The Vampire Diaries: Damon alla conquista della stagione 2

Lo scontro tra vampiri e licantropi, gli intrecci amorosi e i continui misteri da svelare continuano a riscuotere un ottimo successo e, ancora una volta, The Vampire Diaries si conferma una delle serie più amate e seguite nella stagione telefilmica 2010-2011.

Stabile sui 3,5 milioni di spettatori a episodio, la serie di Kevin Williamson e Julie Plec, giunta ormai in USA a metà della seconda stagione, continua a riscuotere numerosi consensi tra pubblico e critica, tenendo i fan incollati allo schermo col il cuore in gola grazie agli inesauribili colpi di scena che caratterizzano ogni singolo episodio.
Il telefilm, che ha per protagonisti i fratelli Salvatore (Paul Wesley e Ian Somerhalder) e la bella Elena (Nina Dobrev), vanta ormai una schiera di fedeli, grazie soprattutto a una trama coinvolgente e appassionante e all'ottima caratterizzazione dei personaggi, intensi e profondi, ai quali è impossibile non legarsi emotivamente.
Il ritmo incessante e veloce contraddistingue una seconda stagione ricca di intrighi e misteri da svelare, di complicati intrecci amorosi e di scontri adrenalinici al cardiopalma, con al centro della storia vampiri e licantropi, in una Mystic Falls che ci appare sempre meno sicura e accogliente.
La lotta incessante tra lupi mannari e principi delle tenebre continua a mietere vittime innocenti e portare scompiglio nella vita dei protagonisti, innescando un susseguirsi di sorprendenti e inaspettate alleanze, alcune brevi, altre durature, ma tutte destinate a confluire in una guerra senza precedenti.

Elena (Nina Dobrev) nel suo letto in un momento dell'episodio The Sacrifice di Vampire Diaries
Decisa a sacrificarsi per salvare famiglia e amici, nel decimo episodio dal titolo appunto The Sacrifice, Elena prova a fuggire dal controllo serrato di Stefan, per consegnarsi a Klaus, l'anziano e potente vampiro che le dà la caccia, e instaurare così una tregua, seppur temporanea, che eviti la morte delle persone più care.
Fermata in tempo da Damon, la ragazza non riesce però a portare a termine la sua folle impresa omicida, e in By The Light Of The Moon, escogita un nuovo piano in solitaria per mettere al sicuro tutti gli altri: stringere un patto all'insaputa dei fratelli Salvatore con Elijah (Daniel Gillies), il feroce vampiro mandato da Klaus per rapirla.
Se Elena smetterà di provare a fuggire, Elijah in cambio proteggerà lei e la sua famiglia, fino al giorno in cui proverà a sconfiggere Klaus cogliendolo alla sprovvista e mettendo così fine ai suoi diabolici piani. L'arma segreta che permetterà a Elijah di sconfiggere uno dei più potenti vampiri della storia? Semplice: il sodalizio con streghe e stregoni, gli altri grandi protagonisti della serie, finora rimasti nell'ombra.
Damon (Ian Somerhalder) parla con Jules (Michaela McManus) in By the Light of the Moon di Vampire Diaries
Ed è proprio in questo episodio, andato in onda prima del break natalizio, che fa il suo ingresso nella serie un nuovo importantissimo personaggio, Jules (Michaela McManus, One Tree Hill), amica di Mason Lockwood, giunta a Mystic Falls per vendicare l'amico defunto e per innescare lo scontro definitivo tra vampiri e licantropi. Da subito ostacolata sul suo cammino da Damon e Alaric (Matt Davis), in una notte di luna piena (la stessa in cui Tyler si trasforma per la prima volta e ne esce illeso grazie all'aiuto decisivo di Caroline), Jules aggredisce Rose (Lauren Cohan) in casa Salvatore, mordendola fatalmente sulla spalla.

