Supernatural: creature umane e mostruose

Una panoramica sui personaggi incontrati dai fratelli Winchester durante la loro crociata contro le forze del male: che si tratti di mostri, angeli o demoni, i guai per Sam e Dean non finiscono mai.

Supernatural: creature umane e mostruose

Supernatural è partita come una serie abbastanza prevedibile, con uno schema classico, il tipico "monster of the week" che fa da accompagnamento allo sviluppo di una trama orizzontale volta alla costruzione della mitologia dello show. La storia racconta delle avventure di due fratelli, Sam e Dean Winchester, che trascorrono la loro vita a dare la caccia a mostri ed altre creature assortite per proteggere vittime innocenti (per chi è interessato a saperne di più sulla routine quotidiana dei due fratelli qui è disponibile un approfodimento relativo alle prime stagioni). Durante le prime cinque stagioni in effetti la storyline è abbastanza regolare e ordinata, visto che il creatore Eric Kripke aveva concepito la trama per un arco quinquennale.

Tuttavia il successo ottenuto dalla serie - non tanto in termini di ratings ma piuttosto in termini di lealtà dei fan e di solidità di performance - ha spinto la CW ad andare avanti, raddoppiando il numero di stagioni previste. Durante questi lunghi anni abbiamo visto Sam e Dean incontrare ogni sorta di creatura, da quelle del classico genere horror, come vampiri e licantropi, fino ad altre, più esotiche, mostruosità. Abbiamo selezionato i personaggi più significativi, da un punto di vista narrativo, raggruppandoli nelle principali categorie presentate dalla serie. Sarebbe inutile presentare una carrellata di 'tutti' i mostri presenti nello show e rovinerebbe anche la visione dei neofiti, quindi ci limitiamo alle 'squadre di serie A' in un certo senso. E ricordate che non tutti le creature disumane sono necessariamente malvagie e non tutti gli umani sono vittime innocenti, per dirla con Dean: "Demons I get. People are crazy".

Famiglia Winchester

I Winchester meritano una categoria a parte ovviamente, e non solo perchè sono i protagonisti della serie. Il loro percorso li trasforma in personaggi leggendari nel mondo sovrannaturale e definirli soltanto cacciatori è poco. Il loro stesso albero genealogico è fondamentale al loro destino ma svelare troppi dettagli relativi ai due fratelli e alle loro famiglie rovinerebbe la sorpresa allo spettatore.

Samuel "Sam" Winchester (Jared Padalecki)

Jared Padalecki in una scena dell'episodio Jump the Shark di Supernatural
Nato il 2 maggio del 1983. Fratello minore di Dean Winchester, figlio di John e Mary. Al pari di suo fratello e di suo padre, Sam è un cacciatore estremamente abile, ma non è uno stile di vita che ama, anzi. Fin da piccolo Sam ha sempre avuto difficoltà ad adattarsi alla vita nomade imposta dal padre, alle rinunce, all'impossibilità di avere una quotidiana normalità, fino a quando, dopo l'ennesima lite con John, decise di lasciarsi alle spalle la vita da cacciatore e iscriversi all'università. Dopo che John scompare durante un caso all'inizio della serie, Dean chiede aiuto a suo fratello per ritrovarlo e da quel momento la sembianza di normalità che aveva raggiunto con la sua fidanzata, Jessica, scompare del tutto. Sam è estremamente intelligente, è abile nelle ricerche, è un cacciatore metodico, preparato, lucido che spesso si interroga sulla legittimità delle sue azioni nei confronti dei cosiddetti 'mostri' a cui dà la caccia.

La sua relazione con Dean è di co-dipendenza. Dean è da sempre il suo eroe, la persona che di fatto si è occupato di lui fin da quando era bambino, ma proprio per questo, spesso tra i due si creano attriti per il tipo di relazione che hanno: Sam vuole fortemente che Dean smetta di sacrificarsi ad ogni occasione per lui e che gli dia la fiducia necessaria affinché possa prendere da solo le sue decisioni. Durante il corso delle stagioni Sam subirà dei mutamenti a causa di qualcosa che è accaduto proprio la terribile notte in cui sua madre venne uccisa e si scoprirà che quell'evento fa parte di un piano molto complesso che cambierà per sempre la sua vita e quella di tuttti quelli che gli sono vicino. La pistola che Sam usa più spesso è una Taurus PT-92 da 9mm con impugnatura in madreperla.

Dean Winchester (Jensen Ackles)

Supernatural: Jensen Ackles nell'episodio Mother's Little Helper

Nato il 24 gennaio dle 1979 da John e Mary Winchester, fratello maggiore di Sammy. La vita di Dean è stata plasmata dal drammatico evento che ha segnato il destino della sua famiglia: l'uccisione di sua madre da parte di una creatura sovrannaturale. Per Dean quell'esperienza è stata determinante, dal momento in cui suo padre gli ha messo tra le braccia il piccolo Sammy e gli ha ordinato di correre fuori dalla casa in fiamme, Dean è diventato il custode di Sam e il suo modo di pensare, agire, vivere è basato su quel singolo comandamento 'proteggere Sammy'. Nonostante anche lui abbia desiderato un'infanzia normale e felice come tutti gli altri bambini, al contrario di Sam ha sempre mostrato orgoglio nell'essere forgiato in un cacciatore da suo padre, ha sempre cercato disperatamente di ottenere l'approvazione di colui che nei suoi occhi era il cacciatore perfetto, John. Dean è un cacciatore assolutamente micidiale, ha intuito, inventiva, è la perfetta macchina per uccidere.

