Una mamma per amica: di nuovo insieme

2016 - ....

Una mamma per amica: Di nuovo insieme, un’estate in musica a Stars Hollow

L'esilarante Stars Hollows - The Musical è l'evento clou di Estate, al tempo stesso l'episodio più frivolo e divertente, ma anche il più intenso ed emozionante visto finora nel revival di Gilmore Gils, con un profondo conflitto fra Lorelai e Rory. La recensione della terza puntata della miniserie Di nuovo insieme.

La stagione della pausa, dello svago, ma anche della riflessione, dei bilanci dell'annata lavorativa appena trascorsa e dei propositi per quella di là da venire. Estate, il terzo episodio della miniserie Di nuovo insieme, risponde perfettamente a tale state of mind, inglobando al proprio interno quelli che sono per tradizione i due poli opposti di Una mamma per amica a livello di registro narrativo: la commedia pura, con sconfinamenti nella farsa vera e propria, e un'analisi interiore che sfocia in situazioni di grande conflitto.

Una mamma per amica: di nuovo insieme: Alexis Bledel e Lauren Graham in Summer

Non a caso queste due 'anime', se tenute nel giusto equilibrio, hanno dato vita in passato alle puntate più belle nella storia della serie (una su tutte la splendida Prova generale, della quarta stagione); e non a caso Estate, che sembra partire come un lungo divertissement, nell'ultima mezz'ora si trasforma completamente, spingendo le due protagoniste a rimettersi entrambe in discussione e a prendere due decisioni fatidiche, che ci traghetteranno direttamente verso il gran finale. Ma andiamo con ordine.

Leggi anche: Una mamma per amica: Di nuovo insieme, un inverno di nostalgia per le Gilmore Girls

Stars Hollow - The Musical

Una mamma per amica: di nuovo insieme, una scena di Summer

Che la leggerezza sia il mood adottato per l'episodio Estate appare evidente fin dall'inizio, con Lorelai e Rory sdraiate sul bordo della piscina comunale di Stars Hollow e i due bambini di Lane Kim nei ruoli di 'paggetti' tuttofare, fra bibite e ombrelli (e con Rory che li obbliga a chiamarla Khaalesi). Sempre nel corso delle prime scene abbiamo la rapida ricomparsa di April Nardini, la figlia di Luke, ormai universitaria ultraventenne ma in fondo ben poco diversa rispetto all'intelligentissima preadolescente che avevamo conosciuto nelle ultime stagioni della serie; e un'altra assemblea cittadina arricchita da un corredo di gag ricorrenti, dalla rumorosissima aria condizionata all'inquietante gruppo di trentenni soprannominato la Thirtysomething Gang (i quali bevono frullati imitando Il petroliere del loro idolo Paul Thomas Anderson). Ma il capolavoro comico della puntata deve ancora arrivare: Stars Hollow - The Musical, lo spettacolo organizzato da Taylor Doose per risollevare il turismo della cittadina.

Una mamma per amica: di nuovo insieme, Alexis Bledel e Lauren Graham in una scena
Una mamma per amica: di nuovo insieme, una scena musicale di Estate

Ciò che ci attende è impossibile da descrivere a parole: un'autentica sagra del kitsch che tenta di rievocare la storia di Stars Hollow a partire dai "padri fondatori", con canzoni i cui versi, in un trionfo di puro nonsense, spaziano dall'eros sfrenato all'incesto, con tanto di siparietto rap che strizza l'occhio al recente successo teatrale di Hamilton e l'inserto 'a casaccio' del tip-tap e del can-can, per terminare sulle note di Waterloo degli Abba. Nel frattempo la povera Lorelai, chiamata ad assistere alle prove, è l'unica a prendere nota, esterrefatta, dell'insostenibile pacchianeria del musical, mentre si ostina a precisare che Kinky Boots è il titolo di uno show e non un personaggio. In sostanza, un'intera sezione di Estate è dedicata a questa parentesi musicale delirante quanto irresistibile, che vanta una partecipazione graditissima: quella della mitica cantautrice Carole King, voce della storica sigla di Una mamma per amica (il brano Where You Lead) e qui di nuovo nella parte di Sophie. Per l'occasione, la King si produce perfino al pianoforte, intonando il ritornello di un altro dei suoi cavalli di battaglia, I Feel the Earth Move, 'bocciato' però da Taylor in quanto "non orecchiabile".