Il primo episodio del 2011, The Descent, riprende la storia esattamente da dove si era interrotta e dedica ampio spazio al personaggio di Damon, ancora una volta personaggio cardine della serie. Impotente di fronte all'imminente morte di Rose in seguito al morso di Jules, Damon si ritrova suo malgrado a combattere contro antichi sentimenti umani, sepolti da secoli nel profondo del suo cuore, che ora tentano di tornare a galla prepotentemente per distruggere ogni sua sicurezza.
La decisione di porre brutalmente fine alle sofferenze di Rose, scatena in Damon un aspro dualismo interiore di sentimenti contrastanti difficile da cancellare, una lotta interiore tra la sua natura umana e quella di vampiro, che per l'ennesima volta mette in luce la sua continua evoluzione dall'arrivo a Mystic Falls a oggi.
L'amore smisurato che nutre nei confronti di Elena lo spinge a celare con tutto sé stesso i veri sentimenti che sente nascere dal profondo, per paura di essere respinto ancora una volta, e per il timore di non essere in grado di mettere a tacere la sua sete di vendetta nei confronti di Katherine e del destino, oltre al suo incessante rancore per una condizione che lo tiene incatenato al passato, vittima del presente, incapace di vivere appieno il futuro.

Rose (Lauren Cohan) ed Elena (Nina Dobrev) nell'episodio Rose di Vampire Diaries
Superata una volta per tutte la guerra con il fratello Stefan, per Damon inizia adesso una nuova battaglia personale, forse la più difficile, tra la sua metà umana e quella vampiresca, che al termine dell'episodio lo spinge a uccidere una vittima innocente, in preda ai fumi dell'alcool, solo per fingere di fronte a sé stesso di non essere cambiato rispetto al passato.

L'ottima e intensa interpretazione di Somerhalder mette in ombra quella di Wesley, ancora sottotono rispetto alla prima stagione, ma che presto tornerà alla ribalta grazie a un flashback che lo mostrerà sotto una prospettiva completamente agli antipodi rispetto alla solita: in un episodio ambientato nel 1864, infatti, lo vedremo finalmente mostrare il suo lato più oscuro e lussurioso, indubbiamente più accattivante rispetto a quello cui siamo abituati.
Un grande ritorno caratterizzerà la dodicesima puntata, quello di John Gilbert (David Anders, Alias), il vero padre di Elena, rintracciato da Stefan e Alaric mentre erano sulle tracce di Isobel, alla disperata ricerca di nuove informazioni per sconfiggere i licantropi.
Il ritorno di John porterà enorme inquietudine nella vita di Elena: turbamento che la spingerà ad allontanarsi inevitabilmente da Stefan, ritenuto responsabile della situazione.
Emotivamente sconvolta, la ragazza si appoggerà, inaspettatamente, proprio ad Elijah, respingendo entrambi i fratelli Salvatore e gli altri componenti della sua famiglia, dando quindi credito a un'alleanza inizialmente poco convincente.

Nei prossimi episodi Stefan e Damon si troveranno impegnati a contrastare l'arrivo di Brady (Stephen Arnell), grande amico di Mason e Jules, giunto in città per capeggiare l'onda di lupi mannari che, secondo la stessa Jules, presto arriveranno a Mystic Falls per sconfiggere i vampiri.

Candice Accola ascolta Michael Trevino in una scena di The Sacrifice di Vampire Diaries
In questa situazione pronta a esplodere come una bomba a orologeria, Tyler (Michael Trevino) ricoprirà un ruolo chiave, anche se il suo coinvolgimento nei confronti di Caroline (Candice Accola) e del loro legame appena nato, rischierà di mettere a repentaglio l'alleanza coi suoi simili. A gettare altra carne sul fuoco ci penserà Matt (Zach Roerig), ancora innamorato di Caroline e pronto a indagare sul suo misterioso rapporto con Ty che sin dall'inizio lo aveva convinto poco.
Ma quello tra Caroline, Tyler e Matt non sarà l'unico triangolo amoroso della stagione, e presto anche Bonnie (Katerina Graham) dovrà scegliere tra lo stregone Luka (Bryton James) e il buon Jeremy Gilbert (Steven R. McQueen), due pedine fondamentali all'interno della storia.
I prossimi episodi faranno finalmente luce sui numerosi misteri emersi dall'inizio della stagione fino a oggi, e presto ogni intreccio verrà sbrigliato, in un crescendo di incessanti e emozionanti colpi di scena che promette di lasciare gli spettatori letteralmente a bocca aperta.

The Vampire Diaries: Damon alla conquista della...
Privacy Policy