Metallicar

Ha pochissimi scrupoli, almeno all'inizio della sua carriera, quando tutto è ancora bianco e nero e non ha dovuto affrontare esperienze che lo metteranno di fronte a una diversa realtà dei fatti. Il suo istinto di protezione nei confronti di Sam lo porterà a imboccare un ciclo vizioso di estremo sacrificio, ma la sua costante 'missione' di proteggere Sammy spesso lo farà scontrare proprio con l'oggetto della sua ossessione, perchè Dean farebbe qualsiasi cosa pur di salvare Sammy: la famiglia Winchester fa della menzogna una vera e propria arte. Durante il corso delle stagioni il rapporto di totale dipendenza da Sam rappresenterà allo stesso tempo la sua forza e il suo tallone di Achille, il punto debole che i suoi nemici cercheranno di sfruttare per eliminarlo o ricattarlo, a seconda dell'avversario del momento. La pistola preferita di Dean è una Colt MK IV serie 80 - 1911, calibro 45 con impugnatura di avorio incisa a mano. Il bene materiale più prezioso di Dean è la sua adorata Chevrolet Impala del 1967, appartenente a suo padre e ricevuta in regalo dallo stesso. Costruita in Janesville, Wisconsin nell'aprile del '67, l'Impala, o Metallicar, come la chiamano i fan, è un elemento fondamentale della mitologia della serie, in pratica l'unica vera 'casa' dei fratelli Winchester.

John Eric Winchester (Jeffrey Dean Morgan)

Jeffrey Dean Morgan ascolta i rimproveri di Missouri alla fine dell'episodio 'Ritorno a casa'
Dopo un'infanzia difficile John decide di lasciare il liceo per unirsi al Corpo dei Marines dove servirà fino ad ottenere il grado di Caporale. Decorato con diverse medaglie per aver combattuto in Vietnam, John torna a casa dove conosce e s'innamora di Mary Campbell. I due si sposano e vivono abbastanza serenamente fino alla notte in cui Mary viene uccisa da un demone, sei mesi dopo la nascita del piccolo Sam. Questo avvenimento cambia radicalmente la vita di John che userà il suo addestramento militare per dare la caccia alle creature sovrannaturali, con la speranza di rintracciare il demone responsabile dell'uccisione di sua moglie. Nel suo viaggio di vendetta, John si trasforma da padre in sergente istruttore per i suoi figli, specie nei confronti di Dean il quale è incaricato, prima di ogni cosa, di badare sempre alla sicurezza di Sammy.

Amareggiato e abbruttito da tutto ciò che ha subito nella sua vita, John diventa distante, autoritario, spesso si abbandona all'alcol e in pratica non lascia nessun margine di apertura per i suoi figli. Nonostante Dean cerchi disperatamente da fare da mediatore e airbag tra Sam e suo padre, i due hanno un carattere troppo simile e dopo l'ennesimo scontro, Sam decide di andarsene per la sua strada. Nonostante tutto, John ha un amore profondo e inarrestabile per la sua famiglia e sacrificherà tutto pur di proteggere Sam e Dean. Nel corso delle stagioni si scopriranno molti dettagli importanti sul suo passato, su suo padre, Henry Winchester, e sulla vita che conduceva quando non era impegnato nella caccia.

Mary Campbell-Winchester (Samantha Smith)

Samantha Smith mentre interpreta lo spirito di Mary Winchester nella serie tv Supernatural
Nasce il 5 dicembre del 1954 e muore il 2 novembre del 1983, sei mesi dopo la nascita del suo secondogenito. La notte in cui viene uccisa, Mary si reca nella cameretta del piccolo dopo aver sentito un rumore e vede un uomo di spalle, vicino alla culla di Sam. Convinta che si tratti di John, scende per andare in cucina, ma vedendo suo marito addormentato sul divano capisce che c'è un intruso in casa. Mary viene uccisa dal demone che le apre il ventre e le dà fuoco sotto gli occhi terrorizzati di suo marito. Mary è una donna forte, compassionevole, piena d'amore per la sua famiglia e ferocemente protettiva nei suoi confronti. Si scoprirà, durante il corso delle stagioni, che Mary nascondeva dei segreti, una doppia vita che si era lasciata alle spalle quando decise di sposare John.

Samuel Campbell(Mitch Pileggi)

Marito di Deanna, padre di Mary e nonno di Sam e Dean. A lui si deve il nome del minore dei fratelli Winchester.

Deanna Campbell (Allison Hossack)

Moglie di Samuel, madre di Mary, nonna dei fratelli Winchester. Mary ha battezzato il suo primogenito in onore di sua madre.

Henry Winchester (Gil McKinney)

Marito di Millie, Henry ha abbandonato suo figlio John quando questi aveva solo quattro anni. Durante le loro avventure, Sam e Dean scopriranno le vere cause che hanno causato questo allontanamento.

