The Flash: Commento all’episodio 1x04, Going Rogue

Barry Allen affronta un nuovo avversario, il temibile Captain Cold.

The Flash: Commento all’episodio 1x04, Going Rogue

Il plot

The Flash

2014 - .... – Azione
3.4 3.4

Mentre Barry impara ad usare i suoi poteri per fare più cose contemporaneamente, un nuovo villain si manifesta a Central City: si tratta di Leonard Snart, un ladro che, dopo il primo scontro con Flash, decide di passare al livello successivo, procurandosi una pistola criogenica rubata dai laboratori S.T.A.R. Questo incrina i rapporti tra Barry e Cisco, inventore dell'arma.

Sul piano privato invece, Barry deve fare i conti con la visita di Felicity Smoak e l'evidente attrazione reciproca che c'è tra di loro, mentre Eddie Thawne è in difficoltà da quando la sua relazione con Iris è stata resa nota al padre di lei...

The Flash: Grant Gustin in una scena di Going Rogue

Cosa ci è piaciuto

The Flash: Wentworth Miller interpreta Leonard Snart in Going Rogue

Captain Cold. La guest star più attesa dei primissimi episodi non ha deluso le aspettative: Wentworth Miller, assente dal piccolo schermo dai tempi di Prison Break (escludendo brevi apparizioni in Law & Order: Unità speciale e Dr House), ha la giusta dose di carisma e cattiveria per incarnare Leonard Snart, noto anche come Captain Cold (ovviamente, il soprannome gli viene dato da Cisco). Rispetto a Weather Wizard, Multiplex e Mist, la sua motivazione da supercriminale è molto semplice, e quindi più soddisfacente: gli piace rubare. È anche il primo villain della serie a non essere ucciso o neutralizzato, e si preannuncia un arco narrativo interessante, a giudicare dal titolo di questo episodio, evidente allusione alla prossima formazione dei Rogues, gruppo composto da vari nemici di Flash. Lode anche a Geoff Johns per aver saputo evitare paragoni poco lusinghieri con il Mr. Freeze di Batman & Robin: escludendo una battuta (involontaria?), Captain Cold non si diverte a fare giochi di parole basati su freddo e ghiaccio.

Barry e Cisco. Nella puntata precedente avevamo assistito all'evoluzione di Caitlin; ora tocca a Cisco, finora fonte di trovate comiche, in primis la creazione dei nomi di battaglia dei villains. Certo, era logico supporre che a fine episodio le cose sarebbero tornate come prima, ma la decisione di mettere in dubbio l'amicizia tra Barry e uno dei suoi alleati principali è abbastanza audace per una serie CW alle prime armi. Inoltre, scoprire che anche chi considera Barry un amico ha pronta un'arma in caso sia necessario neutralizzarlo è promettente per il futuro della serie.

Contenuto pubblicitario
The Flash: Emily Bett Rickards e Grant Gustin in Going Rogue

Barry e Felicity. Durante le apparizioni di Barry nella seconda stagione di Arrow, era difficile non notare la chemistry fra Grant Gustin ed Emily Bett Rickards. Ed ecco dunque la tanto attesa reunion fra Barry e Felicity, che si prende una pausa dalle strade violente di Starling City. Risate e goffaggine sono all'ordine del giorno, e ci dispiace non poco vederli di nuovo su vie separate al termine dell'episodio. Anche perché, e spiace dirlo, finora con Iris di vera chemistry romantica ce n'è stata poca. E a proposito di Iris...

Cosa non ci ha convinto

Iris West o Lois Lane? Quello che temevamo si è avverato: Iris continua imperterrita con la sua ossessione per il misterioso eroe mascherato di Central City, seguendo l'esempio della Lois Lane di Smallville. Una sottotrama derivativa e irritante, speriamo di breve durata. In compenso, Eddie Thawne si sta rivelando un personaggio piuttosto simpatico e spassoso, ma chissà se durerà...

Il villain

The Flash: l'attore Wentworth Miller in una scena dell'episodio Going Rogue

Creato nel 1957, Leonard Snart/Captain Cold è stato il secondo avversario cartaceo di Barry Allen. Membro storico dei Rogues, è già apparso in numerosi adattamenti DC per il piccolo schermo, tra cui il Flash del 1990, un cameo muto nel penultimo episodio di Smallville e alcuni episodi dell'animato Young Justice, con la voce di Alan Tudyk. Da notare che nella stessa serie, Wentworth Miller, l'attuale interprete di Captain Cold, prestò la voce a Slade Wilson, alias Deathstroke.

Post-credits

Per la prima volta, Harrison Wells non appare dopo i titoli di coda. Invece, ritroviamo Leonard Snart mentre convince un ex-collega a unirsi a lui per sconfiggere Flash. Questo nuovo villain si chiama Mick Rory, noto anche come Heat Wave. L'attore, di cui si sente solo la voce, è Dominic Purcell, di nuovo insieme a Miller cinque anni dopo la fine di Prison Break ("Non lavoriamo più insieme da un po' di tempo", dice Snart).

The Flash: Carlos Valdes, Danielle Panabaker ed Emily Bett Rickards nella puntata intitolata Going Rogue

What's Next

Il prossimo episodio, Plastique, sarà incentrato sull'omonimo personaggio. Confermata anche la partecipazione di Clancy Brown nei panni del generale Wade Eiling, altro celebre personaggio della DC.

Max Borg
Redattore
4.0 4.0
Privacy Policy