True Blood - Stagione 2, episodio 11: Frenzy

Alan Ball ci conduce verso il finale di stagione di True Blood, tra nuovi personaggi ed il solito misto di sangue, umorismo e trash.

Sebbene sia creatore, produttore esecutivo ed anima di True Blood, Alan Ball si è ritagliato il ruolo di sceneggiatore in pochi degli episodi della serie, delegando spesso ai suoi collaboratori l'onore e l'onere della stesura degli script. Frenzy, penultimo episodio della seconda stagione, è uno di questi pochi casi di intervento diretto dell'autore, secondo di questa seconda tornata di episodi che si chiuderà, dopo una pausa di una settimana, il prossimo 13 settembre.
Ci si aspetterebbe dal penultimo episodio una mera preparazione dell'atteso e, probabilmente scoppiettante, finale di stagione, ma non è proprio così e l'intervento in prima persona di Ball evidenzia questo aspetto: se da una parte diversi tasselli vanno al loro posto per preparare il gran finale, dall'altra vengono introdotte delle novità che saranno probabilmente centrali nel prosieguo della serie.

Se verso la fine della prima stagione, infatti, avevamo visto allargare la mitologia di True Blood con la presentazione di nuovi vampiri e delle loro gerarchie ed avevamo fatto la conoscenza dell'ambigua Maryann, in Frenzy diamo il benvenuto nel cast ad Evan Rachel Wood nel ruolo di Sophie Anne, la Regina della Louisiana. Dall'ultimo fotogramma dell'episodio precedente, all'arrivo di Bill presso di lei alla ricerca di vitali informazioni per sconfiggere la minaccia della menade Maryann che ha ormai in pugno Bon Temps, ci si saremmo aspettati un personaggio sanguinario e malvagio, ma Sophie Ann si dimostra perfetta nel suo totale disinteresse per le questioni mortali e concentrata soltanto sul soddisfare ogni capriccio, suo e dei suoi ospiti.

Stephen Moyer ed Evan Rachel Wood in una scena dell'episodio Frenzy di True Blood
Non meraviglia quindi che Bill debba sopportare molte provocazioni, non per ultima la proposta di accoppiarsi con l'amico/rivale Eric, e tentazioni, molti discorsi, più meno profondi, più o meno filosofici, spaziando dalla natura della menade e dal suo essersi continta della sua immortalità e per questo imbattibile, all'importanza dei rituali ed alla natura umana. Discorsi che arricchiscono la mitologia della serie e dai quali Bill riesce ad estrapolare una via per battere il nemico: Dioniso, il dio della menade, va evocato perchè solo in quel momento lei si abbandonerà a lui, rendendosi vulnerabile. E' però necessario un recipiente per l'entità, ma i vampiri non sono adatti perchè non sono vivi e non hanno un cuore pulsante. E' forse per questo che la donna è alla ricerca di Sam?
Da notare anche l'interesse della Regina per Sookie, la cui importanza sembra sempre più generalizzata.

Intanto in paese la battaglia con la menade continua senza sosta.
A casa di Lafayette la lotta è con Tara, ancora legata per impedirle di correre a salvare Eggs, finire inevitabilmente nei guai. Purtroppo per il gruppo, Tara sa come fare presa sulla madre e la convince a slegarla con la promessa di un perdono su larga scala che la donna sa di non meritare in altro modo. Così mentre Sookie e Lafayette sono sul portico scambiandosi confidenze, mentre il cuoco rivela alla ragazza come anche lui abbia visioni erotiche legate ad Eric dopo averne bevuto il sangue, vengono sorpresi dalla donna che lascia libero il campo alla figlia tenendo i due guardiani sotto mira.

Rutina Wesley ed Adina Porter in una scena dell'episodio Frenzy di True Blood
Quando finalmente i due riescono a liberarsi della donna, corrono a casa di Sookie ma lì sono costretti a dividersi perchè sorpresi da Arlene e Terry. La situazione è al limite del grottesco e surreale, come spesso in questa stagione: da una parte Lafayette attira i due nel bosco con la scorta di droghe in suo possesso, ma infine viene sorpreso da Maryann e finisce con gli occhi neri e senza volontà come i suoi concittadini; dall'altra Sookie si fa strada tra scene di orrore vario all'interno della casa, da una donna che si amputa il proprio dito ad un uomo che fa il bagno nel lavandino armeggiando con organi interni ed altre amenità, e raggiunge Tara ed Eggs al piano di sopra, trovandoli impegnati a fare letteralmente il nido per un enorme uovo sul suo letto.
Il tutto mentre Maryann accoglie con evidente dispiacere il racconto dei suoi emissari riguardo la fuga di Sam.
Estremamente divertente la storyline che vede impegnati Sam, Andy e Jason. Se Sookie è concentrata sul salvare i propri amici e liberare la propria casa, Jason pensa in grande e vuole salvare il villaggio intero! La sua missione, insieme ad Andy, è quella di procurarsi l'armamento necessario e così i due si dirigono alla stazione di polizia per impossessarsi di pistole e fucili.
Operazione che dopo una serie di bizzarri incontri si può dire conclusa con successo e che soprattutto ci fa incontrare la miglior coppia comica dell'estate: i due funzionano alla perfezione insieme e sono da manuale le riflessioni di Jason su Sam e la sua natura di shape shifter.
Alexander Skarsgård in una scena dell'episodio Frenzy di True Blood
Sam intanto recupera i figli di Arlene nel bosco e si dirige al Fangtasia, dove aspetta il tramonto per poter parlare con Pam ed Eric e chiedere l'aiuto del potente vampiro, promettendo qualunque cosa in cambio: abbiamo l'impressione che non sarà facile ripagare il suo debito.
Nel frattempo non ci siamo dimenticati dell'adorabile coppietta formata da Hoyt e Jessica, alle prese con la madre del ragazzo in piena possessione. La donna era già insopportabile quando era in sè, ancora di più ora che è totalmente fuori controllo, e così la povera Jessica non riesce a trattenersi e finisce per attaccarla. Sarà la fine del legame, romantico ed intenso, tra lei ed Hoyt?

Evan Rachel Wood è Sophie-Anne in una scena dell'episodio Frenzy di True Blood
Dopo una pausa di una settimana, il finale della stagione 2 di True Blood si preannuncia caotico, ironico, amabilmente trash e pieno d'inventiva come tutta la stagione è stata finora. La nuova arrivata, la brava Evan Rachel Wood, andrà sicuramente ad arricchire il cast in futuro ed andrà a cambiare gli equilibri nella coppia Bill/Eric e sicuramente si aggiungerà alla lista di entità desiderose di entrare in contatto con Sookie.
Tornerà la pace a Bon Temps o la lasceremo in preda al chaos per tutto l'inverno fino alla prossima stagione della serie?

True Blood - Stagione 2, episodio 11: Frenzy
Antonio Cuomo
Redattore
4.0 4.0
Privacy Policy