Cacciatori

Appartengono a questa categoria tutti coloro che danno la caccia a creature e mostri vari. Quasi tutti i cacciatori hanno intrapreso questa strada perchè colpiti dolorosamente e direttamente da qualche creatura. Non tutti sono interessati a punire i colpevoli e uccidono indiscriminatamente qualsiasi cosa non sia umana.

Robert Steven "Bobby" Singer (Jim Beaver)

Jim Beaver nel ruolo di Bobby Singer, l'esperto cacciatore di demoni, nell'episodio 'In my time of dying' della serie Supernatural

Bobby è una figura di riferimento fondamentale per i Winchester e per Sam e Dean è in pratica un padre adottivo. Vive in Sud Dakota, nei pressi delle Sioux Falls e nella sua proprietà c'è una discarica di auto che lui usa per il suo lavoro di meccanico. Ma la vera ricchezza della sua dimora sta nell'estesa collezione di libri sul paranormale, occulto, leggende, mitologia, tomi introvabili e di provenienza oscura che non hanno prezzo per chi fa il cacciatore. Burbero, intelligente, con poca pazienza per gli 'smidollati', dotato di una cultura enciclopedica per tutto ciò che concerne il suo vero lavoro, Bobby è un cacciatore rispettato da tutti i suoi pari e in pratica funge da coordinatore per molti dei suoi 'colleghi', smistando vari casi, assumendo identità fasulle per fornire alibi o per offrire garanzie ai vari cacciatori (ha una serie di linee telefoniche alle quali risponde fingendo di appartenere a svariate agenzie, polizia, FBI, CIA, DoD). Preciso, affidabile, esperto, Bobby è spesso l'ultima spiaggia per i casi più disperati; al pari di tutti gli altri cacciatori è finito in questa vita dopo aver perso qualcuno a lui caro per colpa di qualche creatura sovrannaturale.

Jim Beaver, Jensen Ackles e Jared Padalecki  nell'episodio 'La trappola del diavolo' di Supernatural
Ha un legame profondo con Sam e Dean, in particolare con quest'ultimo, che tende ad avere zero autostima quando si tratta di mettere a rischio la sua vita. Nel tempo libero costruisce panic room per intrappolare i demoni, con pareti di ferro intrise di sale, sigilli per intrappolarli e poster di pin up alle pareti, perchè anche l'occhio vuole la sua parte. Da occasionali apparizioni, Bobby diventerà sempre più presente nella vita dei Winchester, affiancandoli nella battaglia contro le forze del male, diventando parte di quello che sarà il Team Free Will, e, come tutti i cacciatori, pagando un prezzo altissimo per la missione che si è impegnato a portare avanti.

Ellen Harvell (Samantha Ferris)

Una foto di Samantha Ferris

Vedova del cacciatore Bill Harvelle e madre di Jo, Ellen è proprietaria di un saloon in Nebraska chiamato Harvelle's Rodhouse, una sorta di ritrovo per i cacciatori, un posto dove scambiarsi informazioni, bere una birra e mangiare un panino per poi rimettersi in viaggio. Così come Bobby Singer, Ellen si tiene in contatto con la comunità dei cacciatori e spesso raccomanda dei casi da seguire alle sue conoscenze. Il marito, Bill, era un amico di John Winchester, ma i contatti tra le due famiglie si incrinarono quando Bill morì durante un caso su cui stava lavorando con John. Al principio Ellen non si fida di Sam e Dean al 100%, nonostante gli offra supporto per il loro lavoro e per le loro ricerche, ma in seguito diventerà una loro alleata.

Joanna "Jo" Beth Harvelle (Alona Tal)

Alona Tal nell'episodio 'Everybody loves a Clown', della serie Supernatural

Nata il 7 aprile del 1985 è la figlia unica di Ellen e Bill. Jo ha sempre voluto essere una cacciatrice, seguire le orme di suo padre, figura eroica ai suoi occhi sin da quando era una bambina. La morte del genitore ha avuto un profondo impatto sullo sviluppo della ragazza e sulla sua maturità, così come il vivere in costante contatto con i cacciatori che frequentano la Rodhouse. Jo è brillante, addestrata, molto preparata e ansiosa di dare prova di sé, ma scoprirà con il suo primo caso, che la teoria e la realtà non sono proprio la stessa cosa. Ciononostante, decide di andare avanti, lasciando il nido materno, contro il volere di Ellen che vorrebbe tenerla lontano dai pericoli, e dedicandosi alla caccia a tempo pieno. Dopo aver conosciuto Sam e Dean mostra immediatamente di avere un debole per quest'ultimo, il quale non disdegna certo le sue attenzioni, anche se in ultimo preferisce non incorrere nelle ire di Ellen. Incontrerà i Winchester in altre occasioni, nessuna delle quali avrà un happy ending.

