ma stavolta è più facile chiudere un occhio sulle sue incongruenze grazie a un ritmo sostenuto che fa sperare in un buon finale di stagione.

Under the Dome: commento all'episodio 2x12
Sonja Della Ragione
Redattore
3.0 3.0
Privacy Policy