The Leftovers: commento al nono episodio The Garveys At Their Best

Un episodio anomalo, che fa un passo indietro per mostrarci alcuni dei personaggi nella giornata precedente alla sparizione di massa.

The Leftovers: commento al nono episodio The...

Il plot

The Leftovers

2014 - .... – Drammatico
3.4 3.4

Ad un passo da traguardo del finale di stagione e dopo la drammatica conclusione del precedente Cairo, gli autori di The Leftovers fanno un passo indietro, mostrandoci uno spaccato della vita di alcuni dei protagonisti alla vigilia della sparizione di massa che è presupposto della serie. The Garveys At Their Best ci mostra quindi i Garvey, e non solo, prima di diventare la famiglia con problemi che abbiamo conosciuto.

Ed era in effetti una famiglia con altri tipi di problemi, che emergono, insieme ad ulteriori dettagli su alcuni di loro, mentre seguiamo Kevin alle prese con un cervo impazzito, e spaventato, che provoca danni a Mapleton; mentre assistiamo al tentativo di Tom di entrare in contatto con il proprio passato ed il suo padre naturale, mentre viene assegnato il premio come persona dell'anno a Kevin senior e Jill è alle prese con una gara scientifica, fino alla terribile sequenza finale che ci mostra l'ecografia di una Laurie incinta, esame durante il quale avviene la sparizione di massa... e del figlio che porta in grembo. Non solo Garvey, dicevamo, perché il focus dell'episodio è anche su Nora, sulla famiglia che sappiamo sparirà del tutto. Una Nora diversa, che nonostante i problemi si dà da fare per costruire il suo futuro.

The Leftovers: una scena dell'episodio The Garveys at Their Best

Cosa ci è piaciuto

E' uno strano episodio il penultimo di The Leftovers, un momento di luce nell'oscurità di una stagione cupa e angosciante. Quelle che ci vengono descritte non sono vite perfette, ma i problemi messi in scena appaiono più comuni e tollerabili della profonda tristezza che avvolge le vite dei "rimasti" come li abbiamo conosciuti a tre anni dalla sparizione. E' un momento di pausa, prima del finale incombente, in cui anche gli interpreti possono mettersi alla prova fornendo una visione diversa dei rispettivi personaggi, in cui per esempio Amy Brenneman può ampliare lo spettro di emozioni della sua Laurie e Carrie Coon può presentarci una Nora più solare e determinata di quella che abbiamo incontrato fin qui. Solito egregio lavoro di Max Richter allo score, soprattutto nel crescendo finale che porta al terribile momento della sparizione delle persone care ai protagonisti della serie.

Contenuto pubblicitario

Cosa non ci ha convinto

The Leftovers: una scena dell'episodio The Garveys at Their Best con Justin Theroux

Poco, in un episodio ben scritto e coraggioso per il modo in cui si allontana dal percorso della stagione. Anche in questo caso è la parte relativa a Tom che ci appare più debole delle altre storyline, confermando la minor efficacia del personaggio di Chris Zylka rispetto ad altri della serie.

Note a margine

Ai testi del nono episodio si ripropone la coppia che già aveva scritto L'ospite, Kath Lingenfelter e Damon Lindelof, mentre la regia è affidata a Daniel Sackheim. E a dispetto della sua anomalia, The Garveys at Their Best ottiene anche il maggior ascolto della stagione con 1.85 milioni di spettatori, un numero superiore anche alla première che ne aveva totalizzati 1.77. In USA, ovviamente.

What's Next

Il finale. Non ci aspettiamo risposte o rivelazioni, solo il traguardo dei percorsi personali di alcuni dei protagonisti che abbiamo imparato da conoscere, in primis Kevin (e i Garvey) e Nora. E magari che si dedichi un po' di attenzione a Wayne e i Guilty Remnants, per approfondire la "mitologia" del mondo di The Leftovers in attesa di una seconda stagione già rinnovata.

Antonio Cuomo
Redattore
4.0 4.0
Privacy Policy