Ash (Chad Lindberg)

Chad Lindberg nell'episodio 'Simon said' della serie tv Supernatural
Genio e amante della birra, Ash è anche noto come Dr. Badass. Dopo essere stato espulso dal prestigioso MIT per una rissa, Ash è arrivato alla Roadhouse di Ellen Harvelle nel marzo del 2001 ed è diventato una sorta di membro onorario della famiglia. Sfoggia un meraviglioso mullet sulla testa, tipica capigliatura degli anni '80, dichiarando che "davanti è per il lavoro e dietro è tutto divertimento!". Possiede un computer portatile che ha costruito personalmente, è un ottimo hacker e ha l'abilità di estrapolare dati e informazioni dagli indizi più astrusi, creando diagrammi, mappe e schemi che illustrano con precisione e chiarezza indizi e segni premonitori. Sam e Dean chiedono ad Ash di elaborare i dati che John ha raccolto nel suo diario per portare a galla il filo logico nella sua raccolta di prove e per scoprire come trovare il demone che ha ucciso Mary.

Jim Murphy (Richard Sali)

Padre Jim è un prete amico di John Winchester e si è occupato dei piccoli Sam e Dean quando il papà era occupato in casi pericolosi. Cacciatore e uomo di Dio, Jim è il contatto di emergenza di John, a cui affidare i suoi figli nel caso dovesse succedergli qualcosa mentre è a caccia.

Gordon Walker (Sterling K. Brown)

Sterling K. Brown interpreta Gordon Walker, un cacciatore un po' psicotico, nell'episodio 'Bloodlust', della serie Supernatural
Così come gli altri cacciatori, anche Gordon ha deciso di dedicarsi a questo mestiere dopo che un mostro ha ucciso una persona a lui cara, in questo caso si trattava di sua sorella minore, aggredita da un vampiro quando lui aveva diciotto anni. Da allora Walker ha focalizzato tutta la sua considerevole tenacia alla caccia e uccisione dei succhiasangue. Assolutamente letale e spietato, Gordon è in pratica un sociopatico, amorale e inarrestabile. Al principio Dean lo ammira, trovandolo un cacciatore perfetto e un esempio da seguire, specie quando scopre che Gordon conosceva suo padre. Ma presto le sue tendenze omicide vengono a galla e i due fratelli saranno costretti a lottare contro di lui in ripetute occasioni, fino a un inevitabile scontro finale. L'incontro con Gordon, che si può considerare un 'mostro umano', darà a Dean una prospettiva diversa sul suo mestiere e cambierà in maniera sottile, ma definitiva, il suo approccio verso le creature sovrannaturali.

Rufus Turner (Steven Williams)

Jim Beaver e Steven Williams nell'episodio Weekend at Bobby's di Supernatural
Cacciatore, collega e amico di Bobby Singer. I due si sono conosciuti quando quest'ultimo ha scoperto, dolorosamente, l'esistenza del mondo sovrannaturale. Rufus ha insegnato il 'mestiere' a Bobby e i due hanno cacciato insieme per molti anni, fino a quando un malaugurato incidente occorso durante un caso in Omaha li ha separati. Anni dopo, Rufus risponde alla chiamata di aiuto di Bobby e da' informazioni utili a Dean per un caso. Tornato nuovamente in 'trincea' Rufus collabora attivamente, anche se saltuariamente, con i Winchesters e con Bobby. Amante del buon whiskey, Turner è, come molti altri cacciatori, ricercato dall'FBI; tra i suoi alias troviamo Ruben Studdard e Luther Vandross.

Garth Fitzgerald IV (DJ Qualls)

Supernatural: DJ Qualls nell'episodio Party On, Garth

Garth è un cacciatore atipico, non possiede le solite caratteristiche e atteggiamenti da 'martire votato alla causa', è un tipo rilassato, con un approccio meno aggressivo e dal sorriso ironico. Ha studiato come dentista ma ha lasciato la vecchia vita dopo il suo primo caso e proclama di aver ucciso la Fatina dei Denti. Nonostante preferisca lavorare da solo, ha collaborato con i Winchesters molte volte, a un certo punto diventando un punto di riferimento anche per gli altri cacciatori. E' proprietario di una barca che usa come rifugio segreto, dipinta con simboli e sigilli per tenere lontani angeli e demoni. Guida una Ford Ranchero e usa un calzino-pupazzo di nome Mr Fizzle per aiutare i bambini sopravvissuti a eventi traumatici/sovrannaturali a collaborare. E' a metà tra un geek e un hipster, ama i comic books e l'hip-hop e non manca mai di dispensare abbracci affettuosi a Sam e Dean quando li incontra per un caso.

Missouri Moseley (Loretta Devine)

Una medium a cui John si rivolge dopo la morte di sua moglie. Vive a Lawrence, Kansas, dove i Winchesters vivevano prima della tragedia e incontra Sam e Dean durante un caso collegato alla loro vecchia abitazione.

Pamela Barnes (Traci Dinwiddie)

Medium molto potente, Pamela è una vecchia amica di Bobby e aiuta i Winchester in più di un'occasione. E' sexy, ironica e ama flirtare impunemente con i 'ragazzi' ogni volta che si incontrano.