Leggi anche: Una mamma per amica: Di nuovo insieme, una primavera di crisi e scelte difficili

La partenza di Michel e la visita di Jess

Una mamma per amica: di nuovo insieme - una sequenza di "Summer2

Se Stars Hollow - The Musical rappresenta l'evento dominante per la prima ora di questa terza puntata, i coniugi Palladino riservano comunque un discreto spazio anche alle storyline dei singoli personaggi. Ad esempio veniamo a sapere che l'altezzoso concierge Michel Gerard ha deciso di lasciare il Dragonfly Inn: il dialogo fra lui e Lorelai segna un toccante punto d'arrivo nel lunghissimo rapporto di collaborazione fra i due, mentre lo scenario - il "bar segreto" e clandestino di Stars Hollow - offre un altro momento divertentissimo di Estate. Avanza fra serietà e ironia anche il plot incentrato su Rory, la quale decide di prendere nelle proprie mani le sorti della Stars Hollow Gazette, salvo scoprire di avere a disposizione soltanto due redattori a dir poco 'stagionati' e che di certo non sprizzano energia; la nuova (dis)avventura editoriale di Rory culminerà in un'altra scena irresistibile, con le due ragazze Gilmore che si affannano a distribuire di persona le copie del giornale in tutta la cittadina, fra equivoci, problemi logistici e il sottofondo di These Boots Are Made for Walkin' di Nancy Sinatra.

Una Mamma per amica: di nuovo insieme,  Milo Ventimiglia e Alexis Bledel in una scena
Una Mamma per amica: di nuovo insieme, Milo Ventimiglia in una scena

Un altro avvenimento importante, e molto atteso dai fan della serie, è costituito dal ritorno di Jess Mariano, l'ex bad boy di Stars Hollow ed ex fidanzato di Rory, interpretato da Milo Ventimiglia. Jess, che già dalla fine di Una mamma per amica gestiva una piccola casa editrice, non compare in funzione di "distrazione romantica" per Rory, quanto in quella di deus ex machina: mentre infatti Rory avverte con sempre maggior peso "l'odore di fallimento" che grava su di lei, Jess si affretta a ricordarle ciò che è davvero importante per la giovane giornalista in erba. Il risultato del loro breve ma illuminante incontro porterà Rory a prendere una decisione fondamentale, seguita da quella - sofferta ma inevitabile - di dire definitivamente addio a un altro suo ex fidanzato, Logan Huntzberger, in procinto di sposarsi con un'altra.

Leggi anche: Una mamma per amica: Di nuovo insieme, un emozionante tuffo nel passato

"It's never, or now"

Una mamma per amica: di nuovo insieme - Lauren Graham in "Summer"

Se dovessimo considerare unicamente la prima ora, ci sarebbe comunque tantissimo di cui essere grati per Estate (fra i segmenti in assoluto più vivaci e divertenti di Una mamma per amica); ma è nell'ultima mezz'ora che l'episodio cambia pelle, spicca il volo e colpisce le corde dell'animo, con un effetto dirompente per tutti gli affezionati delle Gilmore Girls. Eppure, strano a dirsi, si parte da un cimitero: Lorelai e Rory si trovano accanto a Emily Gilmore per rendere omaggio alla memoria di Richard, per il quale è appena stata confezionata una nuova, lussuosissima lapide. Mentre Emily, tanto per cambiare, sta protestando per far apportare una correzione alla lapide (sarà pure una vedova in lutto, ma guai a contraddirla!), Rory rivela a Lorelai la natura del progetto che le ha restituito entusiasmo e fiducia in se stessa: scrivere un libro autobiografico sul loro rapporto. Un'idea la cui apparente semplicità (possiamo parlare di metanarrativa, a proposito?) rivela una geometria cristallina: se Una mamma per amica è stato fin dalle origini un duplice racconto di formazione, chi meglio di Rory potrebbe essere in grado di raccontare questa storia?

Una mamma per amica: di nuovo insieme - Alexis Bledel, Kelly Bishop, Lauren Graham

La rinnovata consapevolezza di Rory corrisponde a una drammatica crisi di certezze per Lorelai, costretta di colpo a tracciare un bilancio della propria esistenza, inclusi i suoi problemi con Luke: ed è il motivo per cui la parte conclusiva di Estate è contraddistinta da una 'serietà' che passa attraverso una canzone dal contenuto emblematico. Se il leitmotiv di Una mamma per amica è identificabile nel legame quasi simbiotico fra Lorelai e Rory, è anche vero che alcuni fra i momenti di maggior pathos della serie sono scaturiti dai rari ma (proprio per questo) laceranti contrasti tra madre e figlia; e tale contrasto è esattamente il conflitto di cui A Year in the Life aveva bisogno per spazzar via le nostre ultime riserve di 'critici', di spettatori e di fan. "Sto per andarmene", dichiara Lorelai a Luke, confessandogli di voler intraprendere un viaggio nella natura sull'esempio di Cheryl Strayed, la protagonista di Wild (ma perfino qui troviamo tracce di ironia, con quell'I know ripetuto come un mantra). E all'estrema domanda di Luke, Lorelai può dare l'unica risposta possibile: "Because it's never, or now". Un "adesso" che Lorelai ha scelto di vivere appieno, e che ci lascia carichi di emozione per l'imminente gran finale.

Leggi anche: Una mamma per amica: 7 motivi per cui non si può smettere di amarle

Una mamma per amica: Di nuovo insieme, un’estate...
Stefano Lo Verme
Redattore
4.0 4.0
Una mamma per amica: Di nuovo insieme, un inverno di nostalgia per le Gilmore Girls
Una mamma per amica: Di nuovo insieme, una primavera di crisi e scelte difficili per Rory
Privacy Policy