Contenuto pubblicitario

Charlene "Charlie" Bradbury (Felicia Day)

Supernatural: Felicia Day nell'episodio LARP and the Real Girl

Hacker straordinaria e super geek, Charlie è rimasta orfana di padre durante un'incidente stradale mentre sua madre è in coma vegetativo. Geniale e amante di tutto ciò che è fantasy, Charlie è lesbica, con idee liberal e incline ad infrangere le regole. Incontra i Winchester perchè lavora per Dick Roman ed aiuta i fratelli a ottenere informazioni contenute nella banca dati della Richard Roman Enterprises. Dopo aver scoperto la verità su ciò che si nasconde nelle tenebre, decide di diventare cacciatrice a sua volta. Ha un ottimo rapporto con Dean che la considera come una sorella minore.

Umani

Non tutti gli umani di Supernatural sono cacciatori, anzi, la maggior parte sono vittime innocenti, o testimoni di avvenimenti terrificanti e non tutti i sopravvissuti decidono di farsi carico di questa crociata senza fine. Tuttavia alcuni di loro si ritrovano coinvolti, in un modo o nell'altro, in questo mondo.

Jessica Moore (Adrianne Palicki)

Supernatural: Adrianne Palicki nell'episodio Bloody Mary
Nata il 24 gennaio del 1984, Jessica è la fidanzata di Sam mentre lui si trova al college. Vivono insieme in un appartamentino a Palo Alto e sono molto felici. Studentessa di Stanford, Jessica incontra un triste destino nel pilot, quando viene assassinata nello stesso modo in cui Mary Winchester venne uccisa nell'83. In seguito a questo evento traumatico, Sam decide di lasciar perdere la sua carriera universitaria e di riprendere la vita da cacciatore.

Lisa Braeden (Cindy Sampson)

Bella, divertente, dolce e comprensiva, è una delle donne più importanti nel cuore di Dean. I due si sono conosciuti per caso durante uno dei viaggi di Dean e dopo un weekend di eros scatenato, si ritrovano nuovamente anni dopo per via di un caso. Lisa e suo figlio Ben rappresentano per Dean quella felicità che non potrà mai avere e per un periodo di tempo ha vissuto con loro diventando parte integrante della loro famiglia.

Bela Talbot (Lauren Cohan)

Lauren Cohan interpreta il ruolo di Bela Talbot nell'episodio 'Bad Day at Black Rock' della serie Supernatural
Brillante artista della truffa, Bela bazzica il mondo sovrannaturale per procurare (rubare) degli oggetti specifici, e spesso maledetti, per i clienti più danarosi. Intelligente e doppiogiochista, Bela non è una cacciatrice, ma ha conoscenze un po' ovunque ed è in grado di usare una tavoletta Ouija per comunicare con gli spiriti e avere informazioni importanti. Come per molti altri personaggi, Bela è molto più di quanto sembra e la sua freddezza e il suo cinismo nascondono dei segreti.

Chuck Shurley (Rob Benedict)

Supernatural: Rob Benedict nell'episodio The Real Ghostbusters

Scrittore squattrinato autore di una saga di romanzi di serie B intitolata Supernatural, firmata con lo pseudonimo di Carver Edlund. In realtà i romanzi sono la cronostoria delle vite di Sam e Dean che Chuck conosce nei minimi dettagli grazie a delle visioni. Anche dopo che la saga - conosciuta tra gli angeli come i Vangeli Winchester - ha smesso di essere pubblicata, Chuck ha continuato a scrivere i libri e si scopre che le sue visioni sono in pratica messaggi divini e che lui è uno dei profeti di Dio. Oltre ad avere visioni in cui assiste al presente, Chuck conosce il futuro in anteprima ed è protetto dall'arcangelo Raffaele. Dopo aver scritto il suo ultimo paragrafo, Chuck scompare misteriosamente e molti fan pensano che il profeta sia in realtà Dio.

Kevin Tran (Osric Chau)

Kevin il profeta

Figlio di Linda Tran (Lauren Tom), nato il 2 dicembre del 1995, Kevin è uno studente universitario che suona il violoncello ed è uno dei profeti del Signore. Rapito da Dick Roman e da Crowley per la sua abilità di interpretare le Tavolette (letteralmente tavole di pietra incise) riguardante gli Angeli, i Demoni e i Leviatani, Kevin trova rifugio sulla barca di Garth dove trascorre il tempo a decifrare la parola di Dio. Diventerà un prezioso alleato dei Winchester, anche se all'inizio la sua collaborazione non è per nulla volontaria, anzi, Kevin non vorrebbe altro che ritornare alla sua vita tranquilla.

Angeli

Il destino di Sam e Dean è strettamente collegato con l'avvento di uno dei capitoli più importanti della Bibbia ma data la loro, comprensibile, riluttanza a voler partecipare a questo evento disastroso di proporzioni inimmaginabili, i due sono letteralmente tartassati e minacciati da svariate entità angeliche affinché accettino di sacrificarsi per i loro piani. Tuttavia anche in questo caso la realtà non è quella che sembra e le creature divine nascondono numerosi segreti e intenti. Fortunatamente non tutti sono dei nemici però. O almeno non sempre. Ogni angelo possiede una lama speciale che può uccidere altri angeli e sono in grado di 'bruciare' i demoni che posseggono esseri umani. Fondamentale differenza tra angeli e demoni è che i primi hanno bisogno del consenso del loro 'ospite' per possedere il loro corpo, mentre i demoni possono farlo liberamente.

Castiel (Misha Collins)

Supernatural: Misha Collins in Lazarus Rising

Angelo soldato alleato dei Winchester, ma Castiel è ben più di questo, si può dire che fa parte della famiglia 'allargata' di Sam e Dean al pari di Bobby. Il suo spirito celeste è ospite nel corpo di Jimmy Novak, un uomo profondamente religioso. Castiel si è ribellato al volere dei suoi 'superiori' e ha scelto di combattere al fianco dei Winchester nel cosiddetto Team Free Will, i combattenti della libera scelta che si oppongono a un destino pre-determinato. L'angelo è stato fondamentale alla sopravvivenza dei Winchester e dei loro alleati, guarendoli da ferite mortali in più occasioni e usando i suoi poteri per trasportarli lontano da pericoli o per combattere i loro avversari.

Jared Padalecki, Jensen Ackles e Misha Collins nell'episodio The Third Man di Supernatural
Castiel è un'entità antichissima e nella sua forma originale è più alto dell'Empire State Building. All'inizio ha poca comprensione degli aspetti mondani dell'umanità, ma nutre un amore profondo per l'uomo e tutto ciò creato da suo padre, Dio. Avendo scelto di seguire la sua volontà e non quella ordinatagli, Castiel diventa un ribelle e il suo percorso lo porterà molto spesso a scontrarsi con i suoi fratelli e sorelle. Per sua stessa ammissione ha un legame particolare con Dean e 'sente' sempre le sue preghiere, ovunque si trovi. La sua ingenuità relativa alle abitudini umane e la sua totale mancanza di filtri sociali creano spesso situazioni divertenti, ma Castiel resta un angelo incredibilmente tenace, ardente nella sua ricerca della verità e giustizia e, nonostante abbia commesso gravissimi errori di giudizio e creato disastri notevoli, il suo legame con i Winchester è indissolubile.

Lucifero (Mark Pellegrino)

Mark Pellegrino in una scena dell'episodio Free to Be You and Me di Supernatural

Nella serie è considerato il secondo arcangelo creato da Dio e il creatore dei demoni. Lucifero è stato scacciato dal Paradiso e intrappolato nella Gabbia, una prigione speciale costruita su misura e chiusa con 600 sigilli. Tuttavia basta infrangere 66 di questi sigilli affinchè Lucifero possa liberarsi dalla Gabbia. E' stato predetto che la sua liberazione porterà all'Apocalisse, una guerra tra angeli e demoni combattuta sulla Terra che porterebbe alla morte di milioni e milioni di esseri umani.

Michael (Jake Abel)

Il primo arcangelo creato da Dio e colui che ha imprigionato Lucifero nella sua Gabbia. I due fratelli erano molto legati, ma mentre Lucifero manifestò i suoi dubbi contro le decisioni e gli ordini del loro creatore, meritandosi l'esilio, Michael è l'emblema dell'obbedienza, del figlio leale pronto a servire suo padre. Insiste nel sottolineare che fa quello che fa soltanto perchè così gli è stato ordinato, che non è suo volere uccidere il fratello minore durante l'Apocalisse, e che nonostante ami Lucifero non si opporrà al volere di Dio e porterà a compimento la sua opera.

Anna Milton (Julie McNiven)

Anna, interpretata da Julie McNiven,  nell'episodio 'Heaven and Hell' della quarta stagione di Supernatural
Angelo 'caduto' sulla Terra che ha scelto di rimuovere la sua Grazia celeste per diventare umana. Nonostante questo però Anna è in grado di 'sentire' le voci degli angeli che parlano tra di loro. Una volta recuperata la sua Grazia, Anna sarà coinvolta nella battaglia che i suoi fratelli stanno portando avanti contro i Winchester.

Zacharia (Kurt Fuller)

Angelo di alto rango al servizio di Michael, è una sorta di dirigente a cui, al principio, Castiel deve obbedienza. Intelligente e scaltro, usa metodi alternativi alla violenza per ottenere risultati, ma non esita a ricorrere alla brutalità se la situazione lo richiede.

Gabriel (Richard Speight Jr.)

Supernatural: Richard Speight Jr. in una scena

Arcangelo e, a modo suo, alleato di Sam e Dean. Gabriel si è isolato e nascosto dai suoi fratelli e sorelle perchè stanco e addolorato dalla continua diatriba tra Michael e Lucifero e Dio. Grande estimatore dei vizi umani, si crogiola tra donne procaci e dolci ghiottonerie, ma il suo fare burlesco nasconde una profonda ferita e una mente acuta. Al momento opportuno lascia sempre indizi importanti per Sam e Dean e dietro le sue trovate surreali e divertenti si celano intenzioni ben precise.

Balthazar (Sebastian Roché)

Supernatural: Sebastian Roché in una scena della serie
Angelo soldato che ha combattuto al fianco di Castiel e Uriel. Creduto morto in battaglia, Balthazar ha approfittato dell'occasione per svignarsela dal Paradiso, prendendo con sé numerosi oggetti molto potenti in guisa di assicurazione. Ironico, tagliente, pragmatico, egoista e calcolatore, Balthazar, al pari di Gabriel, ama la vita da 'umano' e non esita a usare i suoi poteri per disfarsi di ciò che lo infastidisce, anche a scapito di conseguenze nefaste. Anche se tende a seguire una politica della sopravvivenza, mostra preoccupazione per le sorti della razza umana e si allea con i Winchester nel momento del bisogno.

Uriel (Robert Wisdom)

Robert Wisdom è l'angelo Uriel nell'episodio ' It's the Great Pumpkin Sam Winchester ' della serie tv Supernatural
Angelo 'specialista' non vede di buon occhio gli umani, anzi mostra apertamente il suo disprezzo verso le 'scimmie di fango', una blasfemia secondo Castiel. Subordinato di quest'ultimo, lo ha presto surclassato per via della costante pietà e tenerezza che Castiel mostra verso gli umani, creature ritenute inferiori dagli angeli. Convinto che la prolungata assenza di Dio sia sintomo del fatto che il creatore è in realtà morto, Uriel ha i suoi piani affinché il Paradiso venga comandato da un leader meritevole.

Naomi (Amanda Tapping)

Supernatural: Amanda Tapping in una scena della serie
Angelo molto potente e leader di una delle fazioni che vuole appropriarsi del Paradiso. Naomi governa un'area celeste che Castiel non ha mai visto e che assomiglia molto a uno studio di contabili, ma che potrebbe essere l'equivalente della sezione intelligence dei cieli. Efficiente, sistematica, pronta a sporcarsi le mani, Naomi è responsabile del salvataggio di Castiel dal Purgatorio ma anche lei ha un obiettivo specifico. Sembra che tra lei e Crowley ci sia stata una qualche liason intima mentre entrambi si trovavano in Mesopotamia.

Gadreel (Tahmoh Penikett)

Supernatural: Tahmoh Penikett in una scena della nona stagione
L'angelo che Dio ha posto a guardia dell'Eden e degl umani per proteggerli dal Male. Gadreel fallì e lasciò che la Terra venisse corrotta e maledetta. Per questo motivo Dio lo ha imprigionato per millenni nel più oscuro e terribile angolo del Paradiso, condannato alla tortura e alla prigionia. Gadreel è pronto a tutto pur di riguadagnare il rispetto e la posizione perduta, anche commettere atti di malvagità che lo lasciano scosso e ripugnante.

Metatron Curtis Armstrong

supernatural: Curtis Armstrong nell'episodio Sacrifice
Scriba del Signore, autore delle Tavolette con la parola di Dio. Dopo aver deciso di abbandonare il Paradiso, Dio reclutò Metatron per 'dettare' delle istruzioni ai suoi angeli in merito alle sue creazioni. Metatron si rifugiò sulla Terra, nascondendosi dai suoi fratelli e sorelle che volevano sfruttare i suoi poteri speciali legati alle Tavolette. Ha una profonda passione per le storie raccontante dagli umani e legge continuamente romanzi e libri di ogni genere, sostenendo che l'universo non è fatto di atomi ma di storie. I Winchester chiedono il suo aiuto per interpretare la Tavoletta dei Demoni.

Demoni

Il primo demone fu creato da Lucifero da un essere umano e le anime che finiscono all'Inferno si trasformano in demoni dopo secoli di torture. A differenza degli angeli non hanno bisogno del consenso degli umani per possederli e non hanno alcun riguardo per la vita umana. I demoni di bassa lega usano la possessione per creare caos e 'divertirsi', quasi sempre causando la morte delle loro vittime. I demoni di un rango più elevato sono sempre implicati in qualche piano diabolico. Esistono varie classi e gerarchie di entità demoniache e spesso il colore dei loro occhi stabilisce anche il loro rango.
- Occhi bianchi: comandante in capo
- Occhi gialli: generale d'armata
- Occhi rossi: demoni incaricati di stipulare patti con gli umani in cambio di anime
- Occhi neri: soldati, manovalanza
- Cavalieri Infernali: anime scelte personalmente da Lucifero per diventare demoni

Azazel - occhi gialli (Fredric Lehne)

Fredric Lehne nel ruolo del Demone responsabile della morte di Mary Winchester, nell'episodio 'In my time of dying' di Supernatural
E' il demone che da' il via alla serie, il primo antagonista demoniaco della famiglia Winchester. Servitore fedele di Lucifero, è l'unico demone con gli occhi gialli che si sia visto fino ad oggi nello show. Durante l'imprigionamento di suo 'padre' Azazel ha governato al posto suo. E' una parte integrante e cruciale del complicato e dettagliato piano di Lucifero per evadere dalla Gabbia. Le sue azioni hanno segnato la vita di Sam e Dean in maniera inalterabile, mettendoli sul cammino per diventare cacciatori.

Meg Masters - occhi neri (Nicki Aycox/Rachel Miner)

Rachel Miner in una scena dell'episodio Sympathy for the Devil di Supernatural
'Figlia' di Azazel, Meg è un demone particolare considerato il suo atteggiamento ambivalente nei confronti dei Winchester. Partiti come nemici giurati, le vicende nel corso delle stagioni li troveranno spesso dallo stesso lato della barricata. Furba, intelligente, sardonica, maestra nell'infliggere e sopportare torture (allieva di Alastair), Meg è descritta da Castiel come 'bellissima', anche se in genere il vero volto dei demoni è terrificante.

Alastair - occhi bianchi (Christopher Heyerdahl)

E' in pratica il Capo 'torturatore' all'Inferno, dove trascorre la maggior parte del tempo. L'ultima volta che è risalito sulla Terra è stato durante la Secoda Guerra Mondiale.

Ruby - occhi neri (Katie Cassidy/Genevieve Cortese)

Genevieve Cortese in una scena dell'episodio I Know What You Did Last Summer di Supernatural

E' il primo demone che riesce a carpire la fiducia di uno dei fratelli Winchester ed è un elemento chiave in un piano molto elaborato ordito dai suoi superiori. Possiede un coltello speciale in grado di uccidere i demoni, che però ha lo svantaggio di uccidere anche l'ospite umano.

Lilith - occhi bianchi (Rachel Pattee/Sierra McCormick/Katherine Boecher)

E' il primo demone creato da Lucifero che ha corrotto la sua anima umana per sfidare la volontà di Dio. Estremamente potente, psicotica, brutale e spietata, Lilith ha una predilezione per ospiti di giovane età e si diverte a torturare fisicamente e psicologicamente intere famiglie per passare il tempo. Essendo il primo demone è parte fondamentale del piano per liberare Lucifero dalla sua Gabbia.

Abaddon - Cavaliere infernale (Alaina Kalanj)

Supernatural: Alaina Huffman in una scena dell'episodio Mother's Little Helper
Uno dei demoni creati personalmente da Lucifero, Abbadon è l'ultimo Cavaliere infernale rimasto in vita. Ha l'abilità particolare di possedere parzialmente una persona per leggerne i pensieri. E' praticamente impossibile uccidere i Cavalieri infernali, l'unico modo per riuscirci è essere contemporaneamente in possesso di due elementi appartenenti al Generale dei Cavalieri: Caino.

Crowley - occhi rossi (Mark Sheppard)

Crowley

Fergus Roderick McLeod, precedente Re dei demoni dei crocevia (demoni dediti alla stipulazione di patti con gli umani), Crowley ha fatto la scalata al successo diventando Re degli Inferi. Crowley ha una relazione complicata con i Winchester, che ferisce e manipola a proprio piacimento per ottenere quello che vuole. E' sfacciato, elegante, incredibilmente sottile, un politico impeccabile, corrotto fino al midollo e pronto a tradire tutto e tutti pur di salvarsi la pelle, ma nonostante questo sembra avere un debole per i Winchester, che volenti o nolenti si ritrovano più spesso che no a fare il suo gioco. Tra tutti i pretendenti al trono è forse il migliore ma non per questo meno pericoloso o micidiale. Il suo perenne coinvolgimento con Sam e Dean, il costante doppio-triplo-quadruplo gioco e le sue battute mordaci ne fanno uno dei personaggi più amati dal pubblico.

Altri

Qui sono elencati personaggi che non appartengono alle categorie di cui sopra, tra cui 'villain', antagonisti, alleati e creature varie.

Benny - vampiro (Ty Olsson)

Ty Olsson nell'episodio Blood Brother dell'ottava stagione di Supernatural
Amico e alleato di Dean Winchester. I due si trovano a combattere fianco a fianco in Purgatorio, il luogo in cui finiscono tutte le creature sovrannaturali una volta defunte. Nonostante sia un vampiro, Benny mostra di essere degno della fiducia di Dean, aiutandolo in svariate occasioni.

Dick Roman (James Patrick Stuart)

Miliardario e CEO della Richard Roman Enterprises, Dick era uno dei 50 uomini più potenti degli Stati Uniti prima di essere posseduto dal leader dei Leviatani, i 'bad guys' della settima stagione.

Eve (Julia Maxwell)

Più antica degli angeli, conosciuta anche come la Madre di Tutti, da lei sono nate tutte le creature non umane. E' uno dei villain della sesta stagione.

Morte (Julian Richings)

Jensen Ackles e Julian Richings nell'episodio Two Minutes to Midnight di Supernatural
Considerato anche come uno dei Quattro dell'Apocalisse, la Morte è forse il personaggio più affascinante della serie. Inifinitamente potente, onnisciente, nato prima del tempo, è antico quanto Dio - "a dire il vero non ricordo chi dei due sia più vecchio". Per motivi non meglio conosciuti è stato imprigionato in una bara sotto terra, e viene liberato da Lucifero che lo pone sotto una specie di incantesimo che lo costringe a fare il suo volere. Ma la Morte non tollera questo comportamento, la sua presenza è necessaria per mantenere l'equilibrio nelle cose e quindi 'concede' il suo aiuto ai Winchester per rimettere ordine nello stato naturale delle cose. Adora la pizza di Chicago e il cibo-spazzatura, viaggia a bordo di una cadillac del '59 ed è l'essere più potente incontrato dai fratelli fino ad oggi.
Supernatural: Jensen Ackles mostra i resti dell'auto dei Winchester
Supernatural: Jared Padalecki, la depressione e la sorpresa dei fan
Privacy Policy